Prestito Poste: tutte le Tipologie di Prestiti Personali di Poste Italiane

Cerchi un prestito personale su misura delle tue esigenze economiche, da rimborsare in comode rate a condizioni vantaggiose? Poste Italiane propone prestiti su misura, facili da richiedere e ottenere e particolarmente indicati per far fronte a spese di importo contenuto, come quelli richiesti per l’acquisto di arredi, finanziare gli studi dei figli, un viaggio o sostenere spese per la casa. Ecco ne dettagli i principali prestiti di Poste Italiane.

Prestito BancoPosta

È un tipo di finanziamento personale utile per rispondere a temporanea esigenze di liquidità per realizzare determinati progetti o per fare un viaggio, l’acquisto degli arredi per la casa, lavori di ristrutturazioni e sostenere altri tipi di spese. Può essere richiesto per importi che vanno da 3 mila a 30 mila euro e da rimborsare con rate costanti della durata da 24 a 84 mesi.
Il prestito BancoPosta è concesso a coloro che risiedono in Italia e dimostrano di avere un lavoro, una pensione o reddito prodotto nel Paese. Per attivarlo non è necessario avere un conto BancoPosta e basta presentarsi presso una filiale con documento d’identità valido, la tessera sanitaria e la busta paga, cedolino pensione o qualsiasi altro documento che attesti il reddito.

Una volta accettato, il prestito viene accreditato sul conto corrente del cliente, sul conto BancoPosta, Postepay Evolution o direttamente in contanti per i titolari di libretti postali o anche gli altri clienti, se l’importo non supera i 10 mila euro. È possibile abbinare il prestito a una polizza assicurativa facoltativa per tutelare te e la tua famiglia e affrontare il rimborso in maniera tranquilla.

Prestito BancoPosta Flessibile

Se sei titolare di un conto corrente BancoPosta puoi usufruire del Flessibile. Quest’ultimo può riguardare somme di importo pari a 3.000 euro e fino 30 mila e prevede una durata di rimborso a partire da un minimo di 24 fino ad un massimo di 108 mesi. La caratteristica principale di questo tipo di finanziamento è rappresentata dalla possibilità di cambiare la rate, ovvero di modificare il valore del suo rimborso o saltare un pagamento per effettuarlo alla fine della durata del prestito.

Per ogni Prestito BancoPosta Flessibile vengono determinate nel contratto:

  • una rata base scelta al momento della richiesta del finanziamento
  • una rata alta ovvero il valore massimo della rata, oltre alla quale quella mensile non può aumentare
  • una rata bassa il valore minimo al di sotto del quale non è possibile scendere.

Stabilite tali importi, se decidi di aumentare la rata, diminuirà la durata del finanziamento mentre se decidi di abbassarla si allungherà il periodo di rimborso. Un cambio che con questo tipo di prestito, puoi fare tranquillamente una volta al mese, dopo ogni sei rate rimborsate regolarmente con addebito su conto corrente (RID). Le stesse condizioni valgono per il Salto rata con cui puoi posticipare la mensilità per un massimo di tre volte per tutta la durata del finanziamento.

Questo tipo di strumento finanziario di Poste italiane, di contraddistingue anche per ma mancanza di spese di istruttoria, di incasso della rata, di gestione della pratica e di invio cartaceo di documenti Inoltre, presenta un’imposta sostitutiva/bollo di 16,00 euro.

Prestito BancoPosta Consolidamento

Se devi acquistare un’auto o hai bisogno di un importo importante, il prestito BancoPosta consolidamento consente di ottenere prestiti fino a 50 mila euro e pagare tutti gli importi in unica soluzione. In particolare, il prestito è destinato ai titolari di conto corrente BancoPosta e deve essere rimborsato con rate fisse mensili da 24 a massimo 96 mesi. Il prestito Consolidamento può essere richiesto alle stesse condizioni, anche dai titolari di libretti di risparmio postali nominativi ordinari, ma per una somma massima di 30 mila euro.

Mini Prestito BancoPosta con PostePay Evolution

I titolari della carta Evolution possono accedere al Mini Prestito Bancoposta. Una forma di finanziamento personale, destinata a soggetti di età compresa tra i 18 e ii 75 anni, residenti sul territorio italiano e che dispongono di un reddito dimostrabile. Il prestito rapido da ottenere, può riguardare importi compresi tra 1.000 e 3.000 euro.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.