Categoria: Criptovalute

Ledger Nano S: Cos’è, a Cosa Serve, Come Funziona e Sicurezza del Wallet Hardware per Criptovalute

Le criptovalute, in quanto realtà digitali, necessitano di un sistema innovativo e di una tecnologia particolare che è contenuta all’interno di un portafoglio elettronico che prende il nome di Wallet. Grazie alla loro diffusione si sono creati Wallet sempre più sicuri al fine di evitare spiacevoli sottrazioni delle tue monete digitali, i quali sfruttano direttamente il Web, applicazioni con software da istallare sui tuoi dispositivi oppure l’utilizzo di hardware. Di seguito andremo a considerare il Ledger Nano S, tra i modelli di Wallet hardware per criptovalute più sicuro sul mercato.

Come Cambiare Euro in Bitcoin: la Guida Completa

Se sei interessato al mondo dei Bitcoin, ed il tuo interesse è quello di iniziare ad acquistare e cambiare euro o dallari in Bitcoin devi sapere che ci sono diversi modi per farlo. Comprare e Vendere bitcoin, ma anche fare trading su di essi per carcare di trarre profitto è possibile grazie ad alcuni broker online tramite i quali puoi operare con i CFD.

I Bitcoin sono stati “l’argomento caldo” dell’ultimo decennio, in materia di finanza. Tra vertiginosi aumenti di prezzo, crolli, risalite, dubbi e aspettative, le criptovalute hanno fatto parlare di sè in tutto il mondo . Per capire come acquistare CFD bitcoin però devi dimenticarti tutto questo (almeno all’inizio) e concentrarti sul CFD – Contratto Per Differenza.

Carte Criptovalute: Quali Sono e Come Funzionano le Migliori Carte di debito o prepagate per Bitcoin

I Bitcoin e le criptovalute hanno rivoluzionato il sistema finanziario, dato che permettono di effettuare transazioni in maniera anonima e senza la necessità del denaro reale. Grazie all’introduzione delle prime carte per Criptovalute, ora potrai non solo effettuare operazioni online, trasferendo fondi, oppure facendo trading online, ma trasformare le monete virtuali in denaro, effettuando acquisti in modo diretto. Ma quali sono le caratteristiche di queste nuove carte? E quali possono essere le più vantaggiose per te? In questo articolo andremo ad analizzare i singoli aspetti.

Coinbase aggiorna la propria App per fare Acquisti Ricorrenti ed attivare Alert sui Prezzi

Coinbase, il maggior broker in assoluto fra gli exchange per acquistare, vendere e trasferire Bitcoin e altre criptovalute, ha aggiornato di recente la sua App. Ora la piattaforma offre realmente numerosi funzioni da poter gestire in qualsiasi posto ci si trovi. Grazie all’applicazione, infatti, disponibile sia per iOS che per Android e scaricabile sui maggiori dispositivi mobili esistenti sul mercato (smartphone, tablet, ecc.), anche quando sei in movimento puoi effettuare tutte le operazioni di cui hai necessità e verificare il tuo conto in tempo reale.

L’applicazione, già fin dall’inizio molto performante, fino a pochi mesi fa permetteva di comprare e cedere le criptovalute più diffuse e conosciute e di tenerne traccia in un unico account. Si poteva anche trasferire in modo semplice e veloce le varie monete digitali su altri conti, per cui su altri portafogli o su altri exchange, e viceversa anche riceverli.

Cuba pensa ad una sua Criptovaluta per evitare l’Embargo USA

Tempo addietro, il governo venezuelano, a seguito della forte crisi economica, aveva in cantiere un offerta pubblica iniziale relativa ad una moneta digitale, denominata Petro. L’obiettivo di fondo verteva tutto attorno alla possibilità di evitare le sanzioni e gli embarghi finanziari statunitensi ed internazionali. L’idea del dittatore Nicolás Maduroaveva non ha purtroppo avuto seguito. Sulla stessa falsariga di quanto indicato, in un arco temporale dominato dalle criptovalute, come si evidenzia con il caso Libra di Facebook, vi sono numerose nazioni che hanno in programma novità a tema: tanto per dirne una, anche Cuba è seriamente intenzionata ad avere una criptovaluta, al fine di schivare l’embargo americano.

Previsioni Bitcoin 2019: Quale sarà l’andamento? Cosa dicono Trader ed Esperti?

Nelle ultime settimana la notizia del lancio della criptovaluta di Facebook ha dato un forte scossone a tutto il sistema delle valute digitali, che attualmente sta vivendo una stagione al rialzo che fa ben sperare per il futuro. Bitcoin non è da meno. Infatti la criptovaluta per eccellenza, che al momento vale circa 13 mila euro, continua a crescere facendo pronosticare un rialzo paragonabile a quello di qualche anno fa, quando toccò quota 20 mila euro.

Andamento di Bitcoin: previsioni per il 2019

Nonostante l’andamento altalenante degli ultimi anni, al momento le monete digitali stanno vivendo un periodo di crescita, a testimoniare ciò vi è il +18% che, lo scorso 26 giugno, ha caratterizzato il valore di Bitcoin.

Libra VS Bitcoin: quali sono le Differenze tra le due Criptovalute

Arriva finalmente l’annuncio ufficiale di Mark Zuckerberg, informatico e uno dei cinque fondatori del famoso social network Facebook, che ci mette personalmente la faccia e attraverso il suo canale social comunica l’arrivo, antro il prossimo anno, di Libra, la nuova criptovaluta che permetterà a chi non ha un conto in banca ma dispone di un dispositivo mobile e di una connessione internet di effettuare acquisti online e di inviare e ricevere denaro in tutto il mondo.

C’è chi già parla del crollo dei Bitcoin ma in realtà nonostante la Libra e i Bitcoin siano entrambe considerate criptovalute, ossia valute paritarie decentralizzate e digitali e si basino su un sistema di pagamento blockchain, hanno in comune poco o niente. Di conseguenza il successo dell’una, in questo caso la Libra dato che la fama dei Bitcoin non è di certo messa in discussione, non determinerà la disfatta dell’altra.  Mettiamo adesso a confronto le due criptovalute e cerchiamo di scoprirne le differenze.

Come Comprare Libra, Guida all’Acquisto della Criptovaluta di Facebook

Analogamente al funzionamento dei blockchain vigente per le altre Criptovalute, Libra potrà essere acquistata a partire dal 2020 ed essere utilizzata per effettuare scambi monetari sulle piattaforme più famose e le app maggiormente utilizzate. In tutto questo, Facebook resterà solo un attore parziale in quanto sono più di 100 le aziende che hanno ufficialmente aderito a questo sistema di pagamento rivoluzionario.

L’obiettivo, spiega Zuckerberg, è quello di facilitare le transazioni economiche attraverso dei costi di commissione bassissimi che permettano a tutti coloro che possiedono un telefono di effettuare acquisti e scambiare questa Criptovaluta con altre tipologie di monete virtuali. Per fare ciò Libra si appoggerà ad uno altro sistema di nuova creazione, Calibra, ovvero il portafoglio virtuale in cui contenere e monitorare le proprie criptovalute il cui funzionamento sarà analogo a quello di altre entità che forniscono servizi di pagamento.

Calibra Wallet: Cos’è e Come Funziona il Portafoglio Virtuale per Libra

Il 18 giugno 2019 è stato pubblicato il “white paper” di Libra, una nuova valuta virtuale diventata famosa come la “criptovaluta di Facebook“. Per assicurare la protezione agli utenti dei loro dati sensibili, c’è stata una nuova divisione all’interno del gruppo di Zuckerberg che ha portato alla creazione di Calibra, la società che gestirà autonomamente il wallet di Libra e che permetterà uno scambio di denaro immediato e senza commissioni con i tuoi contatti di ogni parte del mondo.

Libra Valore e Quotazione della Moneta Criptovaluta di Facebook

Il 18 giugno è stato pubblicato il “white paper” di Libra, una nuova valuta, diventata famosa nel web come la “criptovaluta di Facebook”, ma è proprio così? Non proprio. Certo, Facebook ha un ruolo di primo piano in questo progetto, ma non è da solo: il progetto libra coinvolge anche società in ambiti finanziari, tecnologici, delle telecomunicazioni e ventur capital. Inoltre non si presenta come una tradizionale criptovaluta -l’esempio più banale: Bitcoin-, ma sarà una stablecoin, ovvero una criptovaluta la cui stabilità sarà garantita da una riserva di asset reali, allontanando quindi tutti coloro che speravano di poter lucrare sulle ampie oscillazioni di prezzo.

Coinbase Card sbarca in 6 Paesi europei tra cui l’Italia: Cos’è, a Cosa Serve e Come Richiederla

Confermata la notizia di CNBC, secondo cui uno dei più grandi Exchange al mondo per volumi di transazioni, quindi coinbase ha deciso di sbarcare in sei paesi europei, tra cui l’Italia, con la sua carta di debito Coinbase Card. Nel settore delle criptovalute, le carte di debito sono da anni in continua espansione, ma che un Exchange di queste dimensioni decida di crearne una, è sicuramente una notizia che fa scalpore. Ma esattamente cos’è, a cosa serve e come richiedere la Coinbase Card? Scopriamolo insieme in questa guida.

Bitcoin Halving: Cos’è, Come Funziona, a Cosa Serve e quando sarà il Prossimo

Il Bitcoin è una criptovaluta che non viene emessa dalla Banca Centrale di uno Stato ma attraverso un’operazione conosciuta come mining. Il creatore della moneta virtuale, Satoshi Nakamoto, ha stabilito varie regole in modo da preservare intatta la valuta e tra queste c’è in particolare la previsione dell’halving, un procedimento che dimezzare ogni quattro anni le ricompense ai minatori o miners. Se vuoi avere maggiori informazione su cos’è l’halving, come funziona e a cosa serve continua a leggere questa guida.

GlobalCoin, la Criptovaluta di Facebook verrà lanciata nel 2020

Il Bitcoin è la prima criptovaluta che comparsa dieci anni fa ha rivoluzionato il mercato degli scambi online. Grazie ad essa non solo è possibile effettuare delle transazioni commerciali in maniera sicura, ma il valore della moneta virtuale, soggetto ad alta volatilità, ha portato alla creazione di nuove forme di trading online. L’interesse per le criptovalute è qualcosa che sta tentando sempre un maggior numero di aziende. Di recente si è concretizzata la voce che il patron di Facebook, Mark Zuckeberg abbia approvato lo sviluppo di una criptovaluta personalizzata per il social network. Ma quali sono i risvolti di questa notizia? E quali saranno le caratteristiche di questa criptovaluta? Di seguito ti offriremo tutti i dettagli per essere pronto nel momento in cui sul mercato sarà presente anche questa nuova criptomoneta.

Facebook e l’interesse per la criptovaluta

Avrai sentito parlare di GlobalCoin, è questo il nome che Facebook a voluto dare alla nuova moneta che si sta programmando e che in un certo senso continuerà a rivoluzionare un settore in forte espansione. Ti potrai domandare come mai un social network come Facebook possa interessarsi al mondo delle monete virtuali. La risposta è ovviamente di natura economica. Passata la paura che le criptomonete potessero essere solo una forma di bolla speculativa, il loro valore continua ad essere stabile e anzi ad aumentare.

Come Comprare e Vendere Bitcoin in modo Sicuro: Guida all’Acquisto in Italia

Se hai sentito parlare di Bitcoin, oppure sai già cosa sono e stai cercando le migliori piattaforme online dove acquistarli in questa guida ti elencherò i migliori servizi di exchange dove potrai acquistare Bitcoin ed altre criptovalute in tutta Sicurezza ed in maniera veramente semplice, scegliendo anche tra i diversi metodi di pagamento: carta di credito, bonifico bancario, paypal, ecc. Se hai fretta scopri subito qui sotto i migliori servizi tramite i quali fare trading in Bitcoin, oppure leggi tutto l’articolo per saperne di più se non sai ancora esattamente cosa sono i BTC.

BrokerVantaggiDeposito MinimoFai Trading con i Bitcoin
eToro
www.etoro.com
Social Trading200 $Il tuo capitale è a rischio
XTB
www.xtb.com/it/
Piattaforma Leader
Oltre 230.000 Clienti in tutto il Mondo
Broker Regolamentato
0 $Il tuo capitale è a rischio
Plus 500
www.24option.com
Fai Trading in Criptovalute tramite CFD100 €Il tuo capitale è a rischio
Plus 500
www.plus500.it
Fai Trading Criptovalute tramite CFD100 €
Il 76,4% dei conti CFD al dettaglio perde denaro


Quando parliamo di Bitcoin, stiamo parlando di una criptovaluta, cioè una valuta paritaria esistente esclusivamente in internet, basata sui principi della crittografia ed adatta a compiere transazioni tra privati o presso aziende che accolgono questo tipo di pagamento. Il Bitcoin è la criptovaluta più diffusa al monto, nata nel 2009 ad opera di Satoshi Nakamoto, uno pseudonimo che molti ritengono nascondere un gruppo di soggetti che ha dato vito a questa moneta. La caratteristica principale è l’assenza di un’autorità centrale che vigila, controlla, influenza e determina la circolazione di questa moneta virtuale. Il sistema su cui si basa è il Peer To Peer, lo stesso adoperato per lo scambio di file tra utenti di tutto il mondo.

Coinbase Card: arriva la Carta di Credito di Coinbase per spendere Criptovalute, come Funziona e come Richiederla

Il mercato digitale non conosce confini e al fine di migliorare le prestazioni dei servizi è stata lanciata sul mercato la Coinbase card. Molto facile da utilizzare e da richiedere, è la maniera più veloce per poter spendere la tua criptovaluta.

Cos’è e come si usa

Coinbase card è una vera e propria carta che permette di acquistare in maniera istantanea beni e servizi in criptovalute. Sebbene ne esistano anche altre sul mercato, Coinbase è stata ideata con il supporto del circuito Visa al fine di soddisfare le esigenze dei clienti. In passato era molo difficile spendere la propria criptovaluta, nonostante siano sempre più gli investitori che hanno investito su questo tipo di denaro. La carta è provvista di contactless per essere utilizzata anche con gli ultimi dispositivi per la lettura del bancomat, ma ha anche un chip. Il contactless si può utilizzare per acquisti superiori alle 25 euro. Quando la ordini, ti arriva correlata di un codice pin del quale solo tu sei a conoscenza. 
La carta ha un limite di spesa giornaliera di 10 mila sterline, che può essere modificato mandando una e-mail al supporto tecnico.

Formati e funzionalità: cosa si può fare con la carta?

Non importa quale sia la tua criptovaluta. Attraverso Coinbase card è possibile acquistare con Bitcoin, Litecoin, Zcash, Usd coin, Stellar Lumens e molti altri ancora. Ad esempio se hai fatto fortuna con i Bitcoin Cash attraverso Coinbase ed il circuito Visa potrai pagare in milioni di esercizi commerciali direttamente con la tua carta. Lo si puoi utilizzare anche come un vero e proprio bancomat per prelevare denaro contante direttamente dall’Atm. Il circuito calcolerà direttamente il cambio attuale con la valuta di denaro con la quale esegui l’acquisto o il prelievo. La carta può essere richiesta direttamente on-line sull’apposito sito internet oppure scaricando direttamente la sua app. Al primo accesso vi si chiederà di immettere i tuoi dati e in pochi click avrai accesso al tuo portfolio virtuale con tutte le tue criptovalute.

Vantaggi della Coinbase Card

La carta è attualmente in uso solo nel Regno Unito, ma nel breve periodo sarà disponibile per tutti i paesi europei. Questa carta attraverso il suo circuito Visa permette di fare acquisti in più negozi rispetto alle comuni carte di credito destinate alle criptovalute. Dal punto di vista pratico finalmente potrai spendere le tue criptovalute istantaneamente, eludendo il rischio d utilizzo speculativo e quindi risparmiando. Inoltre come suggerito dagli esperti la creazione di queste carte favorirà la diffusione di questo mezzo economico, aumentando la ricadute positive su tutto il mercato delle criptovalute.

Oltre alla carta, potrai scaricare sul tuo telefono la comoda App con la quale riceverai le notifiche che ti interessano e monitorerai la lista delle tue transazioni ed il saldo. Inoltre potrai scaricare direttamente le fatture pagate e farti aggiungere alle chat su telegram, che ti permetteranno di rimanere aggiornato sul mercato delle criptovalute. La App è disponibile sia per Ios che per Android ed è gratuita come i suoi aggiornamenti.
Il circuito Visa garantisce il massimo dell’affidabilità e della sicurezza, tipica di tutte le operazioni e transazioni. Attraverso la App si riceve sempre una notifica quando viene effettuata una transazione così da avere sempre sotto controllo i propri conti.

Bitcoin Mining: Come Fare Mining di Bitcoin Oggi in Modo Efficace

Negli ultimi anni i Bitcoin sono stati i veri protagonisti delle maggiori novità in ambito finanziario; questa cryptovaluta, accompagnata da altre monete digitali come gli Ethereum, i Litecoin ecc ha interessato moltissime persone che, consapevoli del loro attuale valore sul mercato, si sono messe alla ricerca di modi sempre più efficaci per fare mining di Bitcoin. Ma cosa significa esattamente e com’è possibile farlo oggi in modo davvero efficace?

Cosa significa “mining”?

Prima di procedere con le indicazioni per fare mining di Bitcoin in modo efficace al giorno d’oggi, tentiamo di spiegare cosa significhi letteralmente. Con il termine “mining” si intende una vera e propria caccia ai Bitcoin; per intenderci, i Bitcoin non esistono in forma fisica ma è una cryptovaluta esistente in modo esclusivamente digitale. Quello che molti non sanno è che i Bitcoin non sono illimitati bensì ne esiste un numero ben preciso che man mano andrà esaurirsi. 

Come Guadagnare Bitcoin facendo Trading con i CFD

Le innovazioni della tecnologia digitale hanno portato cambiamenti sostanziali in tutte le realtà della vita finanziaria e del giocare in borsa. Non solo internet ha determinato lo sviluppo del trading online ma anche di nuovi prodotti finanziari come le criptomonete. A 10 anni dalla compara della prima moneta digitale, il Bitcoin, le criptomonete si sono evolute e vengono ormai utilizzate come elemento utile sia per effettuare acquisti ma anche per investire in borsa. Ma quali dono le carrieristiche dei Bitcoin? Come si guadagna sui Bitcoin facendo trading con i CFD? Di seguito andremo ad analizzare alcuni aspetti in modo da porte valutare quali sono i vantaggi di utilizzare questi nuovi strumenti finanziari. 

Cosa sono i Bitcoin e perché utilizzarli nel trading

La comparsa della prima criptovaluta, il Bitcoin, risale nel 2008 quando fu introdotta sul mercato a opera del suo creatore, rimasto ancora oggi una figura misteriosa, e conosciuto con il nome di Satoshi Nakamoto. Il termine criptomonete sta ad indicare uno moneta che è completamente distaccata dal sistema finanziario odierno e che esiste in campo digitale. Il Bitcoin viene e generato in base a una tecnologia a blocchi che sta rivoluzionando il sistema finanziario è definita Blockchain.

Cosa Sono i Bitcoin

L’era digitale ha determinato la creazione di strumenti finanziari molto innovativi e che svincolati in un certo qual modo dalle regole del mercato. Un esempio è quella dei Bitcoin. Questa criptometa è comparsa dieci anni fa, rivoluzionando il sistema finanziario per le sue caratteristiche. In poco tempo il suo valore è salito alle stelle, permettendo a coloro che ci hanno creduto di effettuare degli ingenti guadagni.

Ma cosa sono i Bitcoin? Quali sono le loro caratteristiche? Di seguito esponiamo una serie di considerazione in modo da permetterti di valutare la possibilità di investire in questo nuovissimo strumento finanziario.

Bitcoin Code Truffa: Come Funziona, Opinioni e Recensione

Avrai sentito le discussioni sulla validità delle criptomonete, ovvero delle valute digitali che vengono scambiate direttamente online. Tra queste il Bitcoin è stata la prima con una crescita esponenziale continua. Operare su di esse è possibile grazie a piattaforme come per esempio Bitcoin Code, ma la domanda che ti devi porre e se anche i guadagni possono essere semplici come spesso viene promesso. La scelta di un broker non è una cosa semplice. Devi valutare una serie di parametri. In questo articolo prendiamo in esame Bitcoin Code analizzando se può essere considerata una piattaforma che funziona o una truffa.

Il sistema di investimento Bitcoin Code: Funziona o è una truffa?

Bitcoin Code è un software di trading online, gestito da un sistema computerizzato che effettua le scelte valutando eventuali rischi. Ti potrai domandare se Bitcoin Code può essere considerato una truffa. Quello che possiamo indicare sono le caratteristiche del sistema e precisare se Bitcoin Code funzioni realmente. Di seguito elenchiamo le caratteristiche di Bitcoin Code in modo da permetterti di valutare se realmente possa essere una piattaforma utile oppure no per i tuoi investimenti:

Wirex Visa Card: Cos’è, Come Funziona, Costi e Vantaggi della carta per Acquistare, Depositare, Cambiare e spendere Criptovalute

Il mondo delle carte di debito prepagate si sta espandendo sempre più negli ultimi anni grazie anche al successo globale ottenuto e alla semplicità d’uso. Una delle new entry più conosciute ed utilizzate dali utenti è la Wirex Visa card. In questo articolo scopriremo caratteristiche, pregi e difetti di questa nuovissima carta prepagata facente parte del circuito Visa

Wirex Visa Card: cos’è?

La Wirex Card è entrata a far parte del mondo delle carte prepagate a partire dal 2014. Attualmente esistono due versioni:

  • Wirex card virtuale: utilizzabile unicamente nel mondo online e per questo molto utile soprattutto in caso di acquisti nella rete;
  • Wirex card fisica: la versione fisica di questa prepagata a sua volta presenta due versioni differenti. Una pensata appositivamente per i corrieri DHL affinché le consegne porta-a-porta possano essere tracciate e l’altra, invece, nasconde questo dato.

Bakkt: Cos’è, come Funziona, perchè è Importante per gli Investitori in Criptovalute e Bitcoin

Andando con ordine, facciamo chiarezza: Bakkt è un mercato regolamentato, in cui domanda ed offerta relativa alle criptovalute possono incontrarsi. Apparentemente, nulla di nuovo se pensiamo agli investimenti canonici. Nel caso delle criptovalute si tratta di una innovazione rivoluzionaria, in quanto prima di Bakkt non esisteva alcun mercato dedicato a questi strumenti finanziari, con i problemi che ne discendevano, di vario ordine e natura.

Chi c’è dietro Bakkt?

Bakkt si è in breve tempo tramutato da disegno ambizioso a realtà solida e concreta. Il suo successo è dovuto, in primo luogo, alla caratura dei suoi creatori, che hanno reso il progetto più che credibile. I genitori di Bakkt sono due soggetti di primo piano dei mercati globali. Da un lato, Jeff Sprecher, Presidente e Ceo del New York Stock Exchange; gli addetti ai lavori sapranno già di cosa si parla, ma per chi di voi non ha familiarità con mercati e borse valori, ci stiamo riferendo alla Borsa di New York, ovvero a Wall Street: la borsa più famosa ed importante al mondo. Accanto a lui, nella vita e nel progetto Bakkt, la moglie Kelly Loeffler, che altri non è che l’amministratore delegato di Bakkt.

The Rock Trading: Funzionamento e Caratteristiche dell’Exchange per Comprare e Vendere Criptovalute

The Rock Trading è un delle piattaforme che permette non solo di poter operare sul mercato finanziario, ma anche di effettuare on-line l’acquisto e la vendita delle nuove forme di valute digitali che prendono il nome di criptovalute. La loro diffusione nell’ambito finanziario ha portato alla creazione di piattaforme exchange specializzate. Attraverso di esse potrai scambiare le criptovalute con denaro reale o in altre tipologie di criptovalute.

The Rock Trading, è una piattaforma, ora con sede in Italia, che ti permette di svolgere tali operazioni. Ad oggi il numero di utenti è sempre in continuo aumento, tanto da spingere per un periodo gli amministratori a sospendere le iscrizioni. Ma cosa rende questa piattaforma molto allettante? Di seguito andremo ad analizzare le sue caratteristiche e il suo funzionamento.

Broker Criptovalute: Quali sono i Migliori per Comprare Criptovalute Tramite CFD

Oggi come oggi, va sempre più affermandosi una forma di valuta digitalizzata, nota con il nome di criptovaluta. Che cosa è, di fatto, una criptovaluta e come comportarsi in fase di investimento per ricavarne un guadagno? In questa piccola guida ti forniremo tutte le informazioni utili per entrare preparati in questa nuova dimensione finanziaria, partendo da una semplice definizione del concetto, passando per l’analisi dei broker per acquistare e vendere CDF sulle criptovalute, fino alla scelta decisiva dei broker più affidabili per investire in tale tipologia di moneta.

Che cos’è una Criptovaluta

La criptovaluta è una moneta paritaria e decentralizzata, che sfugge perlopiù al controllo dei governi e delle autorità, criptata per mezzo di un codice basato sui principi della crittografia. Si tratta di una forma monetaria che, il più delle volte, riesce a celare le informazioni generali di mittente, destinatario e volumi di transazione. Il numero di moneta virtuale da poter ‘estrarre’ è limitato, per mezzo di una complessa operazione informatica che prende il nome di ‘mining’. Attualmente, esistono varie tipologie di criptovaluta ma le più famose forse restano il Bitcoin e l’Ethereum.

Coinbase Opinioni e Recensione: Caratteristiche e Funzionamento dell’Exchange per Criptovalute

Coinbase è uno degli exchange più popolari per comprare e vendere bitcoin, litecoin ed ethereum. La società è stata fondata nel 2012 da Brian Armstrong e Fred Ehrsam, la sede centrale è a San Francisco. Gli acquisti e le vendite di valuta digitale sono attualmente disponibili per i cittadini o gli attuali residenti di Stati Uniti, Australia, Canada, Singapore e molti Paesi Europei. Anche se risiedi in una regione in cui non supportano ancora l’acquisto e la vendita, puoi comunque utilizzare Coinbase come portafoglio gratuito ospitato per archiviare e negoziare con la valuta digitale.

Coinbase è un’azienda orientata al cliente, che crea nuove possibilità nel mercato delle principali tecnologie di trading. La collaborazione con i loro clienti è completamente trasparente, mentre il loro servizio ad alta tecnologia consente ai trader di vedere l’immagine reale delle valute digitali e di valutare il rischio oggettivamente. Secondo le recensioni degli utenti, questa è una delle aziende più fidate che ha costruito un’ottima piattaforma per l’integrazione della moneta digitale. Coinbase è anche un fornitore di portafoglio e la società opera principalmente come un broker.

Coinbase: in Arrivo a Breve molte altre Criptovalute a Breve

Negli ultimi anni uno dei settori che ha conosciuto uno sviluppo notevole e, di riflesso anche diverse attività speculative, è rappresentato dal mercato delle criptovalute. Questo ha comportato anche lo sviluppo di diverse piattaforme disponibili in rete dove è possibile acquistare e scambiare valuta, controllare la quotazione delle diverse criptovalute e ottenere altre informazioni. Tra le diverse piattaforme che si sono distinte per affidabilità e facilità di utilizzo abbiamo Coinbase un portale semplice e intuitivo sul quale poter scambiare criptovalute.

Come funziona Coinbase?

Per poter utilizzare Coinbase bisogna innanzitutto creare un account attraverso una procedura di registrazione guidata da effettuare direttamente sul portale. Per completare la registrazione è necessario inserire e caricare gli estremi di un documento di identità. Non appena il processo sarà concluso, per essere completamente operativi sulla piattaforma bisogna versare dei fondi, operazione che avviene tramite un bonifico bancario o una carta di credito. A questo punto l’operatività è completa e si può iniziare a negoziare in criptovalute.

Bakkt Annuncia I Suoi Primi Futures Su Bitcoin (BTC)

Tramite il social network Twitter, nei giorni scorsi, Bakkt la famosa società di Wall Street ha diramato un importante annuncio: i primi contratti futures basati su Bitcoin (BTC) della compagnia. Si tratta indubbiamente di un’importante novità nel mondo delle criptovalute. Infatti la scelta di inserire tra le varie opzioni di trading la possibilità di effettuare contrattazioni su un contratto future avente ad oggetto il Bitcoin la più famosa tra le criptovalute, rappresenta una svolta epocale.

La creazione di Bakkt era stata annunciata dalla società proprietaria del New York Stock Exchange nel mese di agosto. Lo scopo della creazione di questa società è stato quello di avere a disposizione una piattaforma globale per lo scambio, la contrattazione, la conservazione e la spesa in una serie di asset digitali. Sulla base di questi presupposti, Bakkt appare in grado di attrarre una serie di investitori istituzionali che possono contare su una sorta di custode soggetto al controllo della NYSE. L’annuncio poi dei primi contratti future sul Bitcoin rappresenta un’ulteriore conferma di come questa piattaforma stia assumendo sempre maggiore importanza nel mondo dello scambio di criptovaluta, il cui sottostante sarà consegnato direttamente agli investitori.

Bitcoin di Napoli: Cos’è, come Funziona e Primi test nei Negozi della nuova Valuta Napoletana

La febbre dei Bitcoin è arrivata anche in Italia. La crescente diffusione e fama della cryptovaluta più famosa al mondo ha spinto molti investitori italiani a sperimentare anche sul territorio nazionale questo nuovo tipo di tecnologia e di metodo di scambio. Come molti ben sanno la volatilità del bitcoin è molto elevata, le sue oscillazioni sul mercato sono piuttosto alte, ma nonostante questo le aspettative su questa tipologia di moneta sono alte, considerando il bitcoin come la moneta del futuro.

È possibile che in un futuro molto prossimo il bitcoin vada a sostituirsi alle monete attuali, eliminando completamente le banconote cartacee. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, al pari di Maduro (presidente del Venezuela) è convinto di questo cambiamento, ed ha avviato in questi giorni un test per capire come e quanto la nuova cryptomoneta possa funzionare anche nel nostro paese. Il compito di organizzare tutto è stato affidato al 43enne Felice Balsamo, esperto di informatica e studioso delle cryptovalute e della tacnologia blockchain, che si occuperà del sistema di pagamento in diversi negozi della capitale campana.

Criptovalute: Google consente di fare Nuovamente Pubblicità online alle Criptovalute e ICO

In maniera forse un po’ inaspettata, Google stupisce tutti con un improvviso dietrofront sul ban alle pubblicità online sulle criptovalute, deciso diversi mesi fa. Bitcoin, Litecoin, Ethereum, e delle altre monete virtuali potranno di fatto acquistare advertising sulla piattaforma del principale motore di ricerca.

Il mercato ha reagito in maniera piuttosto fredda e distaccata. Tuttavia, il mercato ha grosso modo ignorato la notizia, dato che i profitti del settore del mercato digitale non hanno subito alcun cambiamento. Gli investitori si sono di fatto dimostrati passivi sulla possibilità di fare advertising online sul settore.

La SEC respinge ipotesi di ETF su Bitcoin

La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti (l’equivalente della nostra Consob) non sembra ancora essere convinta che un ETF su Bitcoin sia un ragionevole e legittimo veicolo di investimento per i mercati regolamentati. E così, la Commissione ha deciso di rifiutare un secondo tentativo da parte di Cameron e Tyler Winklevoss di lanciare un ETF bitcoin in Borsa, con una delusione che però potrebbe solo essere figlia di una incongrua tempistica del lancio di uno strumento che non è detto non possa essere implementato in futuro.

Ricordiamo che i fratelli Winklevoss (noti per aver sostenuto lo sviluppo di Facebook) hanno recentemente presentato una proposta per Winklevoss Bitcoin Trust nel giugno di quest’anno. Tuttavia, dinanzi a questa proposta, la SEC ha votato a maggioranza un diniego, dando così seguito al secondo tentativo fallito di lanciare un ETF digitale basato sulla valuta da parte dei fratelli Winklevoss. L’anno scorso, la SEC aveva già rifiutato di approvare una similare domanda per il Winklevoss Bitcoin Trust: a quel punto, i fratelli decisero di rivedere loro proposta, in tempo per la presentazione (vana) del giugno di quest’anno.

Coinbase lancia le Gift Card WeGift: ecco Come Funzionano

L’exchange criptovalutario statunitense Coinbase ha annunciato qualche giorno fa la possibilità di offrire ai propri clienti la possibilità di acquistare beni e servizi utilizzando le criptovalute, in virtù di una nuova partnership che metterà a disposizione vere e proprie gift card digitali.

Stando a quanto anticipava Bloomberg, Coinbase ha infatti integrato i suoi servizi di portafoglio con WeGift, una piattaforma di carte regalo online con sede a Londra, permettendo così agli utenti di acquistare gift card con criptovaluta “memorizzata” nei wallet Coinbase. Ricordiamo che attualmente l’exchange supporta bitcoin, bitcoin cash, litecoin ed ethereum, e che altre criptovalute potrebbero presto essere aggiunte all’elenco di asset trattati di Coinbase.

eToro si espande negli Stati Uniti e consentirà di fare Trading in Criptovalute

Dopo diverso tempo di lavorazione il portale di trading eToro ha deciso di aggiungere, la possibilità di effettuare anche una serie di operazioni con le criptovalute. Vediamo ora in cosa consiste questo genere di scelta adottata da parte di eToro e cosa ha motivato il gruppo ad espandersi negli Stati Uniti.

A motivare la scelta di eToro per la sua espansione sul suolo statunitense è stata la possibilità di trovare un terreno abbastanza fertile e pronto ad accogliere questo genere di innovazione. eToro, infatti, ha optato per l’aggiunta delle criptovalute e della possibilità concreta di offrire, agli utenti registrati, una serie di operazioni che possono essere svolte con facilità. Il portale, nato nel 2007, è riuscito a catalizzare l’attenzione degli investitori, riuscendo a guadagnare circa 162 milioni di dollari, cosa che ha permesso ai responsabili del portale di poter riuscire ad aggiungere diverse funzioni, come ad esempio possibilità di operare dai dispositivi mobili, in grado di incrementare l’utenza stessa sul portale.

GDAX: Come Funziona l’Exchange per Acquistare e Vendere Criptovalute

GDAX è un exchange, ovvero una piattaforma, per acquistare e vendere le criptovalute: il funzionamento dell’exchange può sembrare semplice ma occorre affidarsi a dei brokers seri ed affidabili, per non rischiare brutte sorprese. Oggi ci occuperemo in particolare di GDAX, acronimo di Global Digital Assets Exchange, una piattaforma dedicata al trading di cripto monete che appartiene alla società Coinbase.

Quali sono le caratteristiche di GDAX?

La piattaforma GDAX è semplice da utilizzare ma si rivolge in particolar modo a chi ha già esperienza con il mondo del trading online e delle criptovalute. L’interfaccia è professionale e permette di accedere a funzioni avanzate come gli ordini di stop, di mercato o limite, e di controllare gli ordini effettuati in tempo reale. Tramite GDAX puoi compravendere moneta virtuale quale Bitcoin, Bitcoin Cash, Litecoin e Ethereuem, in tutta sicurezza, senza utilizzare carte di credito ma unicamente tramite bonifico bancario tracciato. Grazie a GDAX ti sarà possibile inviare cripto valuta a quello che viene definito portafoglio virtuale o wallet. Sia Coinbase che GDAX permettono di acquistare realmente delle criptovalute, a differenza di altri brokers o piattaforma di trading online, che invece permettono di fare trading sulla moneta digitale, senza possederla concretamente.

Goldman Sachs pronta al trading sui Bitcoin e ad effettuare operazioni con i Futures sui Bitcoin

La redazione economica del New York Times si è resa protagonista di un sensazionale scoop, sostenendo che nel breve periodo una delle più interessanti novità sul fronte delle criptovalute sarà rappresentata da Goldman Sachs, tra le più affermate banche d’affari a livello internazionale, oramai pronta ad effettuare trading sui bitcoin. La data relativa all’inizio delle operazioni con i Futures sui Bitcoin, almeno per il momento, non è stata ancora fissata.

Nonostante la notizia non fosse nell’aria, non c’è poi da stupirsi più di tanto, visto che i trend degli ultimi due anni erano piuttosto evidenti: sempre più investitori ed hedge fund hanno palesato il proprio interesse nei confronti delle valute virtuali. Inoltre, il numero di imprese che accetta le criptovalute come forma di pagamento è in costante ascesa. Tanto per dirne una, Square, colosso nipponico dei videogiochi, ha iniziato già da qualche tempo a mettere a disposizione della sua clientela tutta una serie di servizi Bitcoin.

Tassazione Bitcoin e Criptovalute: Cosa Inserire nella Dichiarazione dei Redditi

Cambiano le regole in tema di criptovalute, tema divenuto ormai centrale in questo periodo storico in cui ci troviamo. Chi possiede bitcoin avrà l’obbligo di andare a inserirli all’interno della propria dichiarazione dei redditi. L’Agenzia delle Entrate ha, infatti, deciso di trattare due questioni fondamentali che sono legate alle monete virtuali, considerando le imminenti scadenze dichiarative. Da un lato si definisce quindi la tassazione del guadagno realizzato dalla differenza data tra prezzo d’acquisto e vendita. Dall’altro si considerano invece gli aspetti della gestione sul monitoraggio fiscale. Vediamo allora quali sono le novità del settore bitcoin.

Bitcoin, nuovo tentativo di breakout dei 9.000$

La criptovaluta per eccellenza anche oggi non è riuscita a superare la soglia dei 9.000$. Dopo il tentativo del 21 aprile, oggi 23 aprile 2018 il prezzo ha raggiungo la soglia massima di     8,986.96 $. Dopo la brutta caduta delle maggiori criptovalute, queste ultime giornate di aprile mostrano una forte salita nel loro prezzo. La valutazione dollaro US bitcoin non era mai stata così alta come in questo ultimo periodo. Le analisi tecniche, danno buone speranze di vedere il prezzo del Bitcoin sopra quota 10.000$ nell’imminente futuro.

Anche il Ripple gode di un momento di forma, dopo un leggero calo dovuto a una serie di prese di profitto. I movimenti del mercato della compra vendita di Ripple sono positivi, e sembrano indicare una risalita fino a quota 1 dollaro. Bitcoin Cash, come il fratello maggiore gode di un momento di risalita. Dopo la rottura della soglia dei 1.300$, ci si aspetta una rapida crescita fino alla soglia dei 2k. Anche in questo caso, le analisi mostrano un buon movimento in salita.

eToro Criptovalute, Come fare Trading sulle Cripto con eToro

Fare trading con le criptovalute utilizznaod la piattaforma di eToro (* il tuo capitale è a rischio) è un’operazione semplice che deve essere svolta seguendo alcuni passaggi necessari affinchè tu possa iniziare ad operare con le monete virtuali. Ecco come procedere per effettuare le differenti operazioni senza complicazioni.

La registrazione su eToro

Per effettuare operazioni di trading su eToro, la prima fase che devi affrontare è quella della registrazione. Per portare al termine questo procedimento devi solamente avere un indirizzo mail: questo ti servirà infatti per confermare la tua identità, ovvero cliccando sul presente nella mail che ti verrà inviata una volta che hai compilato il modulo di iscrizione sul portale. In questo devi inserire solo ed esclusivamente i tuoi dati personali anagrafici: pertanto la prima fase è quella che richiede meno tempo ed allo stesso momento è anche quella più semplice da portare al termine.

ICO di Telegram, Informazioni e Ultime Novità

Telegram è pronto a fare il suo debutto nel mondo delle criptovalute: vediamo ora tutte le informazioni che riguardano la sua ICO e altri dettagli sulla stessa moneta virtuale. Secondo le ultime indiscrezioni rilasciate da parte di Telegram su Gram, ovvero la criptovaluta che verrà lanciata sul mercato a partire dal secondo trimestre del 2018, l’ICO che segnerà il debutto della moneta virtuale sarà una tra le più elevate mai create. Si parla di circa 1,2 miliardi, che dovrebbero completamente sconfiggere i Bitcoin e le altre criptovalute soprattutto se si decide di investire nei Gram.

Scopo di tale decisione è la voglia di Telegram di partire col botto e fare in modo che Gram non sia vista come la classica criptovaluta da un inizio sorprendente e poi dal risultato calante. Al contrario, invece, la stessa impresa ha ben precisato di voler mantenere alto il trend che si verrà a generare nel momento in cui si decide di investire nella stessa criptovaluta.

Blockchain: Cos’è e Come Funziona la Blockchain, Vantaggi e Prospettive future della Tecnologia

Quando si parla di Blockchain si fa riferimento ad una tecnologia, in grado di interpretare due concetti: partecipazione e decentralizzazione. Vi sono varie interpretazioni di Blockchain, ma quella per antonomasia nel capo del trading online riguarda la creazione di un database di transazioni Bitcoin o di altre criptovalute.

Per Blockchain si intende una catena di blocchi che contengono informazioni. La tecnica in questione venne ideata da un team di ricercatori con l’intento di marcare i documenti digitali, impedendone modifiche e retrodata. Il primo ad effettuare un uso rilevante della tecnica Blockchain fu Satoshi Nakamoto per creare il Bitcoin. Grazie al sistema criptografico della Blockchain, inoltre, si evita la duplicazione e la falsificazione dei Bitcoin.

Trading Criptovalute: Come Investire nelle Criptovalute con i CFD

Al giorno d’oggi, le monete virtuali sono ricoprono un ruolo di cruciale importanza negli investimenti effettuati sul mercato digitale, visto che le potenzialità per garantire sostanziosi profitti sono davvero notevoli. Occorre però tenere conto anche dei rischi, soprattutto se sei intenzionato ad a fare trading in criptovalute grazie ai CFD.

CFD sta per “Contract for Difference“, ossia degli strumenti finanziari in grado di riprodurre fedelmente l’andamento del prezzo dei Bitcoin. Tramite i contratti di differenza, potrai fare trading con i Bitcoin.

Dogecoin Criptovaluta: Cos’è, Storia e Funzionamento della Criptovaluta Dogecoin

Dogecoin è il nome di una criptovaluta nata nel 2013 e che ha come simbolo un simpatico Shiba Inu diventato una vera e propria immagine divertente che in poco tempo si è trasformata in un fenomeno virale su internet. La nascita del meme internettiano, nome con cui si indica una immagine, un testo o un video che in poco tempo diventano fenomeni virali, si deve all’idea di Jackson Palmer fondatore del progetto Dogecoin che all’epoca era un project manager dell’azienda Adobe.

Nato come un fenomeno di satira in risposta al più popolare Bictcoin, nei primi due anni secondo le indicazioni del creatore fu utilizzata per finanziare cause benefiche o particolari. Tra le cause finanziate con il Dogecoin ricordiamo ad esempio lo sviluppo di una rete idrica in Kenya o il ritorno della squadra giamaicana di Bob alla olimpiadi invernali.

Dash Criptovaluta: Cos’è, Come Funziona, Caratteristiche e Vantaggi di Dash

Dash, originariamente XCoin ed in seguito Darkcoin, è una criptovaluta di natura open source, peer-to-peer, scalabile e ad alta capitalizzazione, nata il 18 gennaio 2014. Il suo scopo primario consiste nell’offrire transazioni private e istantanee sulla base di un modello auto-finanziato, dove è la rete Dash a pagare gli individui e le imprese che portano valore. Le commissioni sono tra l’altro bassissime. In termini pratici, il Dash è un “contante digitale” che puoi spendere. Fra gli elementi che caratterizzano la criptovaluta in questione vi è di sicuro l’elevata volatilità.

Ripple Criptovaluta: Cos’è, Caratteristiche e Funzionamento

Ripple (XRP) è una criptovaluta in circolazione dal 2013, quando è stato creato il suo protocollo da OpenCoin con l’intento di rimuovere gli svantaggi del Bitcoin. Il Ripple è in definitiva una moneta digitale su piattaforma open-source è utilizzata al fine di trasferire denaro in differenti valute. Le transazioni vengono registrate su un database sicuro, il Ripple Consesus Ledger (RCL). Cos’ha di speciale?  Lo scopo primario del Ripple è quello di creare una rete monetaria P2P che assicuri la crittografia delle transazioni, abbassando i costi di intermediazione che tutti noi paghiamo agli istituti bancari nel momento in cui preleviamo o trasferiamo denaro.

Bitcoin Quotazione: Come visualizzarla in Tempo Reale Oggi

Avrai sentito sicuramente parlare delle criptovalute negli ultimi mesi e tra queste inevitabilmente del Bitcoin. Ovviamente ti sarà utile ricordare che questo tipo di moneta non è da intendere come quella tradizionale. Il che significa che può essere utilizzata come forma di pagamento solamente per determinate transazioni che avvengono tramite il web. Ma tieni conto di un aspetto, ovvero quello del valore di tale criptovaluta.

Infatti, proprio come succede per l’Euro o per il Dollaro, ci sono dei fattori che possono incidere sulla quotazione del Bitcoin. Il che vuol dire che devi tenere costantemente sotto controllo la sua quotazione in maniera tale da sapere sempre il periodo giusto per investire in esso e in operazioni che prevedono questa criptovaluta. Ricorda anche che la quotazione del Bitcoin non è legata alle banche centrali, cosa che invece accade con le principali monete usate nel mondo. Ovviamente tutti questi sono aspetti rilevanti e che farai bene a tenere sempre bene a mente visto che il Bitcoin è la criptovaluta più autorevole a livello internazionale visti i suoi 25 miliardi di capitalizzazione.

Quotazioni Criptovalute: come Visualizzare l’andamento Aggiornato in Tempo Reale

Quando si parla di criptovalute non si parla solo di Bitcoin. Negli ultimi anni, infatti, sono nate diverse centinaia di valute virtuali, più o meno note e apprezzate in diversi mercati. Naturalmente, non è facile poter seguire in tempo reale tutte queste criptovalute anche se esistono diversi siti online o app per dispositivi mobili che permettono di controllare gli andamenti delle diverse monete virtuali. Tramite tali siti o app sarà possibile scegliere le criptovalute di maggiore interesse personale, ossia quelle con le quali si fa trading oppure quelle verso le quali si è maggiormente curiosi, per comprenderne le caratteristiche e le possibilità per un interesse futuro.

Va tuttavia considerato che quando si utilizzano i diversi siti per valutare le quotazioni, si possono rilevare delle differenza a seconda del sito di riferimento. Come mai? Il motivo è molto semplice ed è dovuto alla differente tipologia di programmi e algoritmi che vengono utilizzati per permettere la visualizzazione dei prezzi. Si tratta, tuttavia, di una variazione molto lieve, non in grado di influenzare realmente il trading.

Come Investire in Criptovalute: Tutti i Modi per Farlo Facilmente

Il Bitcoin è la criptovaluta più importante nel panorama internazionale, ma non è l’unica. Al di là del nome e del valore le monete digitali sono accomunate dall’impiego e dalle modalità di utilizzo. Sebbene possano essere utilizzate per l’acquisto di beni materiali, la maggior parte delle persone acquista criptomonete per gli investimenti. Le monete virtuali potrebbero rappresentare un buon investimento per il futuro. Ora la tua domanda dovrebbe essere: come investire in criptovalute? Ci sono modalità differenti.

Il trading con CFD

All’interno delle piattaforme dei broker di trading puoi aprire un conto da usare per acquistare e vendere diverse tipologie di criptovalute tramite i CFD, che ti consentono di investire in maniera semplice, senza possedere la valuta digitale con problematiche e rischi che ciò comporta. Le piattaforme migliori sul mercato per investire in critpovalute tramite CFD ad oggi sono Plus 500eToro (* il tuo capitale è a rischio) e IQ Option.

Andamento Bitcoin in Tempo Reale e Grafico Storico

Vuoi sapere il prezzo del Bitcoin e conoscere l’andamento storico? Devi ripercorrere le diverse tappe, fin dalla sua nascita. Questi dati ti permettono di fare qualche valutazione sull’acquisto e sulla vendita, ma soprattutto di vedere le reazioni del mercato digitale all’utilizzo della moneta virtuale. Ripercorrere le tappe della criptovaluta ti aiuta a ragionare sul potenziale facendo previsioni future e pianificare così le tue transazioni. Nel 2009 è nata la valuta digitale e alla fine di quell’anno il valore di 1 Bitcoin era pari a 1 centesimo di euro. Dopo dodici mesi il prezzo era salito a 5 centesimi di euro, ma nel 2010 la vera notizia è stata l’acquisto di due pizze con 10 mila Bitcoin.

Si tratta del primo bene comprato con una moneta digitale nella storia. Il 2011 ha rappresentato invece una falsa partenza: un’ascesa rapida porta la criptovaluta a raggiungere lo stesso valore del dollaro, per avere poi un crollo del 70%. In ogni modo l’anno si concludeva con un prezzo di 4 euro per 1 Bitcoin. I primi segni di fiducia da parte degli investitori sono arrivati nel 2012, quando è stata finanziata una compagnia Blockchain, contribuendo a far aumentare il valore della moneta virtuale del 40% in un solo mese. Al 31 dicembre dello stesso anno si acquistava la criptovaluta per 10 euro.

Cosa sono le Criptovalute: Caratteristiche, Funzionamento e Vantaggi

Se si vuol individuare una parola che abbia contraddistinto in modo significativo l’avvio del 2018, questa parola è sicuramente “criptovaluta“. Un termine che dai semplici discorsi tra addetti ai lavori è salito alla ribalta su tutti i mezzi di informazione, conquistando a suon di stratosferici incrementi di valore, i titoli sui media tradizionali e i social in tutto il mondo. Per comprendere al meglio le potenzialità e anche gli aspetti più critici è fondamentale conoscere le loro principali caratteristiche.

Dove nascono e come circolano le criptovalute

Innanzitutto si deve partire dal significato di criptovaluta, chiarendo che con esso si intende una valuta dematerializzata e digitale basata sulla crittografia ed utilizzata per aumentare la sicurezza delle transazioni e la generazione di nuova moneta. Le criptovalute sono valute digitali create da computer che risolvono problemi matematici con un processo che si definisce mining ed aspetto di fondamentale importanza è che si tratta di valute decentralizzate in quanto questa operazione di mining non avviene da parte di un istituto centrale che, come accade invece per le valute tradizionali, svolge anche compiti di garanzia.

Andamento Criptovalute: Come Visualizzare lo Storico o il valore in Tempo Reale

Vuoi investire con i Bitcoin o con altre monete virtuali? Devi esaminare con attenzione l’andamento delle criptovalute, perché ti serve una strategia per evitare i rischi. Pianificare il tuo investimento significa avere dati su cui ragionare, conoscere il comportamento di una moneta digitale sul mercato ti aiuta infatti a fare previsioni sulle prossime mosse. Per fare ciò hai bisogno di visualizzare i grafici che indicano la crescita e il calo dei prezzi e di avere la situazione sotto controllo in tempo reale.

Specialmente se operi investendo in Bitcoin tramite CFD ha l’esigenze di verificare i prezzi immediatamente, tenendo d’occhio le transazioni, quindi la domanda e l’offerta che determinano il valore della criptomoneta. Come sai non sono le notizie economiche a influenzare le valute digitali, ma lo è la fiducia degli investitori, quindi ci sono informazioni che possono circolare e stimolare il mercato delle monete virtuali. Notizie e grafici sono a disposizione degli utenti registrati delle piattaforme di brokeraggio, ambito in cui si può avere la visione dell’ultimo prezzo praticato dal mercato nello scambio tra le valute digitali e quelle tradizionali, con aggiornamenti costanti.

Quanto Vale un Bitcoin?

Ti sarai più volte chiesto, sentendo parlare della criptovaluta, quanto valga un Bitcoin. Per rispondere a questo tipo di curiosità con precisione bisogna verificare la quotazione nel mercato virtuale, perché come ogni moneta varia di ora in ora, con la differenza che ha una possibilità di variare in maniera sostanziale rapidamente rispetto alle tradizionali valute. Se vuoi comprendere meglio l’andamento della moneta virtuale è opportuno ripercorrere le tappe principali che puoi vedere anche nel grafico sottostante. Il Bitcoin è stato creato nel 2009 e da allora ha visto grandi cambiamenti, a volte anche repentini.

Nel 2010 valeva pochi centesimi, mentre nel 2013 aveva superato i 700 dollari. Il 2014 è stato un anno nero, con l’inizio di un crollo, continuato fino all‘autunno 2017 quando si è registrato un vero e proprio boom. La quotazione della moneta virtuale ha avuto un aumento esponenziale di oltre il 2000% rispetto al 2016. Questi dati ti fanno comprendere l’importanza di essere informato in tempo reale sul valore del Bitcoin, così da affrontare il trading online e i pagamenti con consapevolezza.

Monete Virtuali: Cosa Sono e Come Funzionano le Criptovalute, Vantaggi e Caratteristiche

Ne hai sentito parlare tante volte e forse qualcuno ti ha suggerito di usarle, ma hai alcuni dubbi. Prima di capire come funzionano le monete virtuali, devi sapere cosa sono. Per alcune persone costituiscono il denaro del futuro, mentre per altri sono al momento un’opportunità di investimento. Le criptovalute sono monete prive di nazionalità e di controllo da parte dei governi e delle banche centrali, sono generate dai computer e vengono impiegate per gli scambi nel mercato digitale.

Le varie criptovalute sono nate come un prodotto secondario del Bitcoin, la prima moneta virtuale inventata. L’obiettivo è quello di rendere i pagamenti in rete più facili, specialmente tra persone che si trovano in Paesi diversi, evitando di dover spendere denaro per le commissione di conversione della valuta.

Metodo CryptoSoft, Truffa con le Criptovalute?

Ottenere guadagni milionari grazie ai Bitcoin: il metodo CryptoSoft funziona o è una frode? Come guadagnare e investire con le criptovalute e non farsi fregare.

Cryptosoft, truffa o guadagno

CryptoSoft è una truffa oppure funziona? Il metodo chiamato anche Crypto Soft si propone come una soluzione per ottenere guadagni estremamente elevati grazie alle criptovalute: ma con questo metodo si guadagna veramente oppure è una truffa?

Come Fare Mining di Ethereum: Rendimenti Attesi, Hardware e Cloud Mining

Le criptovalute sono diventate sempre più importanti negli ultimi anni: le monete digitali vengono da molti considerate come l’alternativa migliore alle valute tradizionali e la loro diffusione ha toccato picchi incredibili a partire dal 2013. In origine c’erano solo i Bitcoin ma dal 2014 è apparsa sul mercato Ethereum, prima e unica vera concorrente nel campo della valuta virtuale. A cosa è dovuto il boom straordinario di queste monete elettroniche? Senza dubbio al web: è qui che tutto è nato e si è sviluppato e il fatto di poter gestire una valuta in maniera completamente autonoma senza che gli istituti bancari, a nessun livello, abbiano l’autorità di intervenire, rappresenta il plus di questo progetto.

Nei fatti, Ethereum funziona in modo simile al Bitcoin per alcuni aspetti, diverso per altri: il protocollo si fonda sempre sulla tecnologia blockchain e tutti i dati sono ospitati su diversi database sparsi in vari server e non solo su uno, così da aumentare la sicurezza della valuta. Ciò in cui differiscono Ethereum e Bitcoin è nella destinazione d’uso, visto e considerato che Ethereum è stata pensata per l’utilizzo da parte principalmente delle imprese, che ne possono usufruire senza intermediari.

Robinhood Crypto: Come Acquistare Criptovalute Senza Pagare Commissioni

Le Criptovalute stanno diventando sempre più popolari nel mondo della finanza e degli investimenti. Il numero di siti che offrono l’ acquisto e lo scambio di cripto continua a crescere.

Robinhood è un’ applicazione trading ampiamente utilizzata dai giovani americani. L’ azienda ha appena annunciato che ora si rivolgerà alle valute virtuali. L’ effetto ronzio di questo annuncio è stato incredibile in quanto la piattaforma ha registrato un milione di pre-registrazioni in soli quattro giorni. Infatti, le nuove generazioni preferiscono le valute virtuali come Bitcoin alle azioni. Robinhood non vuole perdere questa opportunità e ha deciso di approfittare di questa nuova tendenza.

Mining di Criptovalute: Cos’è e Come Farlo con Hardware o Cloud Mining

Le criptovalute da tempo sono passate sotto i riflettori, grazie all’enorme crescita di valore che le ha caratterizzate. Tuttavia, le criptovalute oltre ad essere delle monete digitali e ha rappresentare delle possibili forme di investimento, portano con sé una tecnologia. Si tratta nello specifico della blockchain che caratterizza il funzionamento di molte tra le maggiori criptovalute. In questo contesto ricopre un ruolo fondamentale il mining.

Il mining e la Blockchain

Le criptovalute, essendo delle monete virtuali, basano necessariamente il proprio funzionamento su una tecnologia sottostante. In molti casi si tratta della cosiddetta blockchain, ovvero una sorta di catena virtuale formata da blocchi di dati, contenenti tutte le transazioni effettuate di una specifica moneta. Al fine di evitare truffe o anche errori nei pagamenti, i dati contenuti nella blockchain devono essere verificati ed è proprio di questo che si occupa il mining. In poche parole, il mining rappresenta la procedura di verifica che viene effettuata sfruttando la potenza di calcolo dei computer o dei dispositivi che vengono messi a disposizione dai “minatori”.

Stellar Lumens: Specifiche, Caratteristiche e Dettagli di questa Criptovaluta

Stellar Lumens è il nome di una criptovaluta nata nel 2014 e che deve la sua origine alla piattaforma Stellar.org che si occupa di ottimizzare le transazioni di denaro sia virtuale, quindi in criptovalute, sia reale, tra le banche, consumatori ed i diversi sistemi di pagamento online. Inizialmente fu denominata con il solo nome di Stellar, ma poi nel 2015 si è deciso di chiamarla Stellar Lumens per evitare la confusione con la denominazione della piattaforma.

Stellar Lumens si poggia sulla tecnologia blockchain. Tale termine, nel mondo delle criptovalute, indica un sistema formato da transazioni che avvengono su una rete composta da diversi nodi; in altre parole il database delle transazioni è strutturato in nodi o blocchi della rete (block), collegati tra di loro attraverso catene (chain) in modo che ogni singola transazione venga approvata dalla stessa rete. Volendo sintetizzare si può immaginare la tecnologia blockchain come una catena formata da diversi nodi che sono in grado di gestire un elevato numero di transazioni.
Il simbolo della Stellar Lumens è (XLM) ed oggi può essere scambiata su tutte le più diffuse piattaforme di criptovalute.

Criptovalute: la crescita continuerà ancora

Il mercato dei Bitcoin continuerà a crescere ancora nel 2018, e allo stesso modo dovrebbe fare quello delle criptovalute. Le startup tecnologiche e le aziende più affermate che adottano e si adattano alla tecnologia blockchain saranno ben posizionate per competere e vincere la “guerra commerciale” dei prossimi mesi / anni.

Pro e contro: cosa dicono gli esperti

Ci sono due lati opposti quando si tratta di speculare su quale sarà il futuro del settore delle criptovalute. I siti web di criptovalute come il noto Forex Trading Italia affermano che il Bitcoin modificherà fondamentalmente i pagamenti, l’economia e persino la politica in tutto il mondo.

Gli scettici affermano che il Bitcoin subirà inevitabili collassi e che è una bolla. Finora, il suo uso ha dominato nei paesi con valute nazionali instabili come la Nigeria, la Bolivia e il Venezuela. Tuttavia, non esiste un modo preciso per prevedere quale tipo di impatto avrà non solo nei paesi con le valute in via di fallimento, ma anche nelle economie forti. Per capire che cosa succederà bisognerà attendere i futuri sviluppi, che potrebbero essere molto interessanti.

Come Comprare Ethereum (ETH): guida all’Acquisto della Criptovaluta Ethereum

Acquistare la criptovaluta Ethereum sfruttando il web rappresenta un’operazione abbastanza semplice da portare al termine. Vediamo come devi procedere per riuscire a compiere questa operazione in modo rapido e corretto senza compiere alcun errore. Effettuare l’acquisto di questa criptovaluta risulta essere un tipo di operazione molto semplice ma, ovviamente, non devi fare altro se non cercare un exchange sicuro ed affidabile.

Devi sapere infatti che, al giorno d’oggi, sul web sono presenti tanti siti che ti permettono di effettuare questo genere di acquisto ma devi sempre tenere gli occhi aperti in maniera tale da prevenire delle situazioni che possono essere complesse da affrontare. In primo luogo devi sapere infatti che l’acquisto deve essere svolto su un sito che ti offra la massima affidabilità come Coinbase, piattaforma ad oggi leader del mercato, che ti permette di acquistare direttamente la criptovaluta in maniera molto semplice. Non andrai incontro a procedure lunghe che potrebbero essere complesse da portare al temine e grazie alla convalida del tuo profilo potrai completare la procedura di comprare degli Ethereum.

ICO: Cosa si Intende e Come Funzionano le Initial Coin Offering

L’esplosione del fenomeno criptovalute ha portato con sé quello delle ICO, che rappresentano senza ombra di dubbio una nuova frontiera dell’economia moderna. L’abbreviazione ICO sta per “Initial Coin Offering“, ovvero letteralmente “offerta iniziale di moneta”. In pratica si tratta del lancio sul mercato di una nuova moneta, nel caso specifico di una criptovaluta. Concretamente questa pratica permette di finanziare progetti attraverso la vendita di una moneta ancora inesistente. In poche parole, partecipando ad una ICO, si offrono al team autore dell’offerta i finanziamenti per un progetto, ottenendo in cambio dei token, ovvero una nuova criptovaluta, solitamente alla base del progetto stesso.

Le ICO hanno attirato numerosi investitori nel campo delle valute virtuali, in quanto permettono di fatto di ottenere monete non ancora esistenti a prezzi assolutamente vantaggiosi. D’altro canto sono presenti però rischi a dir poco enormi, infatti il progetto o la moneta che si finanzia potrebbe risultare un fallimento e addirittura esiste il rischio di imbattersi in una truffa e quindi di veder sparire i propri soldi. A tal proposito non aiuta di certo la scarsa regolamentazione nell’ambito delle criptovalute e in un frangente incerto come quello delle ICO il peso di questa mancanza diventa ancora maggiore.

Come Investire in Bitcoin Acquistando la Criptovaluta su Exchange o tramite CFD

Acquistare ed investire i Bitcoin rappresenta un’operazione che può essere svolta in modo semplice e preciso se segui questo insieme di passaggi che ti consentiranno di svolgere entrambe le operazioni sul mercato in maniera ottimale. Esistono due vie per investire in Bitcoin o altre critpovalute, acquistarle direttamente sugli Exchange o fare trading su di esse tramite i CFD.

Investire Comprando Bitcoin su un Exchange

Prima che tu possa effettuare qualsiasi operazione, la quale potrebbe essere tutt’altro che ottimale, devi conoscere quelli che sono gli Exchange, ovvero particolari siti web che ti permettono di acquistare le criptovalute, il più famoso Exchange per le criptovalute è Coinbase.com, che ti offre anche 10 $ di bonus al primo acquisto di almeno 100 $ di una delle criptovalute presenti.  Questi siti web propongono un prezzo ben preciso per le diverse criptovalute come, in questo caso, i Bitcoin. Non è necessario che tu decida di investire un capitale elevato: prendi in considerazione il fatto che potrai effettuare anche l’acquisto di una sola piccola frazione di Bitcoin e nessuno ti potrà porre limiti particolari o comunque impedirti di svolgere tale operazione.

Litecoin: Cosa Sono, Come Funzionano e Come Investire in Litecoin Italia

Oggigiorno le criptovalute sono da considerarsi una realtà concreta; insieme al più conosciuto Bitcoin, stanno sempre più diffondendosi altre monete virtuali, tra cui una delle più note è il Litecoin. Scopriamo insieme quali sono le sue caratteristiche e quali sono le differenze rispetto al Bitcoin.  Il Litecoin è una cripto valuta la cui nascita si deve a Charlie Lee. Nel corso degli ultimi tempi ed in particolare nei giorni scorsi, la valuta ha messo a segno dei rialzi di quotazione molto importanti, diventando la quinta criptovaluta per valore di capitalizzazione.

Notizie recenti dai mercati parlano di un raddoppio delle quotazioni; infatti in appena quattro giorni si è passati da un valore di partenza di 140 dollari ad un valore finale di 300 dollari per un solo Litecoin, con un importo complessivo degli scambi che si aggira sui 15 miliardi. Le attuali quotazioni rappresentano i massimi storici per questa valuta. La crescita continua e costante del Litecoin ha fatto sì che lo stesso creatore della valuta, tramite il suo profilo twitter, abbia messo in guardia gli investitori; Il timore infatti è che ci possa essere a breve un repentino ribasso che potrebbe durare anche molti anni.

Wallet per Bitcoin: Cos’è, a Cosa Serve e guida alla scelta dei Migliori

Il wallet per bitcoin è sostanzialmente un portafoglio per bitcoin, infatti per tenerli al sicuro, ma anche per poter ricevere e inviare pagamenti con questa cripto valuta è necessario possederne uno. Prima di analizzare le caratteristiche del wallet è opportuno comprendere cosa sono i bitcoin. Negli ultimi mesi si è sentito parlare spesso di questa moneta virtuale, che sta generando notevole curiosità ma non tutti sanno cosa sia e come si può utilizzare. Il bitcoin è una valuta virtuale nata nel 2009 e il suo valore non è predefinito ma varia in base alla legge della domanda e dell’offerta.

Non è una moneta “classica”, nel senso di oggetto in metallo, ma funziona essenzialmente come il denaro, quindi è possibile fare acquisti, ricevere o inviare pagamenti, ecc. Non avendo un valore definito e non essendo controllato da organismi o banche, il valore reale di un bitcoin mutua continuativamente, infatti se all’inizio del 2017 un bitcoin aveva un valore di circa 770 €, nel mese di Dicembre il suo valore è schizzato alle stelle attestandosi intorno ai 14.475€. Per poter gestire e utilizzare i bitcoin è fondamentale aprire un wallet o portafoglio virtuale, questo strumento è un software sviluppato appositamente per gestire e custodire la moneta virtuale. Il wallet per bitcoin serve essenzialmente per svolgere alcune operazioni: conservare e custodire i bitcoin, trasferire i BTC ad altri utenti, ricevere e effettuare i pagamenti e fare acquisti online su piattaforme dove si accettano bitcoin.

Comprare Litecoin: Guida all’Acquisto Sicuro su Exchange o CFD

Quando si parla di Litecoin si stiamo parlando di una particolare criptovaluta, utilizzata nelle transazioni online attraverso il trading delle maggiori piattaforme. Per alcuni aspetti simile al Bitcoin si differenzia per la larga produzione, ben quattro volte maggiore, per la velocità dei movimenti di scambio e per l’utilizzo di algoritmi diversi. Per alcuni esperti si tratta di un bene rifugio ossia di un bene che, grazie alla continua valutazione al rialzo.

In sostanza, mentre in passato coloro che desideravano collocare al sicuro una determinata somma di denaro optavano per l’acquisto di oro o di immobili, il cosiddetto investimento immobiliare, oggi invece, a causa della progressiva svalutazione dei preziosi e il rialzo delle imposte relative alle abitazioni, ha condotto i risparmiatori verso altri prodotti finanziari, come lo sono diventate li criptovalute negli ultimi mesi. L’acquisto dei Litecoin avviene presso gli appositi siti internet certificati che, a seconda della quotazione attuale, erogano al richiedente il valore corrispondente. E’ consigliabile effettuare tali acquisti in modo sicuro, sia sui siti di exchange che tramite CFD.

Crypto Kitties: il gioco dei Gatti basato sulla Criptovaluta Ethereum

Giocare ed ottenere al contempo un buon profitto rappresenta un tipo di operazione che tutti vogliono portare al termine ma che solo in pochi riescono a svolgere in maniera corretta.
Una di queste opportunità è rappresentata da Crypto Kitties, un particolare gioco che si basa sulla criptovaluta Ethereum, che sta avendo un grande successo.  Unire la passione per un gioco e provare ad ottenere una somma di denaro non indifferente rappresenta una missione che oggi potrai portare al termine in maniera abbastanza semplice.

Con CryptoKitties potrai acquistare un gattino o una coppia direttamente dal marketplace ufficiale e procedere col farli crescere. Sostanzialmente si tratta di una versione del vecchio gioco del Tamagotchi, ovvero l’animale virtuale che durante gli anni 90 era molto in voga e ogni bambino aveva il suo animale virtuale al quale prestare attenzione. Devi infatti tenere in considerazione che i gattini dovranno essere accuditi come se fossero veri: devi dar loro da mangiare, giocare, lavarli e fare in modo che non si ammalino.  In questo modo li potrai far crescere e successivamente far riprodurre e creare una nuova stirpe di gattini.  Ognuna di esse sarà caratterizzata da aspetti e caratteristiche completamente differenti tra di loro e queste non fanno altro che far aumentare il valore di Ethereum di ogni singolo gattino.

Bitcoin Wallet: Cos’è, a Cosa Serve, Tipologie e i Migliori tra cui Scegliere

Il portafoglio, traduzione di wallet, costituisce l’unico modo per poter detenere bitcoin. Si tratta di un software creato per custodire la criptovaluta e funziona attraverso gli indirizzi. Si tratta di un recapito appositamente individuato per contraddistinguere chi effettua un pagamento e quindi il deposito all’interno del wallet. L’indirizzo diventa anche il riferimento se si desidera inviare denaro per comprare prodotti e servizi a qualcuno. Infatti il flusso dei bitcoin avviene tramite indirizzi. Il bitcoin wallet prevede un accesso protetto, in modo da garantire il possessore della moneta elettronica, un po’ come avviene per una cassaforte.

Le chiavi per entrare sono uniche e fornite al momento dell’attivazione. Grazie a password personalizzate si possono crittografare i dati per innalzare lo standard di sicurezza. Il bitcoin wallet mette a disposizione un portafoglio virtuale dove riporre i propri fondi, senza ovviamente far mancare i due requisiti fondamentali dei bitcoin: l’anonimato a la semplicità della circolazione. Chiaramente agli strumenti presenti dai diversi siti su cui si possono attivare i portafogli, è sempre necessario prestare la massima attenzione nella custodia del proprio conto. La registrazione del profilo per l’apertura del conto non richiede molti dati, ma le transazioni potrebbero rendere necessaria l’identificazione di chi le compie, quindi è opportuno essere sempre certi di usare canali protetti.

Bitcoin: Cos’è e Come Funziona la Criptovaluta

Bitcoin è il nome della prima moneta elettronica, la più importante attualmente presente sul mercato online. La celebrità della criptovaluta è dovuta soprattutto alle impennate che il suo valore ha avuto negli ultimi tempi, raggiungendo cifre ragguardevoli, ma oltre ai suoi record è la sua affidabilità a renderla apprezzata dai trader e non solo. Questo tipo di moneta costituisce un’alternativa alle valute tradizionali, soprattutto perché si usa unicamente online e non viene sottoposta ad alcun controllo da parte delle banche centrali e dai governi, ma dipende unicamente dalle transazioni che ne determinano il valore.

Il suo funzionamento avviene attraverso una banca dati distribuita tra vari elaboratori in rete sulla quale vengono annotate le varie transazioni, tutte verificate e puntualmente aggiornate. La rete si può quindi definire peer-to-peer come la struttura dei torrent. Abbinate agli indirizzi di ogni persona che opera con i bitcoin ci sono chiavi crittografate, così da proteggere l’investitore e registrare le diverse transazioni. Vi è inoltre una password personale per proteggere l’accesso al conto online, chiamato wallet, in cui vengono custoditi i bitcoin posseduti. La tecnologia usata viene denominata blockchain proprio perché la massima trasparenza permette di tenere tracciatura delle transazioni senza mettere a repentaglio la sicurezza. Le informazioni sugli scambi sono suddivise in blocchi si risolvono, ai fini della registrazione, con una procedura definita mining. A svolgere il compito sono persone che esplorano i database ottenendo una ricompensa sotto forma di commissione, che li ripaga dei calcoli svolti. Il pagamento avviene in parte con bitcoin e in parte con le valute tradizionali.

Bitcoin Valore: Come visualizzare il Valore del Bitcoin in Tempo Reale

La moneta elettronica più conosciuta del momento è senza dubbio il bitcoin, particolarmente usato nel trading online, ma apprezzata anche per gli scambi in internet in termini di acquisto di prodotti e servizi. Viene scelta da molti investitori perché appare più sicura rispetto alle valute tradizionali e perché le commissioni applicate sono più contenute in confronto alle monete reali.

Come ogni strumento finanziario da usare negli investimenti, i bitcoin hanno una propria quotazione, determinata dalle transazione che avvengono nel mercato digitale, senza alcun controllo da parte delle banche e degli organi politici. Sono infatti i loro utilizzatori a influire sulla salita o sulla discesa del prezzo. Ovviamente se si vuole acquistare la moneta elettronica oppure semplicemente fare investimenti senza possederli, bisogna conoscere il valore in tempo reale e avere un quadro preciso sull’andamento, non solo in riferimento al breve periodo, bensì allo storico.

Bitcoin Euro: Come visualizzare il Valore in Euro del Bitcoin in Tempo Reale Oggi

Il Bitcoin è una moneta virtuale rientrante tra le criptovalute, altrimenti definite monete elettroniche, utilizzata per transazioni sul web, con la peculiarità di consentire operazioni immediate e dirette. Tale moneta non viene sottoposta ad alcun tipo di controllo da parte degli istituti di credito o dei governi, quindi il suo valore si determina esclusivamente con l’andamento del mercato su internet. Si possono effettuare acquisti e vendite in pochi secondi e scambiare i bitcoin in qualsiasi parte del mondo.

Coinbase Italia: Come Funziona l’Exchange per Acquistare Bitcoin, Litecoin e Ethereum

Coinbase è una piattaforma e un portafoglio in valuta digitale fondata nel 2012, attraverso cui avvengono transazioni economiche con monete elettroniche come bitcoin, litecoin e ethereum. La rete bitcoin coinvolge computer di tutto il mondo ed ha un mercato di 100 miliardi di dollari. Bitcoin è stata la prima moneta alternativa elettronica. In seguito per migliorare e integrare la rete Bitcoin sono state studiate nuove monete digitali come litecoin e ethereum, che hanno caratteristiche comuni ed alcune differenze.

Coinbase: a cosa serve?

Coinbase è un exchange, vale a dire un intermediario che mette in contatto chi compra e chi vende moneta elettronica. Attraverso la piattaforma Coinbase puoi accettare pagamenti ed effettuare acquisti in tutto il mondo. I pagamenti sono confermati dalla piattaforma in pochi secondi cone basse commissioni, senza rischio di truffe. Puoi acquistare e vendere bitcoin, ethereum e litecoin attraverso la piattaforma; le transazioni non sono soggette a nessuna limitazione.

Ethereum: Cos’è, come Funziona ed in cosa si Differenzia dal Bitcoin

Negli ultimi anni le criptovalute stanno attirando l’attenzione degli investitori di tutto il mondo grazie ad un aumento del loro valore molto rapido e alla crescente diffusione. Si tratta di valuta elettronica che può essere usata solo per transazioni online. La criptovaluta più famosa è Bitcoin che sta avendo un enorme successo e che continua a registrare un rapido incremento del proprio valore. Ethereum è un’altra criptovaluta sviluppata più recentemente rispetto alla prima che, quanto a diffusione, sta già avendo più successo di Bitcoin e che sembra destinata a prenderne il posto.

Brevi cenni su Bitcoin

Per capire il concetto su cui si basano queste valute elettroniche si può prendere in esame come funzionano i pagamenti e gli accrediti sui conti Paypal. Non vi è in sostanza una movimentazione di denaro reale, trattandosi di corrispettivi che vengono usati per transazioni e pagamenti online. In ipotesi, si può ricevere un pagamento Paypal per un bene o un servizio prestato e spenderlo su Ebay o su altri siti online per fare degli acquisti. In questo modo si svolge tutto mediante l’utilizzo di moneta elettronica, senza alcuna movimentazione bancaria.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.