Mutuo BNL per la Casa: Tipologie, Interessi e Caratteristiche

Per l’acquisto o la ristrutturazione della casa, BNL offre il finanziamento ipotecario a tasso fisso “Mutuo Spensierato“, con rata costante e importo finanziabile che arriva a coprire fino al 75% del valore di perizia dell’immobile dato in ipoteca. Per richiedere questo mutuo devi avere un impiego a tempo indeterminato o esercitare una libera professione ,e devi essere residente in Italia da almeno 5 anni. E’ inoltre richiesto un requisito soggettivo inerente la tua età, che dev’essere compresa tra i 18 e gli 80 anni.

Il mutuo ha una durata che va dai 5 ai 30 anni, e la sua erogazione è subordinata alla sottoscrizione di un’assicurazione incendio e scoppio sull’immobile che presti a garanzia. Questo tipo di mutuo è disponibile anche con rata mensile d’importo decrescente (mutuo “Futuro Sereno”) o crescente, con aumenti periodici che avvengono ogni 5 anni (mutuo “Affitto più tasso fisso”). Veniamo al costo del finanziamento: per un mutuo di 100mila euro con durata di 20 anni il TAEG è pari al 3,48%, che si traduce in un costo effettivo di circa 34.800 euro.


Mutui casa di BNL a tasso variabile

L’offerta BNL di mutui casa a tasso variabile presenta le stesse condizioni di ammissibilità di quella a tasso fisso, con la differenza che il capitale erogabile difficilmente supera il 70% del valore periziato dell’immobile che vuoi acquistare o ristrutturare. La durata del mutuo va dai 5 ai 30 anni e la rata di rimborso, calcolata con tasso variabile (Euribor a 1 mese più spread), può avere cadenza mensile o semestrale. L’aggiornamento del tasso d’interesse avviene il 1° giorno lavorativo di ogni mese.

Per un mutuo di 100mila euro, e rimborso in 20 anni, l’attuale TAEG è pari a 2,35%, pertanto il costo del finanziamento ammonta a 23.500 euro. Se l’indicizzazione degli interessi avviene in base al valore del tasso BCE (mutuo BNL “Eurovariabile”), fermo restando gli altri dati dell’esempio, il TAEG è pari al 3,06% e il costo complessivo sale a 30.600 euro. Puoi optare per un mutuo a tasso variabile e rata di rimborso crescente (con piano di ammortamento flessibile), o con rata a cadenza semestrale (mutuo BNL “Su Misura Elite”), che è l’ideale se svolgi una professione che non ti consente di avere entrate fisse di importo costante.

Mutui casa di BNL a tasso cap

Se vuoi unire la sicurezza del tasso fisso con la possibilità di risparmio data dal tasso variabile, l’offerta di BNL che fa per te è il mutuo “Quasi Fisso”. In questo caso, il tasso d’interesse è variabile (Euribor a 1 mese più spread) ma non può superare un tetto massimo (il ”cap”) contrattualmente prestabilito. La durata del mutuo va dai 10 ai 30 anni, le rate di rimborso hanno cadenza mensile e il valore degli interessi viene aggiornato il 1° giorno lavorativo di ogni mese.

Tutte le altre caratteristiche del mutuo, dai requisiti per il suo ottenimento all’importo massimo finanziabile, sono uguali a quelle previste per il mutuo a tasso variabile. Il TAEG attualmente applicato per questa tipologia di mutuo, considerato un capitale di 100mila euro e un ammortamento ventennale, è pari al 2,39%, con un costo complessivo dell’operazione pari a circa 23.900 euro. Ti ricordiamo però che le fluttuazioni del tasso possono far salire il TAEG, al quale comunque non può mai essere applicato uno spread maggiore del 3,60%.

Surroga del Mutuo

Tutte e tre le opzioni di mutuo casa sopra elencate possono essere scelte non solo all’atto della prima accensione del mutuo ma anche per la surroga di un finanziamento già in essere presso un altro istituto di credito. Puoi scegliere tra la formula “TrasformaMutuo BNL“, che ti consente di portare il tuo finanziamento presso l’istituto per un valore pari al debito residuo da rimborsare, o quella “TrasformaMutuo Extra BNL“, con la quale puoi anche ottenere della liquidità aggiuntiva e conseguente allungamento del periodo di rimborso.

Per la surroga di un capitale complessivo pari a 100mila euro, rimborsabile in 20 anni, il mutuo a tasso fisso ha un TAEG dell’1,70% (quindi, l’operazione ti costa circa 11.700 euro), quello a tasso variabile ha TAEG pari allo 0,89% (con costo di 8.900 euro) mentre il mutuo quasi fisso a tasso cap prevede l’applicazione di un TAEG del 2,22% (con costo complessivo pari a 22.200 euro). Per un calcolo preciso della surroga del tuo mutuo, puoi utilizzare il preventivatore che è disponibile sul sito ufficiale di BNL.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.