Versace venuta a Michael Kors: tutti i Dettagli

Nel mondo della moda sempre più insistentemente si fa largo la possibilità che Versace, un vero e proprio simbolo del made in italy sia per essere acquisita dal colosso statunitense Kors. La possibilità di acquisto di Versace da parte del gruppo Michael Kors sembra effettivamente basata su una vera e propria offerta che probabilmente verrà presentata ufficialmente già martedì. Il colosso Usa avrebbe messo nel piatto circa 2 miliardi di dollari per l’acquisto dell’azienda italiana. Un investimento di assoluto rilievo cui probabilmente i Versace non possono opporre veti particolari.

Kors, un’incredibile avventura nel mondo della moda

Questa notizia di acquisto, a tratti clamorosa, risuona ancora più forte data l’evoluzione dell’azienda stessa. Kors infatti nasce dall’idea di Michael Kors che con tenacia e creatività riesce a creare un’azienda internazionale dal nulla avvalendosi del proprio talento e delle idee artistiche dello stesso. Di fatto l’azienda si sviluppa in maniera esponenziale. Ad oggi conta più di 800 negozi sparsi per il pianeta.

Il suo stile inconfondibile e allo stesso tempo abbastanza vestibiile richiama clienti da tutto il mondo specialmente nella fascia media pur avendo buon mercato nella fascia alta. La storia sembra ancora più incredibile in quanto negli anni ’90 a seguito del fallimento economico dell’azienda questa viene rilanciata dagli investitori che vedono in Kors un grande potenziale. Dal rilancio finanziario l’azienda statunitense ha vissuto un vero e proprio boom economico fino ad arrivare ai giorni nostri in cui l’azienda prduce un ricavato di oltre 4 miliardi di dollari. Ai giorni nostri Kors rappresenta una vera e propria forza economica nell’ambito delle maison della moda, capace di acquisire perfino Versace.

Michael Kors, la scalata nel mondo degli abiti di lusso

Michael Kors, fondatore e stilista ultranoto negli Usa, dirige un conglomerato finanziario da miliardi di dollari nel settore moda, in particolare abiti, accessori e borse. Il gruppo però pare puntare più in alto e precisamente a creare un grande centro di produzione mondiale di alta moda leader nel mercato. In questa direzione andrebbe anche l’acquisto da parte di Kors, l’anno addietro, di Jimmy Choo (specializzata nella produzione di calzature), spendendo oltre 1 miliardo di dollari.

Il futuro di Versace

La proprietà dell’azienda sembra già aver accettato l’offerta di Kors, si aspettano oramai solo i comunicati ufficiali. La proprietà è divisa in quote di cui la maggioranza appartiene alla famiglia stessa mentre il 20% è di proprietà del fondo internazionale Black Rock. Fra l’altro, voci sempre più insistenti fanno presupporre che questo fondo sarebbe intenzionato a lasciare il gruppo Versace all’esito positivo di acquisto di Kors.

L’azienda Usa avrebbe sbaragliato altri concorrenti d’offerta fra cui i gruppi Jering e John D. Idol giungendo così ad aggiudicarsi una società, Versace Spa, che solo nel 2017, ha maturato un utile di oltre10 milioni di euro in netto, in forte ripresa rispetto agli anni passati. Rimarrebbero alla famiglia Versace quote non indifferenti della società ma comunque di minoranza.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.