Il Gruppo Volkswagen acquisirà la Vicentini

Il gruppo automobilistico tedesco Volkswagen ha concluso l’acquisto della Vicentini SPA di Verona. Per il tramite della Porsche Holding Salzburg, la società controllata al 100% dalla casa tedesca e leader dei rivenditori di automobili europei, e con l’ausilio della consociata Eurocar Italia il gruppo tedesco rileverà in blocco la storica concessionaria italiana in modo da rafforzare ulteriormente la sua presenza e la vendita delle auto del proprio marchio sul territorio italiano.

Vicentini Spa

Il gruppo Vicentini gestisce nel nostro Paese la concessionaria di Verona che è un rivenditore dei marchi Porsche, Audi e Volkswagen, compresi quelli commerciali. Come confermato dai dati commerciali dello scorso anno il gruppo Vicentini ha venduto circa 6.700 auto nuove, ottenendo un fatturato pari a 250 milioni di euro e dando lavoro a ben 187 dipendenti.

I termini dell’accordo

Il gruppo tedesco tramite la controllata Eurocar all’inizio del mese dei Agosto ha siglato un accordo per rilevare la totalità della Vicentini Spa. L’accordo che è stato siglato è in termini tecnici una vera e propria joint venture fatta dal gruppo Volkswagen con i precedenti proprietari del gruppo italiano, Giorgio Marra e Piero Isonni che avevano acquisito la proprietà del gruppo nel 2014 dai fratelli Vicentini.

I termini dell’operazione ed il contratto stipulato prevedono la graduale acquisizione delle quote che terminerà nel 2023. Il contratto di acquisiszione ha portata europea e quindi dovrà essere vagliato ed avere l’autorizzazione finale dalla Direzione generale che vigila sulla Concorrenza presso la Commissione Europea.

Le ripercussioni dell’accordo

L’acquisizione effettuata è commentata in modo estremamente favorevole dai vertici dell’azienda tedesca. Tramite tale accordo essa punta a sviluppare ed espandere sempre di più i propri valori di vendita al dettaglio nel nostro Paese.

Oltre alla contentezza espressa dell’amministratore delegato di Porsche Holding, commenti positivi sono stati rilasciati anche dalla controllata Eurocar Srl. La società è già presente infatti in Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Toscana con ben 19 sedi su tutto il territorio. L’acquisto della Vicentini a Verona, sede molto importante per la vendita di auto nel nord Italia, consentirà di rafforzare la presenza commerciale nel territorio italiano di Eurocar e comporterà un ulteriore passo in avanti per lo sviluppo della propria rete commerciale in tutto il territorio italiano. D’altro canto una grande soddisfazione viene espressa anche dal gruppo Vicentini.

La concessionaria di Verona infatti dal 2011 ha sempre costantemente ampliato la propria gamma di auto offerte, arrivando a poter offrire tutti i marchi del gruppo Volkswagen. Nel 2011 è stata inoltre rinnovata e costruita una nuova sede operativa del gruppo che rispetta i più attuali standard costruttivi. In pratica si è andati verso lo sviluppo commerciale con un occhio sempre attento alla sicurezza.

I vertici del gruppo Vicentini esprimono grande soddisfazione in quanto con tale acquisizione si realizza il sogno voluto dai fondatori di sviluppare l’azienda con un occhio ed una visione aperta al carattere internazionale. Il nuovo management tedesco non potrà infatti che aprire e far sviluppare nuovi canali internazionali che non faranno altro che far crescere il successo dell’azienda ed accompagnarla verso le nuove sfide future.

La soddisfazione alla stesura dell’accordo viene espressa da tutte le parti, e la riuscita di tale accordo pare avere certamente un impatto positivo su tutte le aziende coinvolte. Ogni una delle parti in causa potrà in effetti perseguire al meglio i propri obiettivi prefissatisi, essendo così più pronte a rispondere alle nuove esigenze che il mercato globale oggi richiede.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.