Seggiolini Anti-Abbandono: come Funziona, Entrata in vigore dell’Obbligo, Multe e Sanzioni

Nelle ultime settimane si è molto parlato della nuova normativa legata all’obbligo dei seggiolini anti-abbandono in auto. Ecco perciò tutto quello che serve sapere su questi dispositivi.

Come funziona

Dal 7 novembre 2019 scatta ufficialmente l’obbligo di montare sulle auto i seggiolini anti-abbandono. Si tratta di dispositivi d’allarme appositi che permettono di evitare che possa essere lasciato un bambino all’interno dell’auto. Troppe le notizie nefaste legate all’abbandono dei bambini in auto, ritrovati in condizioni di salute precari o addirittura in fin di vita. Il ministero dei Trasporti ha sottolineato come il 23 ottobre 2019 sia stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo regolamento per l’attuazione di questa normativa.

Questi dispositivi dovranno attivarsi in maniera automatica qualora venga chiusa l’auto e venga rilevata la presenza del bambino all’interno. I segnali saranno non solo acustici, ma anche visivi, percebili sia all’interno che all’esterno della vettura così da evitare problemi seri al piccolo. Lo stesso ministero dei Trasporti ha specificato che questi dispositivi potranno essere integrati di base nel seggiolino oppure aggiunto in seguito ad omologazione.

Quanto costano i seggiolini anti-abbandono

Con l’attuazione del nuovo regolamento per stabilire l’obbligatorietà dei seggiolini anti-abbandono nelle auto di famiglie con bambini, è partita inevitabilmente la corsa all’acquisto di questi sistemi di sicurezza. Per agevolare l’acquisto di questi nuovi modelli di seggiolini, nel DL Fisco è stato previsto un apposito fondo volto ad aiutare coloro che devono mettersi in regola. In particolare è stato previsto un incentivo di 30 euro per ogni dispositivo che venga acquistato. Il costo medio di questo tipo di seggiolino varia tra i 40 e i 70 euro e possono essere ordinati anche via web purché rispettino le caratteristiche previste dalla legge. Ancora non sono stati previsti incentivi da parte dello stato per genitori che vogliano omologare seggiolini già esistenti.

Seggiolino Anti Abbandono
Seggiolino Anti Abbandono

Le caratteristiche e Specifiche

Per essere considerati legali e quindi non passibili di sanzioni i seggiolini devono avere delle caratteristiche. Innanzitutto devono essere attivabili in maniera automatica e devono dare segnale di attivazione. Inoltre in caso di abbandono devono prevedere segnali acustici, vibrazioni o anche visivi che possano essere percepiti dentro e fuori dall’auto. Senza dimenticare che la legge ha previsto che questi dispositivi elettronici possano essere collegati mediante Bluetooth direttamente allo smartphone.

Multe e Sanzioni

L’obbligo di seggiolino anti-abbandono vige per tutte le famiglie che viaggino in auto con bambini con meno di 4 anni. Qualora si contravvenga a tale obbligo previsto dalla legge sono previste delle sanzioni importanti. Se non vengono montati i seggiolini anti-abbandono all’interno dell’autovettura si va incontro ad una sanzione amministrativa che va dagli 81 euro ai 326 euro.

Oltre a dover considerare che è prevista la decurtazione di 5 punti dalla patente. Ecco perché è bene mettersi in regola quanto prima e provvedere all’installazione dei seggiolini anti-abbandono nel più breve tempo possibile.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.