Fusione tra FCA e PSA, tutti i dettagli dell’Operazione

L’accordo era già sfumato a Giugno del 2019, ora è cosa fatta, si darà vita così al quarto gruppo mondiale nel settore dell’auto e dell’automotive. Il presidente sarà John Elkan, mentre Carlos Tavarez coprirà il ruolo di amministratore delegato. Con l’accordo, il nuovo gruppo avrà una capitale di circa 3,7 miliardi.

I DETTAGLI DELL’ACCORDO

L’accordo tra i due colossi prevede una fusione alla pari, con quote societarie al 50%. La fusione dei due colossi con la creazione di una società quotata in Olanda, prevede alcune azioni: FCA distribuirà dividendi ai soci per 5,6, la PSA metterà sul mercato la sua controllata FAURENCIA e i profitti saranno divisi. La nuova società potrebbe vendere 8,7 milioni di autovetture annue, generando profitti per 170 miliardi e utili per circa 11 miliardi di euro. Gli investimenti saranno orientati nello sviluppo dell’auto elettrica che è uno degli obiettivi primari della nuova Holding.

I DETTAGLI SOCIETARI

Si lavora a uno statuto della società che impedisca a ciascun azionista di poter esprimere una quantità di voti superiore al 30% di quelli complessivamente espressi nelle assemblee societarie. Per arrivare alla fusione alla pari e per bilanciare il deficit di capitalizzazione di FCA nei confronti di PSA che ammontava a circa 4,5 miliardi di euro, PSA ha ceduto la sua consociata FAURENCIA recuperando 2,7 miliardi.

Il consiglio di amministrazione sarà composto da 11 membri, 5 espressi da FCA e altrettanti da PSA. L’amministratore delegato è Tavarez di espressione francese, mentre Elkann manterrà la presidenza del nuovo colosso franco/italiano. La posizione di Elkann nel pacchetto azionario è ridimensionata, infatti deterrà una quota azionaria pari al 14,5%, scendendo dall’ attuale 29% detenuto in FCA.

MISSION E VISION DELL’ACCORDO

La nuova società diventa competitiva su tutti i mercati mondiali, con delle difficoltà su quello asiatico. La FCA porta in dote la forte presenza sui mercati nord americani, mentre la società francese è avanti nel segmento del mercato elettrico. L’azienda francese è molto forte sul segmento delle utilitarie e della media taglia, la FCA invece porta con se tutto il patrimonio dei marchi Alfa Romeo, Jeep e Maserati.

FCA

GLI SVILUPPI AZIONARI

La sede del nuovo colosso industriale mondiale sarà allocata ad Amsterdam, i titoli azionari saranno quotati a Milano, Parigi e Wall Street. Dal momento dell’annuncio ufficiale della fusione, le azioni di FCA hanno avuto una impennata, guadagnando il 9%, mentre le azioni di PSA sono calate su tutti i mercati fino ad arrivare a un meno 11%. Tutte le agenzie di rating hanno dato un parere positivo all’accordo in prospettiva.

SVILUPPI OCCUPAZIONALI

Nella presentazione dell’accordo si è ribadito che non sarebbero previsti dei ridimensionamenti del personale nei vari stabilimenti sparsi nel mondo. Da ulteriori indiscrezioni, pare che PSA abbia chiesto un ridimensionamento del personale per almeno 3.000 unità. Ci sono diverse preoccupazioni negli stabilimenti italiani, tra tutti, quello SATA di Melfi.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.