Prestiti Senza Garanzie: Cosa Sono e Come Fare per Ottenerli

I prestiti senza garanzie sono stati ideati per andare incontro alle esigenze di coloro che non hanno un reddito dimostrabile come ad esempio la busta paga, il cedolino della pensione o la dichiarazione dei redditi, che sono le garanzie base per poter richiedere un prestito. Molti credono che non avendo queste garanzie da poter fornire alla banca o alla società finanziaria non possono accedere ad alcun prestito, se tu sei tra questi, fidati ti stai sbagliando, perchè esistono prestiti alternativi per soggetti come te e sono proprio i prestiti senza garanzie.

Ottenere prestiti senza garanzie base è possibile, ma come ogni cosa anche questa tipologia di finanziamento ha bisogno di requisiti per essere accettata. Vuoi sapere quali sono? Bene. Le garanzie come la busta paga e il cedolino della pensione non sono in tuo possesso, ma hai bisogno di liquidità, a questo punto puoi ricorrere o al prestito cambializzato o al prestito con garante.

Cosa è un prestito cambializzato

A questa tipologia di prestito cambializzato non tutti possono accedere, perchè bisogna essere intestatario di un bene immobile come la casa e sottoscrivere delle cambiali dando come garanzia il pignoramento dell’immobile stesso. Così facendo nel caso in cui la somma ricevuta non dovesse essere restituita, la banca o la società finanziaria potrà rivalersi sulla casa stessa chiedendone il pignoramento, dopodichè essa verrà messa all’asta e dal ricavato l’istituto recupererà i soldi del finanziamento. Questo prestito non solo può richiederlo chi possiede un bene immobile, ma soprattutto chi è certo di poter pagare le cambiali entro la scadenza per non correre il grave rischio di ritrovarsi senza casa. Quindi prima di richiederlo è consigliabile rifletterci sù molto attentamente.

Cosa è il prestito con garante

L’altra tipologia di prestito senza garanzie è anche quella più diffusa ed è conosciuta con il nome di prestito con garante. Il garante è una terza persona, che è in possesso di tutte le garanzie che mancano a te richiedente e cioè un documento di reddito ed in più è fondamentale che non risulti iscritto nel registro del CRIF come cattivo pagatore e che non sia protestato. Il garante avalla la tua richiesta di prestito mettendo a disposizione della banca o società finanziaria le proprie garanzie, così facendo nel caso in cui tu richiedente non dovessi pagare una o più rate del prestito, l’istituto di credito si farà rimborsare dal garante, il quale diventerà a tutti gli effetti debitore diretto della somma erogata in tuo favore.

Proprio per questo al giorno d’oggi è sempre più difficile trovare un garante, però un familiare o un amico fidato che conoscono bene la tua serietà una mano può sempre dartela e per incentivarli ancor di più è sempre meglio non richiedere somme troppo alte, perchè più è bassa la cifra più è facile che qualcuno acconsenta a farti da garante.

Prestiti senza garanzie: come scegliere i servizi migliori

Devi tener conto che per questa tipologia di prestiti i tassi d’interesse sono molto più alti rispetto ai classici prestiti personali ed il perchè è molto semplice, più sono difficili le garanzie dimostrabili, più c’è il rischio da parte dell’istituto di credito di perdere denaro, più salgono i tassi. Quindi per scegliere i servizi migliori per i prestiti senza garanzie devi tener conto di tre cose:

  1. Il TAN, che sarebbe il Tasso Annuale Nominale, cioè gli interessi che dovrai restituire alla banca, quindi scegli chi ti offre questo parametro più basso.
  2. Poi devi tener conto del TAEG, che sarebbe l’indice dei costi di tutto il finanziamento, compreso spese per il pagamento delle rate e l’assicurazione. Anche in questo caso ti conviene scegliere chi ti offre tale tasso più basso.
  3. Infine c’è la Polizza Assicurativa, che l’istituto di credito in questi casi quasi sempre ti obbliga a stipulare per avere almeno una somma di denaro in mano nel caso non finissi di pagare per intero il prestito. Questa è sicuramente quella con il valore più alto anche di TAN e TAEG, ma spesso la trovi già inclusa nelle spese del TAEG, se invece l’istituto la ritiene facoltativa, bisogna calcolare il suo importo a parte e quindi sommarlo alle altre spese.

Come ha potuto leggere, per te che non hai le garanzie basilari non è impossibile richiedere un finanziamento, perchè puoi fare affidamento ai prestiti senza garanzie.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.