Piattaforma dei Crediti Commerciali: Cos’è, come Funziona e come Registrarsi

Negli ultimi anni il settore della pubblica amministrazione ha subito delle importanti modifiche al fine di rendere più snello il rapporto con i creditori e favorire le procedure che risentivano di una burocrazia molto lenta. Tra queste la piattaforma dei crediti commerciali è tra le più importanti, e nel caso devi ricevere denaro dalla pubblica amministrazione di seguito troverai un riassunto sul cos’è, come funziona e come devi registrati.

La piattaforma elettronica per la certificazione dei crediti è lo strumento che permette gratuitamente di avviare il processo di certificazione del credito. Questa procedura ti consente su istanza del creditore di sboccare i crediti vantati dalle imprese nei confronti delle amministrazioni pubbliche in caso di prestazioni professionali, appalti ed altre forniture e somministrazioni. La richiesta può essere inoltrata da tutti i creditori in qualsiasi momento, ma per beneficiarne l’istanza deve essere presentata nei termini di legge. Gli attori interessati sono i titolari del credito, l’ammistrazione debitrice ed eventuali altri soggetti come possibili creditori subentrati.

Attraverso la piattaforma la pubblica amministrazione può effettuare le dovute verifiche ed in caso non riscontri problemi o imperfezioni rilascerà la certificazione del credito. Qualora la pubblica amministrazione vanti dei crediti da parte di chi effettua la richiesta, la certificazione sarà al netto della differenza di tali somme.

Come funziona e come registrarsi?

Se vuoi utilizzare la piattaforma, dovrai registrati fornendo i tuoi dati personali ed l’indirizzo di posta elettronica certificato dove saranno inviate tutte le comunicazioni, sia durante l’accreditamento sia nel corso del rilascio della certificazione. Se possiedi una azienda o sei ne sei il delegato, si può effettuare direttamente la registrazione, ma nel caso l’accreditamento venga effettuato da una persona fisica è necessario preventivamente effettuare un riconoscimento presso la pubblica amministrazione che rilascerà le credenziali con le quali registrarsi.

Il creditore inizia il percorso di certificazione presentando l’istanza attraverso la piattaforma, utilizzando un modulo in parte precompilitato con i dati inseriti in fase di accreditamento. In questo documento dovrai specificare i dettagli delle fatture per cui si richiede la certificazione e le sottoscrizioni delle dichiarazioni previste a norma di legge. Se entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta non viene rilasciata la certificazione, il creditore può richiedere all’Ufficio Centrale di Bilancio o alla Ragioneria Territoriale dello Stato attraverso la piattaforma la richiesta della nomina di di un commissario ad acta per favorire la procedura e stabilire la data entro la quale deve essere effettuato il pagamento.

Al termine della procedura, sia in caso di rilascio della certificazione che dell’esito negativo, viene inviata la comunicazione all’indirizzo PEC fornito. Le notifiche sono inviate a tutti gli attori coinvolti nella pratica.

Vantaggi

Attraverso il certificato, il creditore può attendere il pagamento dell’importo o recarsi presso la banca o un intermediario finanziario per il rilascio del credito o compensare un debito verso l’Agenzia delle Entrate. Inoltre potrai agire per più soggetti creditori utilizzando la piattaforma. Il vantaggio della piattaforma è anche nel corso delle verifiche è sempre possibile in tempo reale controllare l’avanzamento della pratica, anche nel caso di nomina del commissario ad acta. Infine in caso necessiti di cedere questo credito, attraverso la convenzione è possibile attivare uno speciale modulo presente sulla piattaforma per semplificare e velocizzare questa procedura.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.