Come Affittare la Casa per Brevi Periodi: la Guida di Altroconsumo

Desideri partire per un breve periodo e guadagnare qualcosa affittando la tua casa ad altri? Ecco la guida che fa per te su Altroconsumo. Il sito ti presenta numerosi consigli che ti serviranno per concedere un ottimo servizio.

Cos’è Altroconsumo e l’affitto breve

Altroconsumo è un’associazione italiana dedicata ai consumatori senza scopo di lucro. Essa nasce appunto per tutelarli, offrendo servizi e pubblicazioni fin dal 1973. La sede principale si trova a Milano, ma alcuni rappresentanti si trovano sparsi nelle altre regioni. L’associazione, oltre ad avere un proprio sito web, è dotata di una rivista in cui vengono dati consigli sulla sicurezza degli acquisti arrivando anche a fare dei test sui prodotti che si trovano all’interno del mercato.

Altroconsumo si occupa inoltre di affitti brevi. Infatti molte persone desiderano affittare la propria casa per alcune settimane e il sito permette di farlo in completa sicurezza. L’affitto breve consiste nel mettere a disposizione per un periodo limitato una casa o un appartamento. Esso, per definirsi tale non deve superare i 18 mesi di tempo.

Come affittare una casa per un breve periodo

Se vuoi affittare la tua casa o il tuo appartamento in poco tempo puoi trovare una persona interessata che può provenire da tutto il mondo.
Questo metodo è molto utile in quanto puoi riuscire a guadagnare per arrotondare le entrate. Fare tutto questo da soli non è facile. Proprio per questo motivo esistono molti siti sui cui puoi fare affidamento. Uno dei più importanti è Airbnb. Prima di iniziare ad affittare la casa devi essere consapevole dell’investimento che dovrai sostenere per metterla a norma. Inoltre devi essere sempre disponibile e quindi avere a disposizione del tempo libero. Come padrone della casa infatti devi essere presente nel momento in cui arrivano gli affittuari ma presentarti anche in quello della partenza. Devi essere sempre disponibile nel caso in cui ti vengano chiesti dei consigli o delle indicazioni.

Per affittare una casa non devi per forza possedere una partita IVA. Per gli affitti a breve termine, quindi non più di 30 giorni all’anno alla stessa persona, basta comunicare gli importi percepiti nella dichiarazione dei redditi. Un consiglio utile se ti trovi ad affittare la tua abitazione per la prima volta è quello di tenere un prezzo basso, fino a quando non riceverai le prime recensioni.

Per gestire l’affitto puoi affidarti ad un agenzia specializzata oppure fare tutto da solo. La tua casa deve essere presentata ai possibili affittuari in modo preciso e chiaro, senza nascondere nulla. Prima di affidare la tua abitazione a degli estranei controlla i loro profili e recensioni.
I tuoi clienti devono sapere tutte le regole della casa, e se vuoi puoi anche applicare una cauzione. Inoltre è importante redigere un’assicurazione, lasciare sempre la casa pulita e in ordine e stipulare un contratto.

Lascia agli affittare un kit di primo soccorso e di emergenza e rivolgiti al tuo commercialista per accertarti degli obblighi della tua regione in materia di affitto.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.