Plafond Carta di Credito: Cos’è, Limiti e Come Incrementarli

Se hai una carta di credito o stai per richiederne una sicuramente avrai sentito parlare del plafond. Dietro questa parola spesso ritenuta ostica si nasconde un concetto molto semplice. Ecco cosa è il plafond e come incrementare i limiti alla carta di credito.

Prima di iniziare la disamina è bene ricordare che la carta di credito è uno strumento di pagamento che non prevede l’addebito immediato delle somme sul conto corrente, ma l’addebito nel mese, o nei mesi, successivi. Questo vuol dire che l’esercizio commerciale riceve subito i soldi ma gli stessi non sono scalati nell’immediato dal conto del compratore. L’uso della carta di credito viene quindi parificato a una sorta di prestito a breve termine e prevede anche il pagamento di tassi di interesse. Questo particolare è da tenere in considerazione soprattutto quando si richiede un aumento del plafond. Le banche inoltre pongono limiti al plafond anche per evitare che ci siano problemi nella riscossione delle somme.

Cos’è il plafond e come funziona

Il termine plafond è francese e vuol dire soffitto, in realtà tradotto in modo più libero, si tratta di un tetto alla spesa mensile che può essere eseguita con la carta di credito. Una precisazione è doverosa fin da subito: concorrono al raggiungimento del plafond anche i prelievi presso gli ATM e non solo gli acquisti presso gli esercizi commerciali e online con carta di credito. La seconda precisazione è inerente la carta di debito, infatti anche per questa vi è il limite al prelievo mensile.

Il plafond è uno degli elementi più importanti da valutare prima di scegliere una carta di credito perché può determinare la capacità di spesa mensile. Per conoscere il plafond della propria carta di credito basta leggere le condizioni contrattuali. Solitamente il limite di spesa di una carta di credito varia da 1.000 a 5.000 euro mensili. Al termine del mese solare sarà ricostituito il plafond che non terrà conto di eventuali residui del mese precedente, questo vuol dire che se il limite di spesa è 2000 euro, ma nel mese di agosto sono stati spesi solo 1000 euro, il mese di ottobre comunque si avrà un tetto di 2000 e non 3000 euro.

Come aumentare il plafond della carta di credito

Queste sono le condizioni generali, ma deve essere sottolineato che il plafond della carta di credito può essere aumentato. Per ottenere un aumento devi recarti presso la banca e chiedere che sia elevato l’importo massimo spendibile. Ovviamente ti chiederanno le esigenze che giustificano la richiesta di queste ulteriori somme. Anche qui occorre una precisazione, infatti, per la banca non vi è alcun obbligo di aumentare il tetto massimo di utilizzo mensile della carta di credito, è una facoltà.

L’aumento avviene in favore di occasioni particolari oppure per esigenze del singolo cliente, ad esempio se si ha una disponibilità economica abbastanza rilevante è possibile anche che la banca contratti con il singolo cliente l’eliminazione di ogni tetto di spesa. L’aumento del plafond può essere anche richiesto per far fronte a spese particolari come possono essere quelle per pagare la vacanza o una spesa improvvisa. In questo caso solitamente la banca procede prima ad analizzare la situazione finanziaria del cliente e le somme disponibili in conto e solo successivamente comunica al cliente la sua decisione.

Carte di Credito Prepagate

Sei alla ricerca di una nuova carta di credito con pochi costi e tanti vangatti? Scopri le migliori del momento:

CartaCostiCaratteristicheRichiesta
carta hype
www.hype.it

- Canone: 0€
- Emissione: 0€
- Ricarica: 0€
- Prelievi Italia: 0€
- Prelievi Estero: 0€

- Carta con IBAN senza Conto Corrente
- Compatibile con Apple Pay e Google Pay
- Richiesta online in 5 minuti
- Ricaricabile in contanti, con bonifico e con altra carta di pagamento
- App per vedere movimenti e scambiare denaro

Recensione Carta Hype
carta n26
www.n26.com

- Canone: 0€
- Emissione: 0€
- Pagamenti gratis in ogni valuta
- Prelievi Italia: 0€
- Prelievi Zona Euro: 0€

- Conto per smartphone con IBAN gestibile via App
- Compatibile con Apple Pay
- Limiti di prelievo e pagamento personalizzabili
- Notifiche push su acquisti in tempo reale

Recensione Carta N26
carta viabuy
www.viabuy.com

- Canone: 19,90€
- Emissione: 69,90€ una tantum

- Spedizione entro 24 ore
- Carta prepagata con IBAN
- Ricarica gratuita con IBAN
- Pagamenti in Euro gratuiti

Recensione Carta Viabuy

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.