ROE: Cos’è e come si Calcola il Return On Equity, Formula, Definizione e Utilizzo

Il rendimento finanziario è definito come quei benefici economici ottenuti dalle risorse proprie e dagli investimenti fatti. La redditività finanziaria è anche conosciuta come redditività rispetto al capitale, o la sua nomenclatura in inglese, ROE (Return on Equity), che mette in relazione i benefici netti ottenuti in una determinata operazione di investimento con le risorse necessarie per ottenerlo. Può essere visto come una misura per valutare il profitto ottenuto sulle risorse utilizzate e viene solitamente presentato come percentuale. Sebbene la redditività finanziaria venga solitamente utilizzata con i dati di mercato e il ROE con i dati contabili vengono solitamente utilizzati come sinonimi.

Come viene calcolato il ROE

Il rendimento finanziario misurato dal ROE viene calcolato dividendo l’utile netto di una società con risorse proprie. Il beneficio di fine periodo e le risorse proprie sono utilizzati all’inizio del periodo (o alla fine del periodo precedente) perché vogliamo conoscere la redditività che abbiamo avuto dalle risorse investite all’inizio del periodo:

ROE – Redditività finanziaria

L’utile netto viene solitamente utilizzato , ovvero il profitto dopo le imposte, sebbene il risultato della redditività finanziaria possa essere lordo o netto , a seconda che consideriamo i guadagni prima o dopo tasse, interessi e altri costi. Per questo possiamo usare qualsiasi articolo nel conto economico. Tuttavia, per il ROE il più normale è utilizzare l’utile netto.

Differenza tra rendimento finanziario e rendimento economico

La redditività economica (RE) è diversa dalla redditività finanziaria (RF), perché la redditività economica utilizza tutte le risorse utilizzate per generare tale redditività, mentre la redditività finanziaria utilizza solo risorse proprie, cioè RF non tiene conto il debito utilizzato per generare tale redditività, quindi avrà un effetto leva finanziaria. Quindi, attraverso la seguente formula, possiamo stabilire una relazione tra la redditività , stabilire il rendimento finanziario reale e acquisire nozioni su quando la leva finanziaria è positiva o negativa per una società:

RF = RE [RE + k (1-t)] x D / RP

RF: redditività finanziaria.
RE: redditività economica.
K: costo del debito (interessi)
t: tasse
t: leva finanziaria
D: debito o passività totali della società
RP: risorse proprie

Quando il RE è superiore al costo del debito (k), la leva finanziaria è positiva e la RF sarà maggiore della RF, se invece il costo del debito è maggiore della RE, ci sarà un effetto leva negativo e il RF sarà inferiore a RE. Inoltre, più alto è il debito (D) utilizzato per finanziare un investimento maggiore sarà la leva finanziaria e quindi la RF sarà più alta rispetto alla RE. più basso è il rendimento finanziario, ma la redditività potrebbe essere più elevata a causa della leva finanziaria . Se un’azienda non utilizza il debito, la RE sarà uguale alla RF.

Dupont Analisi del ROE

In analisi finanziaria, la decomposizione del ROE dal formula Dupont diventa rilevante quando studi sulla redditività e benefici, come si riferisce indicatori finanziari chiave come l’utilizzo degli asset, redditività reale e leva finanziaria, ottenendo così i dati i dati di rilascio sulla loro efficienza e punti di forza e di debolezza in punti di processo decisionale. L’analisi di Dupont può essere scomposta in diversi modi, il più comune è la divisione in tre fattori; redditività, rotazione delle attività e leva finanziaria rispettivamente:

Dupont Analysis ROE

ROE = margine x rotazione x leva finanziaria

Esempio di rendimento finanziario

Se consideriamo un investimento di € 1.000 che ha segnalato un beneficio di € 250, il rendimento finanziario lordo sarà del 25% (250/1000). Se a tale vantaggio dovessimo sottrarre il 22% dalle imposte, otterremmo un utile netto di € 195 e un rendimento finanziario netto del 19,5% (195/1000). Ad esempio, in un’azienda la cui struttura è composta da:

una risorsa di € 500.000
un patrimonio netto di € 200.000
una passività di € 300.000
E ha ottenuto benefici lordi prima degli interessi fiscali di € 40.000 (€ 30.000 utile netto)

La redditività economica lorda (benefici / attività = 40.000 / 500.000) sarà stata dell’8% (netto 6%). La redditività finanziaria lorda sarà stata del 20% (utili tra le risorse proprie = 40.000 / 200.000) Ritorno finanziario netto del 15% (30.000 / 200.000)

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.