Crowdfunding Immobiliare: Cos’è e Come Funziona, Come Investire con Housers e Walliance

In Italia, è cosa nota, investire nel mattone è cosa tradizionale per chi ha risparmiato un po’ di soldi. Il motivo è molto semplice: trattasi di un investimento generalmente più sicuro rispetto ad altri e, di una vera e propria assicurazione per la vita.

Grazie al crowdfunding immobiliare, forma di investimento assai innovativa èerché la raccolta dei fondi parte dal basso, anche se non disponi di un’ingente somma economica, hai la possibilità di investire ugualmente sul mattone. Il crowdfunding immobiliare è basati su piattaforme di risparmio/investimento, le quali hanno contribuito a democratizzare gli investimenti in immobili, cambiando radicalmente le regole del settore.

Come investire con Housers, il primo portale di crowdfunding immobiliare

Housers è una piattaforma di peer-to-peer lending che al momento può contare sulla bellezza di 86.600 utenti e su 57.885.227 euro di investimenti accumulati. Il suo raggio d’azione comprende Spagna (lancio gennaio 2016), Italia (lancio aprile 2017) e Portogallo (lancio agosto 2017).

In maniera semplice e intuitiva, visto che come primo passaggio è obbligatorio effettuare l’iscrizione gratuita. Collegati direttamente al sito internet www.housers.com/it e registrati come privato o come impresa, compilando l’apposito form mediante l’inserimento di dati personali, come nome, cognome, numero di telefono, indirizzo e-mail e password. Le operazioni di iscrizione ad Housers vengono ultimate con l’accettazione da parte tua delle condizioni del servizio e con la conferma della tua reale identità, mediante l’upload della copia digitale della tua carta d’identità o in alternativa del tuo passaporto. Tieni conto che la registrazione non è vincolante e che non devi fronteggiare alcun costo, dato che avere un account in Housers non comporta il pagamento di commissioni. Il trasferimento e il ritiro di fondi è un’operazione che potrai eseguire in qualsiasi momento, senza spese ulteriori.

Una volta registratoti, potrai accedere alla tua area personale ed esaminare in modo accurato tutti i vari documenti a sostegno dei tuoi progetti. Uno dei molteplici vantaggi di Housers è che puoi investire in ottime opportunità immobiliari, partendo da cifre irrisorie, partendo ad esempio con 50 euro. Quindi, se hai intenzione di investire, devi necessariamente attivare il tuo conto Housers. Due sono i canali che hai a disposizione: il bonifico e la carta di credito. Con il primo, disposto precedentemente sul tuo conto personale Housers, dal tuo conto corrente che devi aver inserito e convalidato, potrai contare sui fondi nel giro di due o tre giorni lavorativi. A gestire il conto Housers è Lemon Way. Cos’è? Un istituto di pagamento che dispone del permesso concesso dall’Autorità Amministrativa della Banca di Francia (ACPR) e permette di operare nei principali Paesi dell’Unione Europea. Con il secondo, tutte le operazioni vengono eseguite in maniera più veloce, senza la necessità di aspettare. Il portafoglio di Housers ti permette di diversificare al massimo i tuoi investimenti.

Tre sono le possibilità:

  1. Risparmio: trattasi di investimenti in prestiti di lungo periodo (arco di tempo compreso fra 5 e 10 anni), incentrati su progetti immobiliari, dove i rendimenti vertono tutti attorno agli affitti e alla vendita. Il vantaggio è che gli interessi sono mensili, quindi di fatto andrai a guadagnare mese dopo mese una percentuale sull’affitto, direttamente proporzionale con quanto hai investito. Al tempo stesso, oltre ad andare a rivalutare l’immobile, potrai mettere in vendita i tuoi titoli nel momento in cui lo reputerai opportuno. Per concludere, la modalità risparmio è quella contraddistinta dal rapporto più conveniente fra rischio e rendimento.
  2. Investimento: trattasi di prestiti partecipativi relativi ad un lasso di medio termine, compreso fra 12 e 24 mesi, dove tutto ruota attorno alla ristrutturazione ed alla costruzione di immobili, pronti ad essere messi in vendita. Se l’abitazione di turno viene venduta entro l’arco di tempo stabilito, riotterrai il capitale che hai prestato e, in base a quanto hai investito, potrai contare sulla quota di plusvalenza. Non figurano interessi mensili. Infine, con la modalità investimento, sulla stessa falsariga di quanto si verifica con la modalità risparmio, avrai la possibilità di vendere i tuoi titoli.
  3. Tasso fisso: trattasi di prestiti, come facilmente intuibile a tasso fisso, indirizzati al medio periodo: 12-36 mesi. Vengono erogati a società immobiliari con l’intento di edificare nuove costruzioni. In questo caso, vi sono rendimenti mensili (a partire sin dal primo mese). Da cosa dipende il tasso di interesse? Da quanto pattuito con la società specializzata nel campo dello sviluppo immobiliare e non dagli affitti. In questo caso, riotterrai il capitale a conclusione del periodi. Anche qui, come in risparmio e in investimento, vendere su Housers i tuoi titoli non sarà affatto un problema.

La tua area personale ti offre l’opportunità di verificare come si evolvono i tuoi investimenti e se sono in corso d’opera opportunità vantaggiose. Una volta scelto, sarà Housers a venire incontro ai tuoi dubbi. Per concludere, con Housers è sempre bene contare su un portafoglio d’investimenti diversificato: perciò, investi in città diverse, in vari quartieri e infine in differenti tipi di immobili.

Come investire con Walliance, il portale italiano numero 1 in materia di equity crowdfunding

Walliance è una filosofia di investimento totalmente diversa dalle classiche modalità di ricerca del mattone. La condivisione di idee, le opportunità e, conseguentemente, i rischi sono i valori cardini di questa piattaforma, attiva sul mercato italiano dal settembre del 2017.

Walliance ti consente di differenziare i tuoi investimenti, abbattendo tutte quelle classiche barriere iniziali con cui bisogna imbattersi nel momento in cui decidi di investire sul mattone. Il portale assicura massima trasparenza e semplicità. Puoi procedere all’investimento, a partire da 500 euro, dopo esserti iscritto gratuitamente dal sito internet https://www.walliance.eu/ e, dopo aver valutato oculatamente i vari progetti immobiliari, ti sarà possibile selezionare quello che più ti aggrada. Consulta poi i documenti e monitora l’andamento della costruzione. Milano, Venezia, Trento, Jesolo e New York costituiscono ad oggi le principali aree geografiche per investire sul mattone con Walliance. Per concludere, ricorda che investire, anche sul mattone comporta sempre dei rischi relativi al valore del tuo capitale.

Come funziona l’investimento con Walliance? Ti basta versare il tuo capitale. Confluirà in una società costituita appositamente per quel determinato progetto immobiliare, di cui tu risulterai socio a tutti gli effetti. Nel momento in cui l’immobile viene venduta, riotterrai la tua quota che risulterà tale a seguito del rapporto fra la tua percentuale sul risultato finale di vendita. La tutela del tuo capitale è uno dei capisaldi della filosofia di Walliance, visto che ogni progetto immobiliare viene messo nelle mani di una società diversa. Quindi, di fatto, l’investimento resta separato da quello di Walliance.

Differenze tra le due piattaforme, Housers e Walliance.

Tirando le somme, Housers ti consente di creare direttamente dal suo sito internet un verso e proprio portafoglio personale, dove versi inizialmente denaro, dove decidi in seguito quali sono i progetti che destano il tuo interesse e ai quali sei intenzionato a prendere parte. Il tutto a partire da 50 euro. Con Walliance, l’investimento sull’immobile parte da 500 euro. Prima di impegnarti nella tua decisione finale, circa l’investimento immobiliare, non ti imbatterai mai in asimmetrie di natura informativa, dato che i termini delle varie proposte di investimento risultano visibili nella loro interezza. Walliance ha a differenza di Housers la formula pre-adesione, contraddistinta dal fatto che in qualità di utente non devi far altro che decidere se confermare il tuo interesse su un investimento ancora in fase di definizione.

Se quindi con Walliance quando investi soldi vai ad acquistare quote di una società che esegue un’operazione di tipo immobiliare, con Housers vai ad acquistare dei titoli di credito sul tuo finanziamento, eseguito per una terza parte. In entrambi i casi, la garanzia dell’immobile non è assicurata.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.