Categoria: Finanza

Collateralized Debt Obligation: definizione e rischi

Una Collateralized Debt Obligation (definita anche CDO) rappresenta praticamente un’obbligazione coperta da un debito, con quest’ultimo che esercita il ruolo di garanzia collaterale. Una CDO è composta da centinaia o decine di obbligazioni ABS, che a loro volta sono garantite da un grande numero di debiti di tipo individuale. I Collateralized Debt Obligation vengono ritenuti una delle cause primarie che hanno portato alla crisi dei titoli subprime.

Commercial Papers: cosa sono e come funzionano?

Le commercial papers sono titoli di credito che vengono utilizzati appositamente come polizze di credito commerciale e rappresentano dunque uno strumento impiegato nel mercato monetario. Il documento che compone principalmente un commercial paper consiste in una cambiale ”pagherò” non garantita, con un termine massimo di 270 giorni ed emessa dalle imprese. Solitamente tuttavia gli emittenti mettono sul mercato commercial papers con durata variabile da 30 a 50 giorni.

Swap: come funziona e le diverse tipologie

Lo swap è uno strumento derivato che, in finanza, consiste in un particolare scambio tra due parti distinte riguardante come oggetto flussi di cassa.
È uno degli strumenti finanziari più moderni per quel che concerne la copertura dei rischi derivanti da andamento inaspettato dei titoli ed è utilizzato principalmente da investitori istituzionali come enti pubblici, istituti e società di credito ed imprese private.

Stock index futures: funzionamento e utilità

L’indice azionario relativo all’andamento generale di un mercato borsistico può costituire il sottostante per la costruzione di un future.
I futures sono contratti standardizzati e a termine, relativi ad un determinato sottostante e quotati in un mercato finanziario.

Securities: cosa sono? Particolarità e sicurezza

Le securities sono strumenti finanziari che rappresentano un’obbligazione, emessa a seguito di un processo di cartolarizzazione.
L’emissione di questi strumenti finanziari viene effettuata da soggetti Sponsor (detti anche SPV, Special Puroìpose Vehicle) creati da istituti di credito, pubbliche amministrazioni o imprese, che trasferiscono agli stessi SPV attività finanziarie non molto liquide come crediti da mutui o altri crediti deteriorati.

Vulture funds: cosa sono e come funzionano?

Il vulture fund o “fondo avvoltoio” è un tipo di fondo che rientra nella forma dei fondi comuni speculativi. In particolare, il cosiddetto “fondo avvoltoio” finanzia l’acquisto di società in stato di fallimento, a costi inferiori rispetto all’effettivo valore nominale, cercando poi di risollevarle e ricavando così cifre che, maggiorate da interessi ed eventuali sanzioni, possono diventare anche molto consistenti, con guadagni calcolati in milioni di dollari.