Guadagnare Online Senza Investire: Alcune Idee per Fare Soldi Facili

Sei alla ricerca di un’attività professionale che ti consenta di arrotondare lo stipendio e di ottimizzare un tuo hobby? Ecco la guida che fa per te. Il web oggi offre davvero tante opportunità dal punto di vista lavorativo e il grande vantaggio è quello di poter realmente guadagnare da casa. È importante capire cosa si è in grado di raccontare, di offrire o di perfezionare per fare in modo che una determinata passione si tramuti concretamente in un lavoro e, quindi, in guadagni concreti.

Sebbene solitamente per iniziare un qualsiasi tipo di business o attività imprenditoriale è necessario un investimento minimo iniziale, in realtà esistono su Internet molte possibilità di guadagnare online senza investire. Naturalmente, si tratta di una soluzione per la quale potrebbe rendersi necessario maggior tempo rispetto alle attività che partono con una solida base iniziale di investimento, tuttavia con la passione e la competenza non ci sono limiti alla creatività imprenditoriale. In questa guida andremo ad analizzare alcune interessanti idee per fare soldi online.

Copywriting: scrivere testi online su Melascrivi

Una delle opportunità potenzialmente più interessanti per guadagnare online senza investire è il copywiriting. Se si ha una buona padronanza della lingua italiana e si è fortemente appassionati alla scrittura, è possibile guadagnare scrivendo articoli su alcuni siti. Uno dei più utilizzati dagli utenti è Melascrivi, un sito italiano che consente di ottenere un guadagno personale attraverso la scrittura di determinati articoli per un editore.

Gli utenti possono individuare un target iniziale di argomenti sui quali si sentono più preparati e in seguito, monitorando la home, dovranno aggiudicarsi gli articoli che ritengono di poter scrivere entro la tempistica stabilita dall’editore.  Melascrivi viene principalmente scelto da coloro che desiderano ottenere articoli di qualità, da coloro che si occupano di Search Engine Optimization (SEO) e dagli editori di blog e testate online. Con il giusto impegno si possono raggiungere ottimi risultati in breve tempo, consentendo agli utenti di aggiungere una somma utile per arrotondare lo stipendio.

YouTube: come guadagnare vendendo i tuoi prodotti

Tra gli ostacoli più comuni per chi aspira a diventare un venditore online di successo ne esiste uno paradossale: la scelta di cosa vendere. Nell’epoca degli influencer, la professione di YouTuber è diventata un vero e proprio lavoro, capace di generare un ottimo guadagno se sfruttata al meglio. Uno dei vantaggi offerti da chi ha un canale YouTube con un discreto seguito di fan consiste nella possibilità di attrarre i followers all’acquisto di prodotti o servizi legati al proprio brand.

Oltre al vantaggio economico, in questo modo è possibile attribuire un senso di concretezza al proprio canale, trasportandolo nel mondo reale e rafforzando così la relazione con i followers. Si pensi per esempio alla scelta di creare un logo talmente iconico e riconoscibile da spingere i propri fan all’acquisto di cappellini o magliette che riprendono lo stesso. Se l’idea è originale e qualitativa, i risultati non possono che arrivare, con la possibilità di ampliare il bacino di utenti grazie al passaparola e alla visibilità acquisita.

guadagnare online senza investire
Guadagnare online senza investire

Fiverr: un marketplace online per offrire servizi

Uno dei principali marketplace online è Fiverr, piattaforma che deve il nome alla sua caratteristica di offrire i servizi partendo da 5 dollari (“fiver” significa appunto banconota da 5 dollari o sterline). L’obiettivo di Fiverr è stato, sin dall’esordio nel 2010, quello di rendersi appetibile a un target elevato di clienti, offrendo prodotti e servizi a prezzi altamente competitivi. Il funzionamento è molto semplice: il venditore promuove determinati lavori (chiamati “gig”, vere e proprie vetrine che possono essere create dai freelancer d che illustrano in modo dettagliato caratteristiche e pregi di un certo servizio), che vengono successivamente acquistati dal compratore.

Inoltre, attraverso i feedback e le recensioni che vengono rilasciate dagli utenti, i compratori sono in grado di orientarsi nella scelta dei venditori più affidabili. Fiverr permette agli utenti, acquirente e venditore, di comunicare reciprocamente attraverso un efficiente sistema di messaggistica. Per completare una vendita è necessario che si raggiunga il perfezionamento dell’accordo, come per esempio la stima o la valutazione del tempi di attesa per completare un determinato progetto.

UpWork: la piattaforma per freelancer più usata al mondo

Una delle soluzioni più innovative e dinamiche nell’era del lavoro digitale è UpWork. Si tratta di una piattaforma che mira a mettere in contatto tra loro l’offerta e la domanda di lavoro. Il grande vantaggio di UpWork è che non è necessario aspettare mesi per avere un colloquio o per essere assunti. Il dinamismo della piattaforma consente a chi cerca lavoro e a chi lo offre di iniziare la collaborazione in brevissimo tempo, in seguito al primo contatto.

I lavori che sono retribuiti possono essere i più vari e bizzarri, come per esempio conversare con ragazzi stranieri a proposito di un argomento o di sport. Il primo step da fare è quello di creare il proprio account sul sito della piattaforma, provando a descrivere in sintesi le proprie competenze e capacità, senza gonfiare in eccesso le proprie abilità, ma cercando comunque di apparire il più versatili e appetibili possibile. Naturalmente è importante non barare, sia per giustificati motivi etici (che vanno sempre bene), sia per evitare penalizzazioni future nel caso in cui si dovessero ricevere lavori per i quali non si è portati.

Scrivere e promuovere un ebook

Abbiamo già parlato di come ottimizzare la passione per la scrittura. Un modo alternativo per tramutare questa passione in un lavoro è quello di scrivere e vendere un ebook. Prima di tutto, è importante specificare che con questo termine si intende un libro che può essere letto in formato digitale, direttamente da un computer o da uno smartphone.

Occorre poi selezionare una nicchia a cui rivolgersi, per fare in modo di concentrare il pubblico in un target ben specifico e potenzialmente attratto agli argomenti di cui si vuole scrivere. Una delle fasi più delicate è naturalmente quella della promozione dell’ebook, anche se sono presenti numerose piattaforme che consentono di pubblicizzare in modo gratuito senza investire. Si tratta di una scelta molto allettante, ma allo stesso tempo coraggiosa: il riscontro in termini economici difficilmente è immediato, ma grazie alla perseveranza e alla tenacia si possono costruire risultati importanti.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.