Categoria: Finanza

Poste Italiane Investimenti: Scopri quali sono i Migliori Investimenti Postali Oggi

Come è ben noto da molti anni Poste Italiane si sta allargando a nuovi servizi oltre ai classici servizi postali. Questa decisione è figlia della ferma intenzione da parte dei vertici di voler ampliare il più possibile la propria offerta e diversificare gli investimenti che vengono effettuati dai clienti di Poste.

Fondi comuni d’ investimento

I fondi comuni d’investimento sono dei prodotti finanziari gestiti da terzi che si occupano di far fruttare gli investimenti che confluiscono in essi da parte dei risparmiatori e degli investitori. Questi fondi sono gestiti da una società denominata SGR e mirano a soddisfare le maggiori richieste e aspettative dei clienti, ovvero sicurezza dell’ investimento e rendimento. I tipi di fondi presenti sul mercato sono moltissimi e di vario tipo, ognuno di essi infatti mira ad uno specifico settore, ad esempio esistono azioni Europa, azioni USA, Liquidità etc; il nome di ognuna è identificativa del sottostante e mira a soddisfare le specifiche esigenze del cliente.

Trading System: Cos’è e come Funzionano i Sistemi di Trading Automatizzato

Negli ultimi mesi se ne parla sempre di più: è possibile investire abbattendo considerevolmente i rischi legati all’investimento stesso? Ebbene, sembra che oggi tutto ciò sia possibile grazie ai progressi in ambito tecnologico e alla cosiddetta “intelligenza artificiale”. Il Trading System, detto anche Trading Automatizzato, è un sistema basato su algoritmi e software strategici predisposti in grado di fornire delle vere e proprie previsioni relative al futuro degli investimenti, indirizzando il trader verso gli affari più redditizi e meno rischiosi.

Tutto ciò rappresenta un aiuto non indifferente, dal momento che la capacità di anticipare il mercato consente di individuare gli investimenti migliori e massimizzare i guadagni. Ma è davvero possibile azzerare i rischi o quasi, per mezzo di un “semplice” software? Se, da una parte, il calcolo obiettivo di indicatori e algoritmi consente di escludere tutta una serie di fattori di disturbo, dall’altra implica una serie di scelte che il trader dovrà comunque operare.

Insider Trading: Cos’è, Significato ed in cosa Consiste Questo Reato, Pene e Sanzioni

L’ insider trading consiste nello sfruttare a proprio vantaggio o a vantaggio di terzi l’asimmetria informativa, ovvero delle informazioni non di pubblico dominio ma riservate, traendone profitto e/o influenzando l’ andamento di quel titolo mediante queste informazioni. Bisogna chiarire innanzitutto che l’insider trading è un reato. Esso viene trattato nel Testo Unico della Finanza e nella maggior parte dei casi viene assimilato al reato di aggiottaggio, che consiste appunto nella manipolazione dell’ andamento dei titoli di ogni genere e del mercato in generale.

Il “TUF” è stato redatto nel 1998 tramite un’ apposita commissione coordinata da Mario Draghi proprio per contrastare e regolamentare questo tipo di operazioni. Questo Testo pero’ contiene soltanto dei principi di carattere generale per precisa scelta di voler rimandare la funzione maggiormente tecnica agli specifici regolamenti, in modo da ottenere leggi semplici e di facile compresione ed attuazione. La volontà di una legislazione ordinata in merito è stata espressa infatti sin dal principio all’ interno della commissione.

Iq Option: se inizi non vuoi più smettere

Iq Option è un broker di trading online molto conosciuto non solo in Europa, ma in tutto il mondo. Tantissimi trader principianti sono diventati professionisti di successo grazie ai servizi di questo intermediario. Naturalmente, gran parte del merito va agli investitori. Tuttavia, fare trading con gli strumenti giusti, può notevolmente facilitare il compito degli operatori. Sul sito iqoptionrecensione.com trovi la recensione su Iq Option completa più letta dagli utenti della rete. Si tratta di una guida che ti aiuterà a capire che tipo di opportunità puoi avere tra le mani e come sfruttarla al meglio. Ma quali sono i vantaggi di Iq Option? E quali i rischi? Scopriamoli insieme.

Trading online: opzioni binarie, Forex e criptovalute in un’unica piattaforma

Chi inizia a fare trading con Iq Option, non vuole più smettere! E’ davvero difficile, infatti, fallire nella carriera di investitore, utilizzando i servizi di questo broker. Parliamo di strumenti come la piattaforma unica, semplice da utilizzare e completa di tutto ciò che serve ad un trader. Ma parliamo anche di un conto demo gratuito, di materiale didattico, di assistenza h24 e di costi bassissimi. A tutto ciò, occorre aggiungere i prelievi velocissimi e la possibilità di lavorare anche da mobile.

Trading Online: Come Iniziare e Imparare a Fare Trading On Line

L’attività di trading consiste nella compravendita di titoli finanziari. Quando si parla di “trading online” si intende che questa specifica attività può essere svolta comodamente via PC tramite una connessione a Internet senza doversi recare in Banca o altro istituto abilitato come invece accadeva in passato. L’obiettivo di questa attività è quello di guadagnare facendo lavorare i propri risparmi ed operando sui mercati.

Grazie alle piattaforme di trading è possibile fare questa attività su azioni, materie prime, obbligazioni, fondi, titoli di stato ecc. acquistando e vendendo titoli. Per fare l’attività di compravendita si ha la necessità di rivolgersi ad un intermediario autorizzato, un Broker, che tramite un’apposita piattaforma web ti consente di fare operazioni di trading. Un broker potrebbe essere la tua banca di riferimento, o, come maggiormente accade una delle piattaforme che lavorano esclusivamente online che stanno avendo sempre più successo grazie alla loro usabilità e semplicità nel fare le operazioni di compravendita.

Forex: Guida per tutti i Principianti

Se vuoi diventare un trader di successo nel mercato delle valute, è fondamentale che tu conosca tutti i meccanismi del settore. Sul sito manualeforex.it di Fabrizio Nicolosi, uno degli esperti del settore, troverai una guida forex completa e affidabile, che ti sarà utile per imparare tutti i passi verso il successo negli investimenti. Come ogni business, infatti, anche quello del trading prevede un percorso ben delineato, per crescere in modo solido e profittevole. Ciò che un trader deve sapere, prima di tutto, è che il primo obiettivo di un investitore è minimizzare il rischio. A partire dai fondi destinati alle negoziazioni, che non dovrebbero mai superare una cifra che non ci si può permettere di perdere. Ma scopriamo di più.

Come creare una rendita con il trading

Se credi che fare trading sia come giocare d’azzardo, ti consiglio di lasciar perdere, perché sei sulla strada sbagliata. Il mercato delle valute si muove costantemente, ogni secondo, a causa di fattori ben precisi. Conoscere quei fattori è il lavoro principale dell’investitore.

Conti Individuali di Risparmio (CIR): Cosa Sono e Incentivi Fiscali

I Conti Individuali di Risparmio, noti come CIR, sono degli strumenti che hanno nei piccoli investitori il loro target di riferimento. Il motivo? Il loro obiettivo primario consiste nell’incentivare quanti più risparmiatori possibile nell’effettuare degli investimenti sui titoli di stato. In questo modo, anche le finanze pubbliche se ne avvantaggiano. Perché nell’ultimo periodo si parla così tanto dei CIR? Sostanzialmente, con l’approvazione della Legge di Bilancio, prevista per l’autunno del 2018, ci potrebbe essere con ogni probabilità il ritorno dei Conti Individuali di Risparmio. L’intento del Governo è quello di far affluire sui CIR gli investimenti in titoli di stato, su tutti BTP e bond governativi, emessi dal 2019.

Chi saranno i destinatari di questo strumento finanziario? Possono essere considerati destinatari dei CIR tutti i residenti in Italia, dove per residenza, naturalmente, si intende la residenza fisica. Ergo, in questo caso, a differenza delle aziende e delle persone giuridiche, sarà possibile usufruire di detrazioni fiscali. Ciò vuol dire che a fronte di plusvalenze, che scaturiscono tipicamente dalla differenza fra acquisto e rimborso, il diretto interessato non dovrà in alcun modo fronteggiare la tassazione posta in essere sulle rendite finanziarie. Nel caso dei titoli di stato, va ricordato che l’aliquota è del 12,5% contro il 26% dei bond societari, dei titoli azionari, dei rapporti bancari e degli ETF. Il credito d’imposta per un CIR può essere anche di appena il 3,5%. Inoltre, un altro aspetto che classifica al meglio i Conti Individuali di Risparmio sta nel fatto che non possono essere soggetti né a pignoramenti di alcun tipo, né tanto meno a sequestri.

Fatture e Corrispettivi, la Piattaforma per la Gestione della Fatturazione Elettronica

Il regime di “fatturazione elettronica” prevede la sostituzione della classica fattura cartacea con un flusso elettronico di dati (la cosiddetta “fattura elettronica”, appunto). Ciò, oltre alle evidenti implicazioni economiche (risparmio) ed ecologiche (meno carta significa meno alberi), comporta vantaggi dal punto di vista delle garanzie di autenticità e di integrità, grazie alla conservazione sostitutiva, l’apposizione della firma digitale e alla marcatura temporale che certificano le caratteristiche della fattura archiviata.

Per poter aderire al regime di fatturazione elettronica, che sarà obbligatoria fra i soggetti privati a partire dal primo gennaio 2019, è necessario dotarsi di appositi strumenti informatici che consentano la produzione, l’invio, la ricezione e l’archiviazione dei flussi informatici che sostituiscono le vecchie fatture.

Fitch Agenzia di Rating: Cos’è e Cosa Fa, il Rating dell’Italia

La notizia è del 31 agosto 2018 fa tremare i mercati italiani. L’agenzia di rating Fitch conferma il rating BBB dell’Italia, anche se il vero dato preoccupante è relativo all’outlook. Si tratta di un valore al ribasso che nel caso del nostro paese passa da stabile a negativo. Tutto ciò è stato confermato da Fitch attraverso una nota pubblicata ormai qualche giorno fa. L’unico dato positivo riguarda la mancata retrocessione del livello dei titoli detti spazzatura. Questa notizia ha fatto impennare lo spread che ha toccato nella giornata del 31 agosto, i 290 punti anche se in chiusura si è fermato a 288.

Cosa significa tutto ciò? Che il debito pubblico italiano resta elevato ed è esposto a grossi pericoli di shock. Questo è ciò che emerge dagli analisti di Fitch che non hanno fiducia nei dati esposti del Governo, della sua natura e anche delle ideologie che lo animano, con i conseguenti contrasti che potrebbero generare tensioni difficili da risolvere con conseguenti elezioni anticipate già nel 2019, destabilizzando non poco i mercati.

Asta 6 miliardi Btp, tasso 10 anni al 3,25%

l Tesoro (il Dipartimento del Governo che si occupa di elaborare le politiche economiche e finanziarie nel nostro paese, in ambito nazionale e internazionale) offre all’asta titoli di stato per un valore di più di sei miliardi di euro, e quello che si può dedurre da questi dati è che il prezzo del debito è destinato a salire ancora.

Il Btp (buoni del Tesoro poliennali) a dieci anni ha raggiunto 37 centesimi in più dall’asta di luglio, quindi siamo arrivati ad una percentuale di 3,25 in più. Questo valore è il più alto dal 2014. Significativo anche il rialzo dei Btp a 5 anni che equivale a 63 centesimi in più.

Giorgetti chiede a Draghi di proseguire il QE: Benefici e Svantaggi

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti ha espresso con chiarezza le sue preoccupazioni per quanto riguarda il difficile momento che l’economia italiana sta attraversando. La crisi che il nostro Paese sta vivendo è di notevoli proporzioni. Essa interessa maggiormente i giovani. La disoccupazione italiana è circa il 10% e quella giovanile si attesta al 30%. La media europea è circa, il 7% e 15 %, rispettivamente. Inoltre, molti ragazzi italiani a causa della mancanza di lavoro stabile o di salari inadeguati sono costretti a vivere ancora con i genitori, che a loro volta mostrano apertamente le loro preoccupazioni riguardo al futuro dei propri figli.

Con l’avvento del nuovo Governo, insediatosi lo giugno scorso, gli italiani sperano di trarre notevoli vantaggi dalle numerose riforme promesse in sede di campagna elettorale  (riforma Fornero, flat tax, reddito di cittadinanza). Esse, però, richiedono inevitabilmente coperture economiche che attualmente sono in fase di valutazione da parte dei Ministri e dei Parlamentari.
Il sottosegretario Giorgetti ha affermato recentemente, subito dopo il disastro del ponte Morandi di Genova, che l’Italia potrebbe aumentare la spesa per investimenti infrastrutturali. Tuttavia, ciò determinerebbe il rischio di sforamento del deficit/PIL del 3% con conseguente incremento del rapporto debito/Pil attualmente al 130%.

Moneyfarm testa l’utilizzo dei Chatbot per la Consulenza Finanziaria

Il chatbot denominato Ernest, la chat artificiale programmata come un consulento elettronico, arriva in Italia e viene attualmente testata dalla Moneyfarm, ex startup italiana e oggi una delle maggiori compagnie di gestione dei risparmi. La piattaforma online è una delle prime compagnie in Italia ad utilizzare le chatbot. Secondo i dati questa operazione varrà un milione di Euro.

Il chatbot, anche chiamato “personal banker“, possiede un inteligenza artificiale e elabora i dati inseriti dall’utente nella lingua predefinita dal medesimo. Grazie alla I.A. il consulente finanziario elettronico dà all’investitore ottimi consigli d’investimento nella chat privata di Facebook e, per quando non si è online, il chatbot ti informa sullo stato degli investimenti attuati e sulle nuove proposte d’investimento sotto forma di notifiche. E non è tutto: Ernest analizza i conti del cliente e crea una panoramica di tutte le entrate ed uscite. In questo modo la Moneyfarm potrà accedere a tutti i dati bancari dei propri clienti e offrire così una consulenza più ampia e ben più professionale.

Come valutare correttamente i gioielli usati in Oro e Argento: la guida completa

Valutare oro e argento in modo corretto, quando si desidera vendere gioielli usati, non è una procedura troppo complessa, ma solo se ci si rivolge agli esperti di valutazione gioielli: vediamo, quindi, come procedere per la valutazione dell’oro e dell’argento usati e quali elementi considerare per ottenere una valutazione di massima.

La regola principale, che viene prima delle caratteristiche intrinseche del gioiello che si desidera vendere (argento o oro che sia), è la scelta del giusto Compro Oro. Roma, ma anche altre grandi città, ne è ricchissima. Si può scegliere di rivolgersi al compro oro a Roma più vicino a casa, o si può scegliere quello che offre la migliore valutazione per la vendita di gioielli usati, come Orolive. Come avviene? Valutando con esperienza e correttezza ogni singola caratteristica del gioiello che si desidera vendere.
Vediamo quali sono.

Spread Italia, i BTP pagano tassi d’interesse sempre più vicini a quelli dei titoli Greci

Il timore di un repentino e costante rialzo dello Spread per i nostri titoli si sta facendo sempre più concreto. Il movimento dei capitali stranieri che paiono abbandonare il nostro Paese alimenta inevitabilmente un aumento ulteriore dello Spread. Con dei piccoli passi ma in maniera costante il rendimento dei nostri titoli decennali nel corso degli ultimi tre mesi è più che raddoppiato. Il tasso di interesse ormai ha superato il 3% e lo spread, ovvero la differenza con analoghi titoli di altri Paesi, è aumentato ad esempio rispetto a quello tedesco di 290 punti base.

Il confronto con il titolo tedesco, considerato un titolo privo di rischio e sicuro. è aumentato di ben 180 punti passando dai 110 punti ai 290 di differenza. Confrontando l’andamento con i pari titoli spagnoli il differenziale ha toccato i 172 punti base a favore dei titoli iberici. Tale risultato è il gap più ampio registratosi dal 2011.

Uscita di Tesla dalla Borsa grazie al fondo sovrano Saudita: tutti i dettagli dell’operazione

Tesla subisce il peso di un altro trimestre in perdita, il cofondatore dell’azienda Elon Musk conferma che vi sarà un importante flusso di cassa positivo che riguarderà il terzo e quarto trimestre di gestione.

Inizialmente il Ceo si rifiuta di fornire dettaglia sui finanziamenti in arrivo, ma si scopre che questi provengono dal fondo sovrano Saudita. Con un tweet e successivamente ricorrendo a dichiarazioni ufficiali, Musk conferma l’operazione atta a fare uscire Tesla dal mercato.

Andamento e Quotazione del Titolo Atlantia (la Controllante di Autostrade per l’Italia)

In una situazione già problematica, nella quale si registravano forti tensioni per il deprezzamento vertiginoso della Lira Turca e l’acuirsi delle tensioni commerciali tra gli Stati Uniti d’America di Trump e tutta l’aria mediorientale del continente, una nuova tempesta si è abbattuta sui mercati finanziari italiani, portando con sé una spaventosa tragedia avvenuta proprio sulle nostre strade.

Il 14 Agosto scorso, attorno alle 12:00 un tratto lungo 200 metri del viadotto autostradale di raccordo tra Genova e Ventimiglia, denominato dai genovesi Viadotto Morandi, è crollato trascinando con sé tutte le vetture che percorrevano la tratta. La notizia non ha tardato a raggiungere gli operatori finanziari, innescando martedì stesso, dopo 25 minuti esatti dall’avvenimento un repentino sell off sul titolo Atlantia, controllante del Gruppo Autostrade per l’Italia, che aveva in concessione lo specifico tratto di autostrada.

Quotazione e Prezzo del Gas Naturale, Come Investire con i CFD

Il gas naturale è una delle materie prime maggiormente oggetto di investimenti da parte dei trader di tutto il mondo, tanto da essere al secondo posto nella lista delle materie prime energetiche maggiormente scambiate, dopo il più “noto” petrolio. Ma che cosa dovete sapere per poter interpretare correttamente la quotazione del gas naturale? Che cosa non potete assolutamente perdere di vista se volete fare trading su questa commodity?

Il gas naturale è una materia prima che viene estratta in diversi territori del mondo, con un picco di concentrazione in Russia, negli Stati Uniti e in Iran. Così come avviene con qualsiasi altra materia prima, il suo prezzo sarà determinato dall’incontro tra la domanda e l’offerta a livello internazionale e nazionale. In particolare, i mercati di maggiore riferimento per la formazione del prezzo del gas naturale sono il NYMEX (New York Mercantile Exchange) e ’IPE (International Petroleum Exchange), in cui la quotazione è in tempo reale.

Crollo della Lira Turca: Cos’è, Perchè Avviene e Conseguenze

Il crollo della Lira Turca è un argomento di cui sicuramente avrai sentito parlare recentemente e che necessita di essere analizzato con attenzione. Ecco cosa sta accadendo e perché questa valuta sta precipitando in una sorta di baratro.

Col termine crollo della Lira Turca si intende un procedimento che comporta una perdita del potere d’acquisto della moneta nazionale sia all’interno del Paese, in quanto i beni e servizi aumentano di costo comportando spese maggiori, sia nei confronti degli altri Paesi, visto che la svalutazione comporta un cambio nettamente sfavorevole. Per esempio se prima una Lira Turca vale cinquanta centesimi, con la svalutazione ora potrebbe valere venti centesimi, quindi vi è un grosso cambio negativo. Il crollo di una valuta, in questo caso della Lira Turca, non è quasi mai improvviso ma, al contrario, vi sono dei forti e chiari segnali che dovrebbero far intuire che la moneta nazionale sta per andare incontro a un periodo tutt’altro che ottimale da affrontare e questi devono essere interpretati con grande attenzione in maniera tale che si possano adottare delle contromisure in grado di porre rimedio alla suddetta situazione.

La SEC respinge ipotesi di ETF su Bitcoin

La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti (l’equivalente della nostra Consob) non sembra ancora essere convinta che un ETF su Bitcoin sia un ragionevole e legittimo veicolo di investimento per i mercati regolamentati. E così, la Commissione ha deciso di rifiutare un secondo tentativo da parte di Cameron e Tyler Winklevoss di lanciare un ETF bitcoin in Borsa, con una delusione che però potrebbe solo essere figlia di una incongrua tempistica del lancio di uno strumento che non è detto non possa essere implementato in futuro.

Ricordiamo che i fratelli Winklevoss (noti per aver sostenuto lo sviluppo di Facebook) hanno recentemente presentato una proposta per Winklevoss Bitcoin Trust nel giugno di quest’anno. Tuttavia, dinanzi a questa proposta, la SEC ha votato a maggioranza un diniego, dando così seguito al secondo tentativo fallito di lanciare un ETF digitale basato sulla valuta da parte dei fratelli Winklevoss. L’anno scorso, la SEC aveva già rifiutato di approvare una similare domanda per il Winklevoss Bitcoin Trust: a quel punto, i fratelli decisero di rivedere loro proposta, in tempo per la presentazione (vana) del giugno di quest’anno.

Coinbase lancia le Gift Card WeGift: ecco Come Funzionano

L’exchange criptovalutario statunitense Coinbase ha annunciato qualche giorno fa la possibilità di offrire ai propri clienti la possibilità di acquistare beni e servizi utilizzando le criptovalute, in virtù di una nuova partnership che metterà a disposizione vere e proprie gift card digitali.

Stando a quanto anticipava Bloomberg, Coinbase ha infatti integrato i suoi servizi di portafoglio con WeGift, una piattaforma di carte regalo online con sede a Londra, permettendo così agli utenti di acquistare gift card con criptovaluta “memorizzata” nei wallet Coinbase. Ricordiamo che attualmente l’exchange supporta bitcoin, bitcoin cash, litecoin ed ethereum, e che altre criptovalute potrebbero presto essere aggiunte all’elenco di asset trattati di Coinbase.

Investire in Borsa tramite Banca o da Casa, quali le Differenze?

Investire in Borsa tramite banca o tramite un sistema di internet banking, che possa permettere una completa gestione delle proprie posizioni finanziarie da casa? Il bivio è piuttosto comune e – fin da questa breve anteprima del nostro approfondimento – è possibile rammentare come un approccio non escluda certamente l’altro. Ma quali sono le differenze? E che cosa conviene maggiormente?

Cominciamo dalle basi. Come si investe in Borsa tramite banca e a casa? I requisiti fondamentali sono sempre gli stessi: è necessario aprire un account per il trading presso un operatore autorizzato (una banca, un broker, un intermediario finanziario, ecc.), stanziare dei fondi per questo genere di transazioni e, naturalmente, scegliere un sistema attraverso il quale impartire gli ordini.

Trading Online: Come si è Evoluto negli Ultimi Anni grazie alle App

Il mondo del trading online si è evoluto radicalmente nel corso degli ultimi anni. E, d’altronde, per avere una piena consapevolezza di quanto sopra sia sufficiente dare uno sguardo a quanto avviene oggi nel comparto degli investimenti finanziari: mentre prima era necessario recarsi in una banca o operare via telefono per poter aprire e chiudere le posizioni su strumenti finanziari, oggi giorno qualsiasi opportunità ci viene concessa a portata di clic, o di touch, senza uscire da casa.

In tal senso, una delle più gradevoli evoluzioni nel mondo del trading online è certamente rappresentata dalle trading app, applicazioni per smartphone e tablet in grado di permetterci di gestire e monitorare i nostri investimenti in qualsiasi momento del giorno, da qualsiasi dispositivo connesso alla rete, e da qualsiasi luogo. Una bella comodità per tutti coloro i quali si trovano molto spesso fuori casa e non vogliono perdere di vista l’evoluzione del proprio portafoglio finanziario. Ma che cosa è esattamente il trading via app? E perché ha contribuito a rivoluzionare il panorama internazionale del trading online?

Opzioni Binarie Vietate dopo normativa ESMA: come si possono continuare a tradare?

Il mese di luglio non ha portato in dote solo un forte innalzamento delle temperature: il 2 luglio 2018 ha infatti contribuito ad applicare sul mercato comunitario un importante divieto sul trading di opzioni binarie, con l’ESMA che ha di fatto imposto ai broker di chiudere i “rubinetti” di questo strumento finanziario nei confronti della clientela retail.

In altre parole, ancora più immediate, se fino allo scorso mese eravate abituati a fare negoziazioni diffuse di opzioni binarie sui vostri asset sottostanti preferiti, da questo mese le cose sono cambiate, e non di poco. Riconoscendo questi strumenti come poco “adatti” alle esigenze della clientela retail, l’ESMA ha infatti scelto di imporre ai broker un secco divieto di trading nei loro confronti. Ma questo divieto è così assoluto? È proprio vero che non riusciremo più a fare trading di opzioni binarie?

Quotazione e Prezzo del Rame in Tempo Reale

Il rame è un elemento fondamentale nell’economia globale, poiché trova impiego in una vasta gamma di applicazioni. Come tutti i metalli ha una sua quotazione di borsa che oscilla in tempo reale, il suo valore di mercato viene rilevato costantemente e riportato sul mercato dalla LME (London Metal Exchange).

Tra i metalli non ferrosi è il più seguito dagli investitori e il suo valore è salito moltissimo negli ultimi anni a causa della forte domanda da parte dei paesi emergenti. L’anno scorso la performance del rame ha registrato un incremento del 23%, mentre l’argento ha chiuso alla pari. La differenza tra un bene rifugio come i metalli preziosi e il rame consiste nella volatilità, cioè la stabilità nel tempo.

Se vuoi fare trading sul rame hai la possibilità di farlo grazie ai più famosi broker online, che ti consentono di comprare e vendere CFD sul rame ed altre materie prime, broker sicuri ed autorizzati quali:

BrokerVantaggiDeposito MinimoFai Trading con le Materie Prime
XTB
www.xtb.com/it/
Piattaforma Leader
Oltre 230.000 Clienti in tutto il Mondo
Broker Regolamentato
0 $Il tuo capitale è a rischio
Plus 500
www.plus500.it
Trading sulle Materie Prime tramite CFD100 €
Il 76,4% dei conti CFD al dettaglio perde denaro
eToro
www.etoro.com
Social Trading200 $
75% of retail CFD accounts lose money.
24 Option
www.24option.com
Broker Affidabile100 €
Il tuo capitale è a rischio
Markets.com
www.markets.com
Piattaforma Super Affidabile100 €
Il tuo capitale è a rischio

500 Lire di Carta: Cosa Sono e Quanto Valgono

Uno dei pezzi di numismatica maggiormente ricercato dai collezionisti è la 500 lire di carta, una banconota che ha fatto la storia della lira fin dai tempi del Regno d’Italia. La prima emissione risale addirittura al 1874 quando fu emessa questa banconota con la stampa solo sul fronte e con l’indicazione del valore del biglietto e dello stemma di Torino e Genova. Se sei in possesso di una di queste banconote, controllala con attenzione perché potrebbero farti realizzare un buon importo in quanto sono molto ricercate dai collezionisti. Ti forniamo di seguito alcuni cenni storici sulla 500 lire di carta e su come determinare il suo valore.

Breve storia della 500 lire di carta

La facoltà di emettere cartamoneta, prima della creazione della Banca d’Italia, era appannaggio di diverse banche per cui molte banconote, tra cui anche la 500 lire, provenivano da diversi istituti di credito. Oltre a quelle della Banca d’Italia, troviamo quelle emesse dal Banco di Napoli e dal Banco di Sicilia che risalgano alla fine del Milleottocento e che raggiungono valutazioni molto interessanti. Ti basterà pensare che una 500 lire del Banco di Napoli, perfettamente conservata, ha una valutazione che oscilla tra i 6500 e i 7500 euro. Allo stesso modo una banconota del 1876 emessa dal Banco di Sicilia vale circa 3000 euro.

Certificati di Deposito: cosa Sono e come Funzionano

Con il perdurare della crisi economica, gestire il risparmio sta diventando sempre più difficile, soprattutto perché oltre a ricercare prodotti che forniscano un minimo di remunerazione del capitale investito, è necessario anche avere delle garanzie adeguate sul rimborso del capitale investito. Tra le diverse alternative disponibili, esamineremo di seguito quella dei certificati di deposito, ritenuta da molti investitori una soluzione ormai obsoleta e soggetta ad una tassazione elevata ma che sta riscoprendo un nuovo interersse.

Quando parliamo di certificati di deposito intendiamo dei titoli vincolati che vengono emessi da un istituto di credito a fronte di un deposito eseguito dal cliente. In pratica si tratta di una forma di investimento che consente al cliente di ricevere alla scadenza del vincolo una somma complessiva data dal capitale investito alla quale si aggiunge un importo a titolo di interessi, che rappresenta la remunerazione del capitale investito.

2 Euro Rari: Quali Sono e Quanto Valgono

L’introduzione della moneta unica europea ha comportato un cambiamento notevole nelle abitudini dei consumatori. Molti paesi, tra i quali l’Italia, hanno dovuto iniziare a fare i conti con le nuove banconote e soprattutto con molte monete di diverso taglio. Forse non lo saprai ma ci sono alcuni tipi di monete che valgono molto di più rispetto al loro valore.

Oltre alle monete che sono state realizzate dalla Banca Centrale Europea e che sono in circolazione attualmente, ci sono delle monete coniate in particolari occasioni, soprattutto di natura storica, che ti possono permettere di realizzare un piccolo gruzzolo. Scopriamo insieme, nello specifico, quali sono le monete da 2 euro rare.

Indici di Borsa: Quali sono i Principali della Borsa Italiana e come Visualizzarne l’Andamento

Molto spesso sentiamo parlare di indici di borsa come il Dow Jones americano o il Nikkey della borsa giapponese, solo per fare alcuni esempi. Ma in realtà il significato del termine non sempre risulta chiaro. Di seguito cercheremo di fornirti delle spiegazioni sul corretto termine di indici azionario, focalizzando l’attenzione sugli indici di borsa italiana e su come visualizzarne l’andamento.

Cosa sono gli indici di borsa

Un indice di borsa non è altro che un insieme di azioni di numero variabile in base alla composizione dell’indice. Esistono infatti nelle varie borse mondiali alcuni indici che sono composti da poche decine di titoli e allo stesso tempo panieri che racchiudono oltre cento titoli azionari. I criteri che portano alla formazione di un indice azionario sono differenti. Un primo elemento può essere ad esempio quello di inserire nello stesso indice i titoli azionari a maggiore capitalizzazione. Un ulteriore criterio, molto seguito in diverse borse mondiali, è quello di accorpare i titoli di aziende che rientrano nello stesso settore di attività. Un classico esempio di questo criterio di formazione di un indice azionario è il Nasdaq della borsa di New York all’interno del quale sono presenti solo titoli tecnologici.

Moneyfarm: 46 milioni di Euro per la StartUp Italiana

Round di finanziamento da record per la start up di gestione finanziaria Moneyfarm. Fondata a Milano nel 2011 da Andrea Scarso, Giovanni Daprà e Paolo Galvani, ad oggi il totale dei fondi raccolti da questa azienda ha raggiunto quota 76 milioni di euro. Un importante traguardo per Moneyfarm, che a soli pochi anni dalla sua nascita è una delle aziende innovative ad aver ottenuto più finanziamenti sia in Italia che in Europa.

Finanziamento da record per una start up italiana

Chiave di successo di Moneyfarm è l’adozione di un modello di consulenza ibrido. È la prima azienda al mondo, infatti, ad essere stata in grado di unire le conoscenze tecnologiche al lavoro dei tradizionali consulenti. Lo scopo è quello di riuscire a soddisfare tutte le specifiche necessità finanziarie di ogni risparmiatore, in qualsiasi momento della sua vita. Un obiettivo ancora all’inizio del suo percorso, ma che si rivela alquanto promettente. A dimostrarlo è la fiducia riposta al progetto da parte di un gruppo di investitori composto da Allianz Asset Management, il fondo di Venture Capital Endeavour Catalyst, United Ventures, Cabot Square Capital e Fondazione di Sardegna.

Libertà Finanziaria: Cos’è e Come Raggiungerla

Raggiungere una condizione di libertà finanziaria, che possa permettervi di eliminare lo “stress” del denaro e vivere una vita più serena, è possibile. E anche se la condizione di partenza sembra essere piuttosto ostica da gestire, in realtà esistono alcune linee guida che potreste cercare di applicare fin da subito per poter ridurre le tensioni finanziarie e guadagnare quella condizione di libertà tanto desiderata.

Ma quali sono? Abbiamo provato a riassumere le principali… nella speranza che possano esservi utili!

Come Fare Trading Online

Un tempo il trading era un’attività “quasi” esclusiva, o comunque non facilmente e economicamente accessibile. Negli ultimi 20 anni, complice l’avvento di nuove tecnologie e dei servizi di intermediazione online, è divenuto superfluo fare affidamento sui servizi di un broker “fisico”, che avrebbe acquistato e venduto ordini per conto del proprio cliente.

Chiunque può infatti oggi eseguire gli ordini di acquisto e di vendita in maniera autonoma, intuitiva e rapida, mediante uno dei tanti servizi di trading online. Ma come funziona il trading online? E come avvicinarsi senza scottarsi a questo mondo?

Simulazione Cessione del Quinto: Come Simulare il Calcolo

La simulazione del prestito della cessione del quinto è un’operazione essenziale da svolgere se si vogliono ottenere determinati risultati, come conoscere anticipatamente l’importo delle rate che dovranno essere dovute. Ecco come devi procedere se sei un dipendente pubblico o privato semplice e nel caso in cui tu sia lavoratore statale.

La formula per svolgere una simulazione corretta della cessione del quinto in qualità di dipendente pubblico o privato semplice, ovvero non statale, richiede la conoscenza di alcuni dati sulla busta paga. Questo per il semplice fatto che dovrai procedere con la creazione di una formula che ti consente di conoscere il tuo stipendio netto mensile.

PrestitoCaratteristicheImporto MassimoPreventivo Gratis
ibl cessione del quinto
www.iblbanca.it
Cessione del Quinto75.000 €
il comparatore
www.facileprestito.net
Facile Prestito75.000 €
il comparatore
www.il-comparatore.com
Cessione del Quinto60.000 €

Quotazioni BTP Italia: Cosa Indicano e Come Visualizzarle in Tempo Reale

Sono molti i risparmiatori alla ricerca di modalità redditizie per investire i propri capitali, piccoli o grandi che siano. Tra loro probabilmente ci sei anche tu e hai preso in esame i BTP Italia come strumento finanziario per far crescere il tuo denaro. Prima di destinare i tuoi fondi all’acquisto dei buoni del tesoro poliennale devi avere alcune informazioni che ti aiuteranno a capire come gestire al meglio il tuo investimento.

Tali buoni sono un certificato di debito rilasciato dallo Stato e ha una scadenza superiore all’anno solare, generalmente la durata varia tra i 3 e i 50 anni, ma ci sono cedole annuali pagate ogni 6 mesi. A costituire il rendimento sono un tasso fisso e la differenza del prezzo di emissione e quello di rimborso. Il capitale è garantito e quindi alla scadenza si riceve il suo valore nominale per intero.

Mutuo Fondiario: Cos’è, Definizione e Differenze rispetto al Mutuo Ipotecario

Esistono molti tipi di mutuo e a tal proposito ti ricordiamo di cosa si tratta nello specifico. Un mutuo consiste nel prestito di una somma di denaro per l’acquisto di un bene; la parte mutuataria, cioè colui che riceve il denaro, si impegna a restituirlo alla parte mutuante nelle modalità e nei tempi previsti da un contratto, che definisce anche le garanzie, gli obblighi e le sanzioni nel caso di inadempienza.

Il mutuo può essere stipulato unicamente con una società finanziaria, che può essere una banca o una società preposta ai finanziamenti. Per stipulare un contratto di mutuo, l’istituto bancario chiede una garanzia. La garanzia consiste nel concedere la possibilità alla parte mutuante, di impossessarsi di una somma di denaro o di un bene nel caso la parte mutuataria sia inadempiente agli obblighi del contratto, i quali sono quasi sempre il pagamento di somme di denaro con scadenze definite.

eToro si espande negli Stati Uniti e consentirà di fare Trading in Criptovalute

Dopo diverso tempo di lavorazione il portale di trading eToro (* 75% of retail CFD accounts lose money) ha deciso di aggiungere, la possibilità di effettuare anche una serie di operazioni con le criptovalute. Vediamo ora in cosa consiste questo genere di scelta adottata da parte di eToro e cosa ha motivato il gruppo ad espandersi negli Stati Uniti.

A motivare la scelta di eToro per la sua espansione sul suolo statunitense è stata la possibilità di trovare un terreno abbastanza fertile e pronto ad accogliere questo genere di innovazione. eToro, infatti, ha optato per l’aggiunta delle criptovalute e della possibilità concreta di offrire, agli utenti registrati, una serie di operazioni che possono essere svolte con facilità. Il portale, nato nel 2007, è riuscito a catalizzare l’attenzione degli investitori, riuscendo a guadagnare circa 162 milioni di dollari, cosa che ha permesso ai responsabili del portale di poter riuscire ad aggiungere diverse funzioni, come ad esempio possibilità di operare dai dispositivi mobili, in grado di incrementare l’utenza stessa sul portale.

GDAX: Come Funziona l’Exchange per Acquistare e Vendere Criptovalute

GDAX è un exchange, ovvero una piattaforma, per acquistare e vendere le criptovalute: il funzionamento dell’exchange può sembrare semplice ma occorre affidarsi a dei brokers seri ed affidabili, per non rischiare brutte sorprese. Oggi ci occuperemo in particolare di GDAX, acronimo di Global Digital Assets Exchange, una piattaforma dedicata al trading di cripto monete che appartiene alla società Coinbase.

Quali sono le caratteristiche di GDAX?

La piattaforma GDAX è semplice da utilizzare ma si rivolge in particolar modo a chi ha già esperienza con il mondo del trading online e delle criptovalute. L’interfaccia è professionale e permette di accedere a funzioni avanzate come gli ordini di stop, di mercato o limite, e di controllare gli ordini effettuati in tempo reale. Tramite GDAX puoi compravendere moneta virtuale quale Bitcoin, Bitcoin Cash, Litecoin e Ethereuem, in tutta sicurezza, senza utilizzare carte di credito ma unicamente tramite bonifico bancario tracciato. Grazie a GDAX ti sarà possibile inviare cripto valuta a quello che viene definito portafoglio virtuale o wallet. Sia Coinbase che GDAX permettono di acquistare realmente delle criptovalute, a differenza di altri brokers o piattaforma di trading online, che invece permettono di fare trading sulla moneta digitale, senza possederla concretamente.

Pietre Preziose: cosa Sono, Caratteristiche, Nomi ed Elenco delle Principali Pietre Preziose

Chi non ha mai sognato di possedere una bella pietra preziosa da ammirare, mostrare o conservare? Se anche tu sei uno di questi, devi assolutamente scoprire cosa si cela dietro l’affascinante mondo della gemmologia.

Le pietre preziose, comunemente dette gemme, sono un insieme di materiali naturali, prevalentemente minerali i quali, considerate le loro caratteristiche quali rarità, lucentezza, brillanza , trasparenza e colore, vengono considerati di alto valore economico. Ad aggiunger loro ulteriore pregio ed aumentarne la preziosità troviamo la purezza ed in conseguenza di una minuziosa lavorazione, il taglio.

BTP 2047: Quotazione e Rendimenti

I Btp sono i buoni del Tesoro poliennali ossia titoli a medio e lungo termine con scadenza a 30 anni. Tale tipologia di’investimento prevede che l’investitore riceva durante la vita dell’obbligazione un flusso cedolare costante ed alla scadenza una somma di denaro pari al valore nominale dei titoli posseduti. Si differenziano dai Bot il cui profitto è dato dalla differenza tra il prezzo d’acquisto ed il prezzo di rimborso. Le cedole generalmente vengono rimborsate con cadenza semestrale ed il tasso d’interesse è fissato in sede di sottoscrizione per cui il valore della cedola è costante.

Vengono sottoscritti a valore nominale di euro 1.000,00 e suoi multipli. Il rischio di questa tipologia d’investimento è rappresentato dalla volatilità del titolo nel caso in cui non si voglia attendere la scadenza dello stesso. In caso di riduzione dei tassi di mercato il rendimento dei Btp aumenterà al contrario un’aumento degli stessi comporterà un minor rendimento.

Goldman Sachs pronta al trading sui Bitcoin e ad effettuare operazioni con i Futures sui Bitcoin

La redazione economica del New York Times si è resa protagonista di un sensazionale scoop, sostenendo che nel breve periodo una delle più interessanti novità sul fronte delle criptovalute sarà rappresentata da Goldman Sachs, tra le più affermate banche d’affari a livello internazionale, oramai pronta ad effettuare trading sui bitcoin. La data relativa all’inizio delle operazioni con i Futures sui Bitcoin, almeno per il momento, non è stata ancora fissata.

Nonostante la notizia non fosse nell’aria, non c’è poi da stupirsi più di tanto, visto che i trend degli ultimi due anni erano piuttosto evidenti: sempre più investitori ed hedge fund hanno palesato il proprio interesse nei confronti delle valute virtuali. Inoltre, il numero di imprese che accetta le criptovalute come forma di pagamento è in costante ascesa. Tanto per dirne una, Square, colosso nipponico dei videogiochi, ha iniziato già da qualche tempo a mettere a disposizione della sua clientela tutta una serie di servizi Bitcoin.

Mercati Finanziari: Definizione, cosa Sono e quali Sono

Quante volte al termine del telegiornale hai sentito le notizie economiche dove parlavano dell’andamento dei mercati finanziari? Praticamente tutti i giorni, i media ci forniscono degli aggiornamenti su come si muovono i mercati in seguito ai diversi accadimenti economici che li influenzano. Cercheremo, di seguito, di fornirti alcune utili indicazioni su cosa e quali sono i mercati finanziari e sulle modalità del loro funzionamento.

Cosa sono i mercati finanziari

I mercati finanziari possono essere definiti come il luogo dove avviene la contrattazione e lo scambio di strumenti finanziari. Questi possono essere di vario tipo e danno vita ad un diverso mercato. Se acquisti o vendi titoli azionari, lo scambio avverà in Borsa, se invece contratterai obbligazioni ti troverai nel mercato obbligazionario, se ancora la tua compravendita riguarda valuta ti muoverai all’interno del mercato Forex. Tutti questi mercati hanno un denominatore comune ossia è sempre presente un operatore che acquista e uno che vende. Sono diverse inoltre le caratteristiche che accomunano i diversi mercati finanziari.

Indice MIB: Cos’è, come Funziona, Caratteristiche e Storia dell’Indice S&P MIB

Quante volte leggendo le pagine di un quotidiano o semplicemente ascoltando le notizie economiche al telegiornale hai sentito parlare dell’indice Mib? Sicuramente tante volte e ti sarai chiesto che cosa è e come funziona. Cercheremo di spiegarti brevemente il significato di questo termine, il funzionamento del Mib un po’ della sua storia.

Cos’è l’indice Mib

L’indice Mib è l’indice rappresentativo della Borsa Italiana, il luogo dove vengono scambiate, in modalità telematica, titoli azionari, valute e merci. Mib è un acronimo che vuol dire appunto Milano Indice di Borsa. Tra i diversi indici della Borsa di Milano quello più rappresentativo è sicuramente il FTSE Mib che significa Financial Times Stock Exchange, che racchiude le 40 aziende a maggiore capitalizzazione. L’indice Mib assume notevole importanza in quanto ogni minuto fornisce una indicazione, praticamente in tempo reale, dell’andamento del mercato italiano sulla base delle negoziazioni che avvengono nella borsa valori.

Anello di Fidanzamento: Caratteristiche e Tipologie, come Sceglierlo, Aspetti Importanti da Sapere

L’anello di fidanzamento non rappresenta puramente e semplicemente un gioiello ma è la promessa d’amore che suggella una coppia ed evidenzia l’impegno di convolare a giuste nozze. Con il passare delle epoche diversi sono stati i modelli realizzati dai più famosi designer ma il comune denominatore tra tutti è certamente la magnificenza, manifestata con le forme più fantasiose e i metalli più costosi. Ogni donna sogna di ricevere l’anello di fidanzamento dalla persona amata in un modo inconsueto e particolare, certamente è un momento importante da ricordare e raccontare ai propri nipoti.

Il futuro marito, nell’affrontare questa scelta, oltre a seguire i propri gusti, deve comprendere perfettamente le inclinazioni della propria fidanzata al fine di renderla felice al momento della dichiarazione. Nonostante vi siano dei modelli intramontabili che non sono soggetti a cambiamento, è frequente la decisione di molti uomini di disegnare personalmente l’anello o di dare indicazioni specifiche all’orafo investito della questione. Uomini importanti come Brad Pitt o il principe Harry d’Inghilterra, ad esempio, lo hanno fatto, con grande gioia delle loro compagne.

Uomini più Ricchi del Mondo: Classifica e Lista

Non rispetta la parità di genere la ricchezza. Ma neanche la geografia, visto che dei primi dieci miliardari mondiali ben sette sono statunitensi e nove sono uomini. La buona notizia è che almeno sono cresciuti: nel 2017 i Paperon de’ Paperoni con un patrimonio stimato sopra il miliardo di dollari sono passati da 2.043 a 2.208. Ma se non avete qualche idea che possa cambiare il mondo, non provate neppure a cercare di imitarli: vi verrebbe il capogiro solo a sentire qualche numero.

A stabilire ‘i primi della classe’ nel campo della ricchezza è ancora una volta la rivista americana Forbes, che stila la classifica delle persone coi patrimoni più cospicui del pianeta e che quest’anno registra il sorpasso da parte di Jeff Bezos, CEO di Amazon, nei confronti di Bill Gates, il quale con la sua Microsoft detiene un patrimonio di 91 miliardi di US$ (mentre il rivale a capo del colosso dell’e-commerce è balzato al primo posto con 112 mld). Terzo in buona posizione il ‘solito’ Warren Buffett, il più scaltro value-investor di sempre, che con la sua Berkshire Hathaway – con cui vanta interessi in Coca-Cola, McDonald, Apple e numerose altre attività – arriva a 83 miliardi.

Borsa di Milano: Come Funziona, Azioni e Listino, Storia della Borsa Italiana

La borsa di Milano è stata fondata dal viceré napoleonico del Regno d’Italia Eugenio di Beauharnais nel 1808. La prima sede della Piazza più importante d’Italia fu il Palazzo del Monte di Pietà, ma già l’anno seguente (1809) la sede cambiò, infatti la borsa di Milano fu spostata presso il Palazzo dei Giureconsulti in Piazza Mercato. Quest’ultima sede ospitò il mercato azionario del capoluogo lombardo, per quasi 100 anni.

Storia della Borsa di Milano e delle prime aziende quotate

La primissima società a quotarsi presso la borsa di Milano fu la LVCI, una società ferroviaria privata che tra il 1856 e il 1859 fu incaricata di costruire la rete ferroviaria del Regno Lombardo-Veneto e del Centro Italia. Tra il 1864 e il 1894 furono molte le società ferroviarie, le compagnie di navigazione o le acciaierie del paese che decisero di quotarsi in borsa di Milano.  Così, all’alba dell’Unità d’Italia, la piazza di scambio di Milano era nettamente superiore, per prestigio e numero si scambi, a tutte le altre piazze che erano sorte nel corso del XIX secolo e che operavano solo a livello regionale.

Differenze tra Brillanti e Diamanti: Ecco Quai Sono

Brillanti o diamanti? Questi termini vengono a volte considerati sinonimi, dando di fatto luogo ad un errore che genera molta confusione nei meno esperti. Se anche tu ti sei sempre interrogato sulla differenza, bene: ecco la risposta che cercavi. La distinzione è tanto semplice quanto immediata: utilizziamo la parola diamante per riferirci alla preziosa materia prima, mentre con brillante stiamo indicando il tipo di taglio. Ma andiamo più nel dettaglio e vediamo di scoprire qualcosa in più.

Tassazione Bitcoin e Criptovalute: Cosa Inserire nella Dichiarazione dei Redditi

Cambiano le regole in tema di criptovalute, tema divenuto ormai centrale in questo periodo storico in cui ci troviamo. Chi possiede bitcoin avrà l’obbligo di andare a inserirli all’interno della propria dichiarazione dei redditi. L’Agenzia delle Entrate ha, infatti, deciso di trattare due questioni fondamentali che sono legate alle monete virtuali, considerando le imminenti scadenze dichiarative. Da un lato si definisce quindi la tassazione del guadagno realizzato dalla differenza data tra prezzo d’acquisto e vendita. Dall’altro si considerano invece gli aspetti della gestione sul monitoraggio fiscale. Vediamo allora quali sono le novità del settore bitcoin.

Spectrocoin Wallet ed Exchange: come Funziona, Vantaggi, Opinioni degli Utilizzatori

Il termine Bitcoin è entrato nel linguaggio comune da un po’ di tempo. Tutti si chiedono se la famosa criptomoneta e tutte le sue concorrenti siano un fenomeno passeggero, se siano solo frutto il risultato di un’abile meccanismo di speculazione o se stiano, ormai, diventando una realtà con la quale si avrà a che fare per molto, moltissimo tempo. L’accento, l’attenzione in merito è queste monete è posto quasi sempre sul loro valore, sulla volatilità, sulle previsioni della loro quotazione futura. Quasi mai ci si pone il problema del loro reale utilizzo, della loro conversione in una divisa corrente, al fine di effettuare acquisti, trasferimenti o altre operazioni che le coinvolga non come “titolo” ma come reali monete.

Spectrocoin

Spectrocoin è un servizio “processore” o wallet & exchange, consente, cioè di gestire un portafoglio virtuale (wallet) per l’utilizzo delle criptovalute e permette l’acquisto e la vendita di criptovalute e il cambio di quelle in tuo possesso con altre valute sia cripto che tradizionali. Due caratteristiche di Spectrocoin sono da segnalare subito: è attivo dal 2013, quindi gode di una certa esperienza e credibilità, ha la propria sede nel Regno Unito ma consente di fare affari in moltissimi paesi nel mondo.

Quotazione Saipem: Andamento e Valore delle azioni Saipem

Le azioni Saipem possono essere considerate come quelle maggiormente variabili il cui valore ha subito un certo calo nel corso degli ultimi mesi. Vediamo ora a quanto ammonta il valore attuale e una breve previsione che ti permetterà di effettuare una scelta perfetta per te che intendi investire in questo gruppo.

Il lungo periodo di crisi di Saipem

Se avessi investito circa quindici anni fa, avresti potuto notare come la ditta Saipem rappresentava un vero e proprio punto forte per quanto riguarda l’investimento azionario.  Questo in quanto le azioni della società erano quotata oltre i cinque euro valore che, in quel particolare periodo storico, rappresentava uno dei valori maggiormente elevati registrati sul mercato italiano. Se poi aggiungi che col passare del tempo quelle azioni aumentarono ulteriormente il loro valore, potresti pensare che questo gruppo ti permette di guadagnare parecchio denaro.

Azioni MPS: Andamento e Quotazione in tempo Teale

Le azioni del gruppo MPS sono quelle che, nell’ultimo periodo, stanno subendo delle grosse variazioni che potrebbero rendere i tuoi progetti relativi agli investimenti meno semplici del previsto da svolgere. Ecco l’andamento delle stesse azioni nell’ultimo periodo.

Non tutte le azioni dei diversi gruppi bancari o imprese quotate in borsa seguono lo stesso trend ma, al contrario, molte di queste sono tra le più instabili del mercato.
Questa è la situazione che riguarda le azione MPS, che appunto sono poco stabili e molto spesso oggetto di variazioni continuative che non ti consentono di avere un piano di investimento a lungo termine.

Azioni Unicredit: Quotazione e Andamento delle Azioni Unicredit

Le azioni Unicredit sono una fonte di investimento che deve essere  analizzato in modo tale che tu possa scegliere come procedere in maniera attenta e precisa senza commettere degli errori che potrebbero essere dannosi per il tuo capitale.

Le azioni Unicredit e il costante incremento

Le azioni Unicredit, oggi, potrebbero rappresentare un buon investimento per te che sei intenzionato ad aumentare il tuo patrimonio. Questo in quanto questi titoli si trovano in una condizione positiva da diversi mesi, precisamente dal 2017, quando il gruppo bancario decise di vendere alcuni pacchetti azionari verso il deterioramento, cosa che ha permesso allo stesso ente di poter riuscire ad incrementare il capitale stesso. Pertanto si può sostenere che Unicredit, al giorno d’oggi, sta vivendo un periodo abbastanza roseo per quanto riguarda il valore delle sue azioni anche se, in passato, la stessa banca è stata protagonista di una serie di crolli che ha fatto temere e non poco gli azionisti.

Wall Street Italia: Caratteristiche del Portale e del Mensile di Brown Editore

Wall Street Itala è un portale e periodico mensile, edito da Brown, che contiene tutte le varie notizie che provengono direttamente dal mondo della finanza e che vengono trattate in modo particolare. Cerchiamo ora di capire quali sono le caratteristiche vincenti che riguarda entrambe le proprietà del brand Wall Street Italia.

Una caratteristica fondamentale che identifica il portale di Wall Street Italia è da ricercare nel costante aggiornamento che viene effettuato sul sito web.  Le varie notizie di economia, relative alla borsa, ai mercati vari ma anche al trading e altri argomenti riguardanti il mondo della finanza ed economia. Per fare in modo che le notizie maggiormente importanti vengano subito notate da parte tua, la redazione identifica questi argomenti con la dicitura di Breaking News, mettendo in risalto quel determinato argomento e ponendolo bene in vista nella home page.

Bitcoin, nuovo tentativo di breakout dei 9.000$

La criptovaluta per eccellenza anche oggi non è riuscita a superare la soglia dei 9.000$. Dopo il tentativo del 21 aprile, oggi 23 aprile 2018 il prezzo ha raggiungo la soglia massima di     8,986.96 $. Dopo la brutta caduta delle maggiori criptovalute, queste ultime giornate di aprile mostrano una forte salita nel loro prezzo. La valutazione dollaro US bitcoin non era mai stata così alta come in questo ultimo periodo. Le analisi tecniche, danno buone speranze di vedere il prezzo del Bitcoin sopra quota 10.000$ nell’imminente futuro.

Anche il Ripple gode di un momento di forma, dopo un leggero calo dovuto a una serie di prese di profitto. I movimenti del mercato della compra vendita di Ripple sono positivi, e sembrano indicare una risalita fino a quota 1 dollaro. Bitcoin Cash, come il fratello maggiore gode di un momento di risalita. Dopo la rottura della soglia dei 1.300$, ci si aspetta una rapida crescita fino alla soglia dei 2k. Anche in questo caso, le analisi mostrano un buon movimento in salita.

Perché investire nell’oro?

L’oro è da sempre uno dei beni maggiormente rispettati e intercambiabili in tutto il mondo. Durante il trascorrere dei secoli, la sua presenza di è intrecciata con quelle di milioni di persone nelle più diverse culture. Le monete d’oro, sono apparse nella storia dell’uomo intorno all’800 a.C. Nel corso dei secoli, le persone hanno scelto di acquistare e tenere con se lingotti e altri oggetti d’oro per svariati motivi. Motivi, che sono incentrati con la speculazione finanziaria in alcuni casi e per fattori puramente affettivi per altri.

Quotazione Azioni ENEL: Andamento in Tempo Reale, Storico e Come Investire

Se avete intenzione di investire in Borsa e dovete scegliere il settore dove convogliare i vostri risparmi, quello dell’energia elettrica e del gas è in costante crescita e difficilmente subisce dei significativi ribassi. Tra le tantissime società quotate in Borsa del settore dell’energia e del gas, il titolo azionario Enel è sicuramente uno dei più solidi e redditizi.

La storia del titolo Enel

L’holding Enel è leader della produzione e distribuzione dell’energia elettrica e del gas in Italia fin dal 1963 e nel 1999 è diventata una società per azioni quotata in Borsa. Inizialmente il titolo della società elettrica aveva un prezzo unitario di 4,30€ per un totale di 18 miliardi di euro e negli anni ha significativamente aumentato il suo fatturato diventando una delle maggiori utility d’Europa.

eToro Criptovalute, Come fare Trading sulle Cripto con eToro

Fare trading con le criptovalute utilizznaod la piattaforma di eToro (* 75% of retail CFD accounts lose money) è un’operazione semplice che deve essere svolta seguendo alcuni passaggi necessari affinchè tu possa iniziare ad operare con le monete virtuali. Ecco come procedere per effettuare le differenti operazioni senza complicazioni.

La registrazione su eToro

Per effettuare operazioni di trading su eToro, la prima fase che devi affrontare è quella della registrazione. Per portare al termine questo procedimento devi solamente avere un indirizzo mail: questo ti servirà infatti per confermare la tua identità, ovvero cliccando sul presente nella mail che ti verrà inviata una volta che hai compilato il modulo di iscrizione sul portale. In questo devi inserire solo ed esclusivamente i tuoi dati personali anagrafici: pertanto la prima fase è quella che richiede meno tempo ed allo stesso momento è anche quella più semplice da portare al termine.

ICO di Telegram, Informazioni e Ultime Novità

Telegram è pronto a fare il suo debutto nel mondo delle criptovalute: vediamo ora tutte le informazioni che riguardano la sua ICO e altri dettagli sulla stessa moneta virtuale. Secondo le ultime indiscrezioni rilasciate da parte di Telegram su Gram, ovvero la criptovaluta che verrà lanciata sul mercato a partire dal secondo trimestre del 2018, l’ICO che segnerà il debutto della moneta virtuale sarà una tra le più elevate mai create. Si parla di circa 1,2 miliardi, che dovrebbero completamente sconfiggere i Bitcoin e le altre criptovalute soprattutto se si decide di investire nei Gram.

Scopo di tale decisione è la voglia di Telegram di partire col botto e fare in modo che Gram non sia vista come la classica criptovaluta da un inizio sorprendente e poi dal risultato calante. Al contrario, invece, la stessa impresa ha ben precisato di voler mantenere alto il trend che si verrà a generare nel momento in cui si decide di investire nella stessa criptovaluta.

Investimenti Sicuri e Redditizi, la Guida ai Migliori Investimenti di Oggi

Se disponi di alcuni risparmi e vuoi essere sicuro di investirli in strumenti affidabili e che garantiscano un ottimo rendimento è necessario individuare quali sono i migliori investimenti per il 2018. Nonostante la recente crisi economica, vi sono alcuni investimenti molto convenienti e sicuri che offrono buoni rendimenti: MoneyFarm, conti deposito, buoni fruttiferi postali e social trading con eToro. In questo articolo vi illustreremo queste quattro tipologie di investimento per poter scegliere lo strumento più adatto alle vostre esigenze di risparmio.

MoneyFarm: il tuo portafoglio virtuale

Per investire i tuoi risparmi in modo redditizio e far fruttare il tuo capitale iniziale puoi decidere di utilizzare una piattaforma online specializzata nella consulenza finanziaria come MoneyFarm, una società italiana che negli anni ha aiutato migliaia di clienti nell’ottenere ottimi rendimenti. MoneyFarm è molto semplice da usare, basta compilare un questionario online per identificare i tuoi obiettivi di investimento e i relativi profili di rischio, in seguito un consulente finanziario si occupa di stilare un piano diversificato di investimento e se soddisfa le tue aspettative puoi effettuare il tuo primo versamento e aprire il tuo conto MoneyFarm.

Trading 212 Forex e Azioni, Opinioni sulla Piattaforma di Trading

Vuoi muovere i tuoi primi passi nel mondo del trading online o vuoi provare nuove piattaforme? In questo caso la soluzione potrebbe essere Trading 212. Trading 212 è un broker controllato dalla società Avus Capital UK Ltd, questo vuol dire che è un broker regolamentato e quindi rispetta tutte le disposizioni europee inerenti trasparenza e correttezza. Grazie al rispetto delle normative ha ottenuto l’autorizzazione ad operare da 11 autorità sparse in tutto il mondo, quindi affidando i propri soldi a questo broker si ha la certezza di non essere truffati.

Deve essere sottolineato che tra le autorità che hanno regolamentato il broker Trading 212 c’è anche la CONSOB, cioè l’autorità italiana addetta al controllo sulle Società e le Borse. Questo assicura il rispetto della normativa italiana da parte del broker. I vantaggi che puoi ottenere non finiscono qui, di seguito gli altri.

Piattaforme di Trading Online: Guida alle Migliori e Professionali

Nell’attività di Trading, la piattaforma di negoziazione insieme al software gioca un ruolo di cruciale importanza per quanto riguarda il lancio delle tue transazioni e nell’esecuzione di tutte le operazioni di compravendita. Le piattaforme di trading sono il mezzo dove puoi eseguire le tue operazioni: per essere accessibili, queste devono fornirti, in quanto trader, tutte le necessarie informazioni in modo da farti eseguire le transazioni nella maniera migliore, da permetterti l’apertura di un affare e di constentirti le verifiche periodiche in materia intuitiva. Tutto avviene online: puoi di fatto studiare il mercato e piazzare i tuoi ordini in via telematica con l’intento di assicurarti le migliori occasioni di guadagno e i più ampi margini di profitto.

Come funzionano le piattaforme di trading?

Abbiamo fatto riferimento all’intuitività del funzionamento. Le migliori piattaforme di trading ti consentono di visualizzare in maniera immediata tutti gli strumenti finanziari che hai a disposizione, fra cui gli indici, i cambi, le valute, le materie prime, ETF e le azioni. Quali sono le migliori piattaforme di trading su cui operare con i CFD? Prima di rispondere a questo interrogativo, definiamo subito cosa sono i CFD, vale a dire i Contract for Difference (Contratto per Differenza). Parliamo di una tipologia di contratto in strumenti derivati, dove ad essere scambiata è la differenza di valore di un determinato titolo, maturata tra l’arco di tempo di apertura e la chiusura di un contratto, e rappresentano ad oggi una delle migliori forme per investire in vari mercati.

Quotazione di Spotify in Borsa: Come Comprare e Investire in Azioni

Martedì 3 aprile 2018 si aprono le danze e sei invitato a partecipare al debutto in società di Spotify che si prepara ad entrare nel fantastico mondo di Wall Street. Il grande annuncio è stato dato durante l’investor day. Il servizio di streaming musicale si quota in borsa dal 3 aprile: per il 2018 si attende una crescita di utenti del 30% con un’estensione della fetta di torta anche agli abbonati al servizio premium.

Spotify non segue la via della IPO

La società ha scelto di differenziarsi rispetto alle entrate in borsa tradizionali e infatti non ha intrapreso la strada della Ipo, cioè della offerta al pubblico iniziale, ma ha preferito percorrere un’altra via quella della Dpo. Si tratta, in poche parole, di una quotazione diretta che permette alla società di quotarsi in borsa senza doversi appoggiare ad un intermediario finanziario; in questo modo gli azionisti possono offrire in maniera diretta ed immediata le loro azioni agli investitori, senza ricorrere all’emissione di nuovi titoli.

Escapologia Fiscale: Recensione e Opinioni sul Corso per Pagare Meno Tasse

Il termine escapologia deriva da “to escape” che significa “fuggire, scappare”. L’escapologia fiscale si propone come fine quello di liberare il contribuente dalla stretta fiscale in modo assolutamente legale suggerendo soluzioni inattaccabili da parte del Fisco italiano.

Corso di escapologia fiscale: l’obiettivo perseguito

Il corso di escapologia fiscale nasce dall’esperienza e dalla professionalità del suo creatore, l’imprenditore Gianluca Massini Rosati. Attraverso la sua attività d’impresa ha appreso ben presto come sia difficile essere un imprenditore in Italia soprattutto per via dell’enorme carico fiscale cui le aziende sono costantemente sottoposte. Sulla scorta, quindi, della sua esperienza, ha sviluppato nel corso degli anni una particolare competenza nel settore tributario che gli ha consentito di ridurre drasticamente l’imposizione fiscale a carico della propria azienda.

Trading Online Demo: Cos’è e Come Aprire un Conto Demo per Iniziare a Fare Trading

Quando ti avvicini per la prima volta al mondo del trading, una delle funzioni che ti potrebbe essere proposta è quella della versione online demo di una piattaforma. Vediamo ora in cosa consiste questo genere di proposta e soprattutto come potrai sfruttarla.

Il conto demo del trading e la sua funzione

I neofiti, ma anche gli esperti, quando svolgono le operazioni di trading online spesso partono, o hanno iniziato, sfruttando la versione demo del conto online per effettuare le diverse operazioni. Molti broker sul web offrono questo genere di funzione che risulta essere essenziale in quanto assolve un compito ben preciso, ovvero permette agli investitori di capire come funziona il mondo del trading.

Giocare in Borsa: Come Iniziare a Investire in Borsa da Casa

Per giocare in borsa coi CFD occorre seguire una serie di passaggi che sono fondamentali e che ti permetteranno effettivamente di portare al termine questo genere di operazione senza dover fronteggiare delle complicazioni. Vediamo ora come potrai giocare in borsa usufruendo di questo genere di strumento, sicuramente uno dei migliori per investire e fare trading.

Cosa sono i CFD

Prima di analizzare come procedere per svolgere correttamente le operazioni che consentono di giocare in borsa con questi particolari titoli, occorre capire di che cosa si parla quando si fa riferimento ai CFD. Questi sono contratti per differenza, ovvero Contract For Difference, i quali non sono dei veri e propri titoli azionari che sono emessi da un’impresa. Devi infatti sapere che si tratta di titoli che vengono emessi da un broker di trading i quali replicheranno tutte le diverse variazioni che vengono registrate da parte di quel particolare valore.

Analisi Tecnica: Cos’è e come Funziona, i Vantaggi che offre l’Analisi Tecnica per Investire

Se intendi investire e approfondire il mondo dei mercati finanziari è importante conoscere l’anailisi tecnica. Si tratta di una disciplina di fondamentale importanza per operare nella finanza e per compiere investimenti di successo.

L’analisi tecnica risale ai primi del ‘900 e rappresenta un insieme di regole sull’andamento dei prezzi definite dal giornalista statunitense Charles Dow. Diversamente dall’analisi fondamentale, l’analisi tecnica non studia il prezzo giusto di un titolo finanziario, ma il suo andamento. Si deve proprio a Charles Dow la nascita degli indici azionari, fra cui il noto Dow Jones. Continuando la lettura scoprirai come funziona l’analisi tecnica, nonché i vantaggi che ti offre per investire.

Finanazaonline Forum: Guida ai migliori Forum di Finanza Online

Con l’avvento di Internet anche i forum online per la finanza sono aumentati a dismisura. Infatti, oggi i forum di finanza online forniscono continue e valide informazioni sugli investimenti e sul trading online. In tal modo è possibile tenersi in costante aggiornamento con le tendenze del mercato finanziario. Il forum è un luogo ideale dove è possibile scambiarsi delle impressioni, dialogare e condividere opinioni e anche chiedere consigli. Il forum viene utilizzato sia dai trader principiante, sia dai trader più esperti.

I migliori forum online sono in lingua inglese, ma anche i forum in lingua italiana sono molto apprezzati. Alcuni forum sono a pagamento, in quanto seguiti da broker esperti che sanno consigliare al meglio i meno preparati in materia di trading online. Di seguito vengono elencati i principali forum di finanza online:

Borsa Serale: Caratteristiche e Funzionamento del Mercato After Hours

La borsa serale è un prolungamento degli orari del mercato azionario fino alle 20.30 per poter comprare o vendere anche dopo il tradizionale orario di chiusura delle contrattazioni. La Borsa serale italiana viene introdotta nel 2000 per poter consentire agli investitori di seguire anche le contrattazioni di Wall Street fino all’orario di chiusura. Con il prolungamento di orario della Borsa si crea il cosiddetto Trading After Hours (TAH) o mercato after hours, dove non è possibile negoziare tutti i titoli ma solo quelli che rientrano nell’indice Mib30 e nel Midex, 25 titoli selezionati tra i più scambiati e con maggiore capitalizzazione.

Altroconsumo Finanza: La Rivista e Costi dell’Abbonamento

Altroconsumo Finanza è una pubblicazione in formato cartaceo e digitale realizzata da Altroconsumo, l’associazione italiana senza fini di lucro che si occupa della difesa dei diritti dei consumatori.  Se ti interessi di temi economici e di investimenti, probabilmente avrai cercato autonomamente delle informazioni sul web su come ottenere dei profitti tramite dei prodotti finanziari. Sebbene internet sia una risorsa libera ed immediata, i contenuti inerenti questi argomenti possono essere influenzati dagli interessi di editori, aziende o sponsor, per cui è difficile reperire dati veramente attendibili. A tal fine, dovrai affidarti a voci non solo competenti, ma anche completamente indipendenti: Altroconsumo Finanza possiede proprio queste caratteristiche.

Fedele alla linea editoriale che contraddistingue tutte le altre pubblicazioni distribuite da Altroconsumo, questo settimanale di 24 pagine presenta recensioni, articoli, suggerimenti e analisi su svariati temi focalizzati sul mondo della finanza, che ti guideranno nella comprensione delle dinamiche economiche e nella tua strategia di investimento. Potrai inoltre trovare diversi approfondimenti sul sito web di Autoconsumo dedicato alla finanza, uno spazio virtuale ricco di spunti su argomenti nazionali ed internazionali firmati da analisti esperti.

Quanto costa Altroconsumo Finanza?

Come Investire in Bund Tedeschi: Rendimento e Quotazione

Investire in Bund tedeschi significa che sei intenzionato ad impiegare il tuo capitale (leggi: risparmi) in titoli di stato tedeschi a tasso fisso. Nel 1952, quando sono stati emessi per la prima volta, avevano una durata di 30 anni. Oggi i titoli di stato hanno una scadenza decennale e sono quotati sul Mercato Obbligazionario Telematico (MOT) di Borsa Italia oltre che sul TLX (un mercato gestito da TLX S.p.a, società partecipata a metà da Ubm-Mib, società del gruppo Unicredit e a metà da Banca Imi).

Ma quando investi in un Bund, sai veramente che cos’è e che cosa puoi aspettarti? Il Bund tedesco è considerato un titolo sicuro in cui investire perchè lo stato che lo emette, la Germania, è considerato finanziariamente forte e con un’economia in salute. Sono parametri che vengono stabiliti in base al PIL-procapite (41.000 dollari annui a fronte dei 30.000 italiani) e ai cosiddetti Financial Soundness Indicators (FSIs – indicatori di solidità finanziaria) che “raccontano” e determinano la stabilità economica di un paese.

Grafico Petrolio: Prezzo e Quotazione del Petrolio Oggi e Andamento Storico

Il petrolio è una delle commodities di più forte impatto sui mercati internazionali. Gran parte dell’economia del pianeta si basa infatti sulla lavorazione, trasformazione ed utilizzo di questa materia prima, fondamentale nel settore dei trasporti ma anche in quello della produzione della plastica e altri prodotti derivati. Se ti occupi di finanza devi necessariamente monitorare l’andamento del valore di questo asset sulle Borse mondiali, per cui è importante comprendere anzitutto le dinamiche che incidono sulle sue quotazioni.

Il grafico dell’andamento storico del petrolio

Se ti occupi di trading online o gestisci dei prodotti finanziari legati al valore del petrolio, ti interesserà seguire l’andamento storico del greggio, sia a breve che a lungo termine. Questa opzione è a tua disposizione qui sotto, e ti consente di visualizzare i grafici dei future CL scegliendo l’orizzonte temporale desiderato.

Pignoramento Presso Terzi: cos’è e Quando si Applica

Il pignoramento presso terzi è una particolare procedura esecutiva, sicuramente non la più conosciuta, con cui un creditore, definito sia come tale in forza di un titolo esecutivo, ovvero una sentenza, pittosto che un lodo arbitrale o decreto ingiuntivo, ha la facoltà di far espopriare forzatamente i beni di quello che viene identificato come il proprio debitore, quando i suddetti beni sono in possesso diretto di terzi, oppure gli crediti eventuali del debitore stesso verso terzi.

L’obiettivo di questo genere di pignoramento è quello di ottenere la vendita forzosa di cose del debitore, quando queste non sono presso il debitore stesso, ma presso altri. Un esempio pratico è quando un bene di proprietà del debitore viene da questi dato in locazione od in comodato d’uso ad altri, se il ricavato della locazione o del comodato è attribuito al debitore. E’ anche possibile pignorare, ovvero assegnare a favore del creditore, eventuali ulteriori crediti vantati dal debitore verso, appunto, terzi.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.