eToro si espande negli Stati Uniti e consentirà di fare Trading in Criptovalute

Dopo diverso tempo di lavorazione il portale di trading eToro ha deciso di aggiungere, la possibilità di effettuare anche una serie di operazioni con le criptovalute. Vediamo ora in cosa consiste questo genere di scelta adottata da parte di eToro e cosa ha motivato il gruppo ad espandersi negli Stati Uniti.

A motivare la scelta di eToro per la sua espansione sul suolo statunitense è stata la possibilità di trovare un terreno abbastanza fertile e pronto ad accogliere questo genere di innovazione. eToro, infatti, ha optato per l’aggiunta delle criptovalute e della possibilità concreta di offrire, agli utenti registrati, una serie di operazioni che possono essere svolte con facilità. Il portale, nato nel 2007, è riuscito a catalizzare l’attenzione degli investitori, riuscendo a guadagnare circa 162 milioni di dollari, cosa che ha permesso ai responsabili del portale di poter riuscire ad aggiungere diverse funzioni, come ad esempio possibilità di operare dai dispositivi mobili, in grado di incrementare l’utenza stessa sul portale.

Come funzionerà inizialmente

Secondo le ultime notizie che riguardano gli sviluppo di eToro, inizialmente saranno solo dieci le criptovalute che verranno inserite nello stesso portale. Bitcoin, Dash, Stellar e altre criptovalute famose e conosciute sono quelle che saranno presenti all’interno del portale stesso. Questa decisione è stata motivata da un semplice fatto: le dieci criptovalute sono state scelte in base alla combinazione popolarità e sicurezza, offrendo quindi una sorta di elemento identificativo del portale stesso.

Pertanto potrai trovare queste iniziali criptovalute alle quali poi verranno aggiunte le altre che si differenziano per gli stessi criteri.  Ovviamente basterà vedere anche il successo che deriva dall’introduzione di questa nuova funzione per vedere se, da essa, ci saranno ulteriori sviluppi.  Sicuramente le criptovalute scelte saranno in grado di offrire una nuova entrata di investitori che, conoscendo l’affidabilità di eToro, non si rimarranno indifferenti.

Stati Uniti, criptovalute ed eToro: da quando questo trinomio sarà attivo?

Le ultime indiscrezioni sull’espansione che avrà eToro parlano della data del quindici maggio 2018 come debutto del portale e della funzione di trading con le criptovalute e altre operazioni che vedono protagoniste queste monete virtuali note in tutto il mondo. Prima di quella data sarà possibile effettuare la sottoscrizione alla lista d’attesa del portale, ovvero procedere con la creazione dell’account che poi verrà inserito all’interno del portale una volta che questo sarà attivo. In Italia esiste già la possibilità di comprare e vendere criptovalute con eToro.

In aggiunta occorre anche parlare del fatto che, prima del termine dei vari lavori, sarà possibile svolgere delle operazioni con criptovalute demo, ovvero non reali, che permettono agli investitori di capire il funzionamento dello stesso portale. Una nuova iniziativa quindi molto studiata da parte di eToro che, come potrai supporre, punta a divenire un punto di riferimento per tutti gli statunitensi che hanno sempre cercato un sito affidabile in grado di garantire loro l’opportunità di svolgere delle diverse operazioni con le criptovalute e con altri mezzi finanziari quali opzioni binare e tutti gli altri che consentono di investire il proprio denaro con possibilità di ottenere un buon profitto finale.

* il tuo capitale è a rischio.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.