Prestiti in 24 ore Senza Busta Paga: Come Ottenerli

I prestiti in 24 ore senza busta paga è un finanziamento velocissimo che viene concesso a chi non ha una busta paga da dare come garanzia. Come ottenerli? E in caso di rifiuto quali sono le alternative? I prestiti on-line sono solitamente molto veloci da ottenere. A volte nel giro di alcune ore dopo la richiesta puoi avere la somma disponibile sul tuo conto corrente.

Resta comunque il fatto che è fondamentale avere un reddito mensile fisso per poter avere il finanziamento, indifferente se provenga da un lavoro autonomo o subordinato. Altrimenti riuscire ad ottenere un prestito in 24 ore o normale diventa un’impresa ardua. 

Cosa serve per ottenere questi prestiti 

Per riuscire ad ottenere un prestito senza busta paga in 24 ore hai altre possibilità, come ad esempio la fideiussione o entrate fisse, come ad esempio un immobile di cui si percepisce l’affitto. Tutte queste garanzie verranno in ogni caso verificate dalla società erogante, alla quale resta la scelta di accettare o no la richiesta di finanziamento.

Come richiedere il finanziamento

È molto semplice, basta recarsi presso la filiale dell’istituto di credito a cui hai deciso di chiedere il prestito ed esporgli la situazione. Il consulente valuterà in modo professionale la tua richiesta e ti dirà se il loro istituto è in grado di erogare il prestito in 24 ore senza busta paga. 

Alcune cose da tenere presente 

Data l’assenza della busta paga la somma erogata potrebbe essere piuttosto bassa, solitamente alcune migliaia di euro, dati i rischi gli istituti di credito non si spingono molto oltre. Anche per il rimborso potrebbero essere richiesti tempi brevi e se hai un garante questo non deve essere protestato o iscritto all’interno del registro dei cattivi pagatori.

Cosa fare in caso di rifiuto

Se l’istituto di credito ti nega il finanziamento nonostante tutte le garanzie che puoi dare non prendertela, loro fanno il loro lavoro e senza busta paga può capitare. Esistono altri metodi , come ad esempio le carte di credito Revolving. Si tratta di particolari carte di credito che vengono concesse ai clienti delle banche con le quali viene messa a disposizione una cifra che va dai due ai tremila euro massimi a discrezione dell’istituto erogante.

Cosa fare se si è protestati o cattivi pagatori

In questi casi diventa molto più difficile riuscire ad ottenere un prestito, soprattutto senza una busta paga. Gli istituti di credito sono già di per se piuttosto restii a concedere nuovi finanziamenti a persone che hanno avuto problemi con i pagamenti in precedenza, l’assenza della busta paga e di un lavoro sicuro rende la richiesta molto più complicata da accettare.

Un’alternativa interessante

Un alternativa interessante valida per tutti, anche per chi non è protestato o cattivo pagatore, consiste nei prestiti tra privati che ultimamente sta prendendo molto piede. 

Nessun trucco per ottenere il prestito in 24 ore solo garanzie

Non esistono stratagemmi particolari per riuscire a ottenere il prestito in poche ore, l’unica cosa che conta sono le garanzie che riesci a dare all’istituto di credito, più sono solide e più le probabilità di riuscire ad ottenere il denaro che ti serve sono alte. Se vuoi provare con i prestiti on-line, a volte sono più veloci. Esistono delle finanziarie che hanno attivato l’opzione di prestito on-line veloce e senza busta paga. 

Per riuscire a trovare l’istituto di credito che concede prestiti in 24 ore senza busta paga devi fare più tentativi, non fermarti al primo no e tenta tutte le strade, se proprio non hai garanzie da offrire almeno saprai di aver provato tutto.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.