Bugatti Divo: Caratteristiche, Prezzo e Prestazioni dell’auto da Sogno

Di recente a Pupple Beach Bugatti ha presentato il suo ultimo modello, la Bugatti Divo. Il nome è ispirato a Alfred Divo, famosissimo pilota che nel ’28 e nel ’29 vinse due volte di fila la Targa Florio guidando una Bugatti. Bugatti è famosa in tutto il mondo proprio per le supercar che sforna di volta in volta, e questa Divo non può essere da meno. La Bugatti Divo condivide con il modello precedente, la Bugatti Chiron, il motore. Si tratta di un motore di sedici cilindri con attaccatura a W dalla capienza di 8.0 litri. Un motore potentissimo coadiuvato dalla presenza di quattro turbocompressori. Per il resto è presente un cambio a sette rapporti DSG con doppia frizione, e la trazione integrale è costantemente presente nell’auto.

Il tutto capace di mettere in campo una potenza di ben 1500 cavalli, con una coppia massima di 1600 Nm. Un motore raffinato, molto grande e molto potente, capace di garantire prestazioni eccezionali. Sulla vecchia Chiron la velocità massima era di 420 km/h, mentre su questa la velocità massima si attesta ‘appena’ a 380 km/h, nonostante sia anche più leggera di 35kg.
Viene spontaneo chiedersi come mai, nonostante lo stesso motore e un peso minore, la Bugatti Divo abbia una velocità massima minore rispetto al modello precedente?

Una scelta che rappresenta il cambio di direzione che ha preso la nuova supercar. Basta confrontare i dati ottenuti dal giro più veloce della pista handling a Nardò. Una pista lunga 7,2 km molto completa e impegnativa, dove si alternano curve e rettilinei. La Bugatti Divo è riuscita ad ottenere dei risultati eccezionali, ben 8 secondi inferiore al modello precedente.

Nonostante fosse una delle supercar più apprezzate al mondo, i piloti lamentavano che non fosse la più prestante in curva. Grazie al nuovo design ridisegnato è stata incrementata di molto l’aereodinamicità della macchina. Si possono notare infatti, a primo impatto, molte prese d’aria sia sul cofano anteriore che sul tettuccio che servono a un migliore raffreddamento del motore, per garantirgli sempre prestazioni eccezionali. Inoltre la nuova aerodinamicità permette alla macchina di sprigionare una forza di messa a terra decisamente maggiore, quindi potendo essere più stabile in curva e sprigionando una potenza maggiore durante la sterzata.

Prestazioni eccellenti per una macchina eccellente. Quindi, nonostante l’aereodinamicità non permetta all’auto di arrivare oltre i 380 km/h, risulta decisamente più scattante e pronta in curvi e con una ripresa più veloce. Per quanto riguarda il ‘from zero to hero’, ossia il tempo da 0 a 100 la Bugatti Divo impiega appena 2,4 secondi, così come la Bugatti Chiron. Il restyling esterno ha fatto in modo che la nuova Bugatti Divo presenti delle notevoli differenze rispetto alla Chiron. Le linee sono molto più spigolose ed aggressive, specialmente sul muso frontale. I fari a led di serie completano il gioco di linee. Per costruire la carrozzeria di quest’auto è stato utilizzato prevalentemente il carbonio, per renderla il più leggera possibile.

bugatti divo

bugatti divo

Leggerezza di nome e di fatto. Un concetto che si è ricercato anche negli interni, che sono molto diversi rispetto alla Chiron. Stavolta si è andatati alla ricerca di un aspetto molto minimale, ovviamente non a discapito della comodità. La posizione di guida è estremamente confortevole, con un ampio poggia braccio al lato, dal quale però è stato eliminato il vano portaoggetti, sempre per questioni di peso. Un lavoro minuzioso svolto fin nei minimi dettagli, come è stato sull’impianto stereo. I vecchi speaker sono stati sostituiti da altri con una qualità leggermente minore ma decisamente più leggero.

Ma il sound che si sente in questa macchina non deve essere quello dello stereo, bensì del motore. Infatti, sempre per i motivi di voler alleggerire tutto il carico e ricercare una maggior controllo nelle curve, sono stati diminuiti tutti i trattamenti anti-rumore. Un piacere di guida che è aumentato quindi dal rumore del motore più forte quando si guida.

Ma andiamo alla domanda finale: un lavoro eccellente di ingegneria automobilistica, una supercar con prestazioni da sogno e una finissima qualità ricercata in ogni dettaglio, quanto andrà a costare? La Bugatti Divo è stata presentata al pubblico con un prezzo di ben cinque milioni di euro, più del doppio rispetto alla Bugatti Chiron (2,4 milioni). Non solo, si tratta di un modello più unico che raro visto che ne sono stati prodotti solamente 40 modelli in tutto in pronta consegna. Peraltro, dalle dicerie sul web si pensa che siano stati tutti venduti nei primi giorni di commercializzazione.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.