Posizionamento sui Motori di Ricerca (SEO): in cosa Consiste e Come funziona, Vantaggi e Benefici

Seo è l’acronimo di Search engine optimization, ovvero ottimizzazione per i motori di ricerca. Si tratta di un insieme di strategie che hanno l’obiettivo di far trovare all’utente un sito web sui motori di ricerca. Il Seo serve a far crescere la visibilità del sito e a migliorarne quindi la posizione nei motori di ricerca. La sua importanza deriva dal fatto che un buon posizionamento garantisce un elevato traffico sul sito senza la necessità di spendere in inserzioni pubblicitarie e che permette all’utente che ha effettuato la ricerca di trovare esattamente ciò di cui ha bisogno. Le attività di SEO e Web Marketing sono offerte a Verona dall’agenzia www.seovision.it specializzata nel marketing online.

Come funziona

L’attività Seo parte dalla comprensione di come opera un motore di ricerca. Questo procede all’analisi del campo di azione (ovvero il crawling), l’indicizzazione, l’ordinamento o ranking e la risposta alle richieste drll’utente, ovvero la pagina che ti mostra i risultati della tua ricerca. L’analisi Seo parte dall’analisi delle parole chiave, queste devono essere non troppo generiche e selezionate con attenzione, anche utilizzando software specifici, interviste, analisi della concorrenza.

In questo campo Google viene in tuo soccorso, in quanto potrai consultare lo strumento per le parole chiave di Google AdWords. Qui troverai dati statistici settimanali e mensili sulle parole chiave cercate dagli utenti.

seo

seo

Seo copywriting

Senza dubbio l’attività Seo più importante è il copywriting, ovvero la redazione di contenuti. I motori di ricerca sono infatti in grado di analizzare e comprendere i testi attribuendogli quindi un valore in termini di qualità e di pertinenza rispetto alla ricerca effettuata. Per ottenere quindi un migliore posizionamento sarà importante creare opportune attivitò di web marketing con contenuti che siano utili, pertinenti, interessanti. I testi andranno anche aggiornati spesso e, cosa fondamentale, non dovranno essere copiati, in quanto Google penalizza i contenuti non originali. Non servirà nemmeno ripetere più volte, in modo innaturale, le parole chiave perché i motori di ricerca verificano anche la correlazione tra le parole.

White e black hat Seo

I termini White e black hat Seo si riferiscono ai film western in cui a indossare i cappelli bianchi sono i buoni, mentre i cattivi usano quello nero. Nella Seo questi concetti si trasferiscono come buone pratiche (white hat) e scorciatoie (black hat). Le buone pratiche consistono nella creazione di contenuti originali e interessanti per l’utente, la riscrittura degli Url e lo sviluppo di backlink autentici. Fra le scorciatoie ci sono invece l’inserimento delle parole chiave nascoste all’utente ma visibili dai motori di ricerca (ad esempio con carattere molto piccolo o dello stesso colore dello sfondo) o l’acquisto di visite e di link.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.