Categoria: Poste Mobile

Poste Mobile: Tariffe e Offerte della Compagnia Telefonica

PosteMobile è l’operatore virtuale di Poste Italiane. Il suo esordio nel panorama italiano delle offerte per gli smartphone di ultima generazione è datato al 2007. Nei primi 7 anni, PosteMobile era collegato alla rete Vodafone. A partire dal 2014 invece, l’operatore di Poste è diventato un Full MVNO (Mobile Virtual Network Operator) di Wind Tre. I clienti PosteMobile possono sfruttare l’app omonima (disponibile sia su Android che su iOS) per accedere ai comuni servizi di ricarica, visualizzazione del credito residuo, verifica dell’offerta mobile e altri. A seguire i piani tariffari disponibili al momento sul sito ufficiale di PosteMobile: Creami Style, Creami Next, Creami Revolution, Super Ricarica Exclusive Edition, 6XTUTTI e Postemobile Unica.

Creami Style: al prezzo di 5 euro al mese, il piano tariffario Creami Style di PosteMobile propone 5 GB (velocità 4G) più 500 crediti con cui gestire chiamate e SMS. Se vengono terminati i giga a disposizione per navigare in Internet, il prezzo per ogni GB ulteriore è pari a 1 euro.

Ricarica SIM PosteMobile, Tutti i Modi per Ricarciare con Poste Mobile

Sei un cliente PosteMobile? Hai chiamato, navigato e inviato messaggi ma ora il tuo credito sta per esaurirsi? Quando giungerà il momento di ricaricare, ricorda che ci sono diverse modalità per effettuare una ricarica telefonica PosteMobile. A seconda delle tue esigenze, potrai ricaricare sia online, sia fisicamente, presso un rivenditore o un portalettere. Per individuare il metodo che ti è più conveniente, ecco un breve elenco di tutte le modalità a tua disposizione:

  • Da telefono
  • Ricarica ricorrente da un conto BancoPosta
  • Ricarica Online
  • Ricarica presso un rivenditore
  • Presso un ufficio postale o un portalettere
  • Tramite Bancomat o Postamat

In questo articolo, scopriremo come ricaricare la tua SIM PosteMobile utilizzando ognuno dei metodi appena elencati, così da consentirti di scegliere quello che più preferisci.

APN con Poste Mobile: come si Configura su Android e iPhone

Prima di iniziare a navigare su Internet con PosteMobile, devi necessariamente configurare l’APN del tuo telefono, seguendo pochi semplici passi. L’APN, Access Point Name, non è altro che il punto di accesso che il tuo smartphone utilizza per connettersi ad Internet, utilizzando un qualsiasi servizio di telefonia mobile.

La configurazione è necessaria per poter accedere alla rete Internet offerta dal tuo operatore telefonico, così come per gestire l’invio e la ricezione di MMS. Pertanto, assicurati di seguire le procedure riportate in questo articolo e di inserire correttamente i valori indicati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.