Categoria: Messaggistica

WhatsApp Pay: Cos’è e Come Funzionerà il Sistema di Pagamento con WhatsApp

Dopo la notizia bomba della criptovaluta di Facebook, la compagnia di Mark Zuckerberg ritorna sulle scene della finanza con l’introduzione e test di Whatsapp Pay, sistema di pagamento digitale del tutto simile a Google Pay o Apple Pay. Ancora in fase embrionale, il tutto già appare come un’aggiunta davvero importante per qualsiasi utente di Whatsapp.

Cos’è Whatsapp Pay

Disponibile al momento solo per circa un milione di utenti in India, Whatsapp Pay è un metodo di pagamento digitale mirato al poter inviare denaro o scambiarsi soldi tramite l’applicazione. La strategia di Zuckerberg pare quella di testare il sistema nei paesi in via di sviluppo e con alta popolazione, per poi introdurre il metodo anche in altre nazioni.

Come Aggiungere Emoticon a WhatsApp: tutte le modalità per iPhone e Android

Da quando gli smartphone hanno conquistato il mondo della telefonia, è nato un nuovo metodo di comunicazione: le emoticon. Le famose “faccine” ormai sono utilizzate in ogni ambito grazie alla loro simpatia ma soprattutto alla loro capacità di trasmettere un messaggio chiaro senza l’utilizzo di lunghi giri di parole. Inserirle, sia che si utilizzi un iPhone o uno smartphone Android, è facilissimo: è sufficiente tappare sulla sinistra del tastierino durante la scrittura del messaggio e scegliere quella che vogliamo inviare.

In molte situazione è anche disponibile il servizio grazie al quale un emoji viene richiamata e visualizzata dalla scrittura della parola che la descrive. Questo più o meno lo sappiamo tutti, tuttavia molti non sanno che le emoticon disponibili di default su Wathsapp non sono le uniche utilizzabili: c’è la possibilità di aggiungerne altre alla memoria del proprio telefono così da avere una scelta più ampia durante le conversazioni. Vediamo quindi come accedere a nuove emoticon e come aggiungerle a Wathsapp.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.